E-R | BUR

n.276 del 10.09.2014 periodico (Parte Seconda)

XHTML preview

Concessione del contributo ordinario per l'anno 2014 (primo anno di finanziamento) a favore dei Comuni di Valsamoggia, Fiscaglia, Poggio Torriana, Sissa Trecasali, istituiti mediante fusione di preesistenti Comuni

IL RESPONSABILE

Viste:

- la L.R. 7 febbraio 2013, n. 1, recante “Istituzione del Comune di Valsamoggia mediante fusione dei Comuni di Bazzano, Castello di Serravalle, Crespellano, Monteveglio e Savigno nella Provincia di Bologna” ed in particolare l’art. 5, comma 2;

- la L.R. 7 novembre 2013, n. 18, recante “Istituzione del Comune di Fiscaglia mediante fusione dei Comuni di Migliaro, Migliarino e Massa Fiscaglia nella Provincia di Ferrara” ed in particolare l’art. 4, comma 2;

- la L.R. 7 novembre 2013, n. 19, recante “Istituzione del Comune di Poggio Torriana mediante fusione dei Comuni di Torriana e Poggio Berni nella Provincia di Rimini” ed in particolare l’art. 5, comma 2;

- la L.R. 7 novembre 2013, n. 20, recante “Istituzione del Comune di Sissa Trecasali mediante fusione dei Comuni di Sissa e Trecasali nella Provincia di Parma” ed in particolare l’art. 4, comma 2;

Viste altresì:

- la L.R. 15 novembre 2001, n. 40, recante “Ordinamento contabile della Regione Emilia-Romagna” e in particolare gli artt. 47 e 49;

- la L.R. 26 novembre 2001, n. 43, recante “T.U. in materia di organizzazione e di rapporti di lavoro nella Regione” e successive modifiche e integrazioni;

- la L.R. 30 giugno 2008, n. 10, recante “Misure per il riordino territoriale, l’autoriforma dell’amministrazione e la razionalizzazione delle funzioni” ed in particolare l’art. 16;

- la L.R. 20 dicembre 2013, n. 28, recante “Legge finanziaria regionale adottata a norma dell’articolo 40 della legge regionale 15 novembre 2011, n. 40 in coincidenza con l’approvazione del bilancio di previsione della Regione Emilia-Romagna per l’esercizio finanziario 2014 e del bilancio pluriennale 2014-2016” nonché la L.R. 18 luglio 2014, n. 17;

- la L.R. 20 dicembre 2013, n. 29, recante “Bilancio di previsione della Regione Emilia-Romagna per l’esercizio finanziario 2014 e bilancio pluriennale 2014-2016” nonché la l.r. 18 luglio 2014, n. 18;

Richiamate:

- per il Comune di Valsamoggia (la cui legge regionale istitutiva è stata approvata nel febbraio 2013) la deliberazione della Giunta n. 1072 del 30 luglio 2012 avente ad oggetto “Aggiornamento del programma di riordino territoriale per il 2012. Disciplina dei contributi per le gestioni associate e per le fusioni di comuni. Ricognizione delle forme associative e dei loro ambiti ottimali (L.R. 10/2008)” ed in particolare il paragrafo 5 dedicato ai “Contributi spettanti alle fusioni”;

- per i restanti Comuni (le cui leggi regionali istitutive sono state approvate nel novembre 2013) la deliberazione della Giunta regionale n. 390 dell’8 aprile 2013 avente ad oggetto “Disciplina transitoria annualità 2013 degli incentivi a sostegno delle gestioni associate. Integrazione del programma di riordino territoriale DGR n. 286/2013 e aggiornamento DGR n. 1072/2012 (L.R. n. 21/2012)” ed in particolare l’allegato A “Disciplina dei contributi alle fusioni sostituzione del § 5 del PRT 2012 approvato con DGR n. 1072/2012”;

Considerato che entrambe le deliberazioni sopra richiamate prevedono che “Il contributo ordinario annuale a sostegno delle fusioni è concesso d’ufficio al comune di nuova istituzione” (punto 9 del paragrafo 5 della deliberazione della Giunta n. 1072/2012 e punto 9 dell’allegato A della deliberazione della Giunta n. 390/2013);

Considerato, altresì, che l’art. 5, comma 2 della L.R. n. 1/2013 prevede che il contributo annuale da erogare al Comune di Valsamoggia sia pari a 705.000,00 euro per i primi dieci anni successivi alla fusione e pari a 210.000,00 euro per i successivi cinque anni, mentre, per i Comuni di Fiscaglia, Poggio Torriana e Sissa Trecasali, le rispettive leggi regionali istitutive (art. 4, comma 2, L.R. n. 18/2013, art. 5, comma 2, L.R. n. 19/2013 e art. 4, comma 2, L.R. n. 20/2013) stabiliscono che l’ammontare del contributo annuale sia costante;

Considerato, infine, che l’annualità 2014 rappresenta il primo anno di finanziamento per i suddetti Comuni;

Preso atto che dal 1° gennaio 2014 sono stati istituiti i Comuni di Valsamoggia, Fiscaglia, Poggio Torriana e Sissa Trecasali;

