E-R | BUR

n.322 del 15.11.2021 (Parte Prima)

XHTML preview

Oggetto n. 4219 - Ordine del giorno n. 2 collegato all'oggetto assembleare 3715 Progetto di legge d'iniziativa Giunta recante: "Revisione del quadro normativo per l'esercizio delle funzioni amministrative nel settore agricolo e agroalimentare". A firma dei Consiglieri: Daffadà, Bulbi, Rossi, Rontini, Liverani, Pillati

L’Assemblea legislativa della Regione Emilia-Romagna

Premesso che

il PDL in oggetto sì è reso necessario per adeguare l'esercizio delle funzioni amministrative nel settore agricolo e agroalimentare al riordino istituzionale compiuto con la legge regionale 30 luglio 2015, n. 13 "Riforma del sistema di governo regionale e locale e disposizioni su Città Metropolitana di Bologna, Province, Comuni e loro Unioni" con l'obiettivo sia di semplificare l'attività amministrativa rivolta principalmente agli interventi di sostegno alle imprese del settore, sia di dare attuazione agli orientamenti comunitari, diretti all'apertura delle politiche regionali a nuove sfide ed opportunità;

la nuova disciplina avrà bisogno in fase attuativa di un coordinamento permanente con le associazioni locali degli agricoltori, per un reciproco raffronto su aspetti e situazioni di interesse comune, scaturenti dalla suddetta fase attuativa;

la funzione di erogazione di servizi di assistenza tecnica, volti a sostenere l'imprenditore agricolo nella gestione dei propri adempimenti burocratici ed amministrativi, esercitata dalle associazioni agricole, ed il loro costante confronto diretto con le Amministrazioni Pubbliche di riferimento del comparto agricolo, qualifica le associazioni agricole come soggetto indispensabile per lo sviluppo del settore;

la collaborazione da sempre attiva tra le associazioni agricole e la Regione rappresenta uno dei punti forza del sistema agricolo regionale, collaborazione caratterizzata da rapporti stabili e dalla realizzazione di analisi, studi e soluzioni delle problematiche agricole regionali e locali.

Preso atto che

nella Udienza conoscitiva è emersa la necessità di continuare il confronto in essere diretto tra le istituzioni che hanno competenze in materia di politica agricola del territorio (Servizi Territoriali agricoltura della Direzione regionale Agricoltura) e le associazioni agricole territoriali, che vada oltre il proficuo confronto in essere tramite la Consulta agricola regionale;

la permanente collaborazione fra la Regione, i referenti degli STACP e i rappresentanti delle imprese agricole, consente la soluzione di eventuali problemi o emergenze che possono coinvolgere il mondo dell'agricoltura.

Impegna la Giunta regionale

a continuare la programmazione di incontri periodici a livello locale (provinciale), tra le istituzioni che hanno competenze in materia di politica agricola del territorio e le associazioni agricole territoriali, per un costante confronto sulle eventuali criticità emergenti nel settore agricolo, anche con il coinvolgimento della consulta agricola per consentire un rafforzamento del collegamento tra il territorio e la consulta, riferendone puntualmente gli esiti alla competente commissione assembleare.

Approvato a maggioranza dei presenti nella seduta pomeridiana del 9 novembre 2021

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it