Preso altresì atto che, dopo la gestione Commissariale, in occasione della tornata elettorale amministrativa del 25 maggio 2014, sono stati eletti gli organi ordinari dei nuovi Comuni;

Ritenuto, quindi, che sussistano tutte le condizioni per concedere d’ufficio il contributo ordinario per l’anno 2014 (primo anno di finanziamento) quantificato, secondo disposizioni di legge, nei seguenti importi:

- 705.000,00 euro a favore del Comune di Valsamoggia (art. 5, comma 2, L.R. n. 1/2013);

- 195.000,00 euro a favore del Comune di Fiscaglia (art. 4, comma 2, L.R. n. 18/2013);

- 115.000,00 euro a favore del Comune di Poggio Torriana (art. 5, comma 2, L.R. n. 19/2013);

- 170.000,00 euro a favore del Comune di Sissa Trecasali (art. 4, comma 2, L.R. n. 20/2013);

Ritenuto, inoltre, che ricorrano gli elementi di cui all’art. 47, comma 2, della L.R. n. 40/2001 e che pertanto col presente atto si possa procedere all’assunzione dell’impegno di spesa per l’importo complessivo di euro 1.185.000,00 sul cap. U.O.3224 del bilancio di previsione per l’esercizio 2014;

Visti:

- la legge 13 agosto 2010, n. 136, recante “Piano straordinario contro le mafie, nonché delega al Governo in materia di normativa antimafia”;

- la determinazione dell’Autorità per la vigilanza sui contratti pubblici di lavori, servizi e forniture del 7 luglio 2011, n. 4, recante “Linee guida sulla tracciabilità dei flussi finanziari ai sensi dell’art. 3 della legge 13 agosto 2010, n. 136”;

- l’art. 11 della legge 16 gennaio 2003, n. 3, recante “Disposizioni ordinamentali in materia di pubblica amministrazione”;

- il D.Lgs. 14 marzo 2013, n. 33, recante “Riordino della disciplina riguardante gli obblighi di pubblicità, trasparenza e diffusione di informazioni da parte delle pubbliche amministrazioni” e successive modificazioni;

- la deliberazione della Giunta regionale n. 1621 dell’11 novembre 2013, avente ad oggetto “Indirizzi interpretativi per l’applicazione degli obblighi di pubblicazione previsti dal D.Lgs. 14 marzo 2013, n. 33”;

- la deliberazione della Giunta regionale n. 68 del 27 gennaio 2014, avente ad oggetto “Approvazione del Programma triennale per la trasparenza e l’integrità 2014 - 2016”;

Richiamata la deliberazione della Giunta regionale n. 2416/2008 e successive modificazioni, nonché le deliberazioni n. 1173 del 27/07/2009, nn. 720 e 722 del 31/05/2010 e n. 2058 del 20/12/2010;

Dato atto dei pareri allegati;

determina:

a) per le motivazioni richiamate in premessa, di concedere ai Comuni di Valsamoggia, Fiscaglia, Poggio Torriana e Sissa Trecasali, istituiti dal 1° gennaio 2014 mediante fusione di preesistenti Comuni, il contributo ordinario per l’anno 2014 (primo anno di finanziamento) quantificato, secondo disposizioni di legge, nei seguenti importi:

- 705.000,00 euro a favore del Comune di Valsamoggia (BO) (art. 5, comma 2, L.R. n. 1/2013);

- 195.000,00 euro a favore del Comune di Fiscaglia (FE) (art. 4, comma 2, L.R. n. 18/2013);

- 115.000,00 euro a favore del Comune di Poggio Torriana (RN) (art. 5, comma 2, L.R. n. 19/2013);

- 170.000,00 euro a favore del Comune di Sissa Trecasali (PR) (art. 4, comma 2, L.R. n. 20/2013);

b) di impegnare la somma di complessivi euro 1.185.000,00 registrata al n. 3172 di impegno, sul capitolo 3224 “Contributi ordinari annuali ai comuni derivati da fusione (art. 16, L.R. 30 giugno 2008, n. 10)”, di cui all’U.P.B. 1.2.2.2.2600 del bilancio di previsione per l’esercizio finanziario 2014, che presenta la necessaria disponibilità;

c) di dare atto che secondo quanto previsto dall’art. 26 del D.Lgs. n. 33/2013, nonché sulla base degli indirizzi interpretativi e adempimenti contenuti nelle deliberazioni della Giunta regionale n. 1621/2013 e n. 68/2014, il presente provvedimento è soggetto agli obblighi di pubblicazione ivi contemplati;

d) di stabilire che alla liquidazione dei contributi di cui alla lettera a) sopra riportata e alla relativa richiesta di emissione dei titoli di pagamento, si provvederà con propri atti formali ai sensi degli artt. 51 e 52 della L.R. 40/01 nonché della deliberazione di Giunta n. 2416/2008 e successive modificazioni, a seguito di pubblicazione di cui alla lettera c);

e) di pubblicare la presente determinazione nel Bollettino Ufficiale della Regione Emilia-Romagna Telematico.

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it