E-R | BUR

n.56 del 02.03.2022 periodico (Parte Seconda)

XHTML preview

Esproprio definitivo degli immobili necessari alla realizzazione della “Rotatoria posta all'intersezione tra Via Molino e la nuova viabilità di comparto in località Roteglia” - CUP I71B20000480004” ditta esproprianda: Soncini Serena

Con decreto di esproprio n. 02 Rep. n.5009 del 11/2/2022 il Responsabile del competente Ufficio del Settore 3 Lavori Pubblici e Patrimonio del Comune di Castellarano ha provveduto all’esproprio definitivo dei seguenti terreni, posti nel Comune di Castellarano, necessari per la realizzazione dell’opera di cui all’oggetto:

Catasto Fabbricati Foglio n. 56:

Mappale n° 147, Cat. F/1a Cons. 160 mq

Catasto T erreni Foglio n. 56:

Mappale n. 155, Qualità Sem. Classe 2 Sup 55 mq RD € 0,28 RA € 0,43

Mappale n. 715 Qualità Sem. Arb. Classe 2 Sup. 428 mq RD € 2,63 RA € 3,32

Mappale n. 716 Qualità Sem. Arb. Classe 2 Sup. 159 mq RD € 0,98 RA € 1,23

Mappale n. 719 Qualità Inc. Prod. Classe 2 Sup. 180 mq RD € 0,02 RA € 0,01

Mappale n. 720 Qualità Inc. Prod. Classe 2 Sup. 20 mq RD € 0,01 RA € 0,01

di proprietà 1/1 della Sig.ra Soncini Serena nata a Sassuolo il 12/08/1971 CF: SNCSRN71M52I462N

Totale indennità di esproprio e di occupazione € 60.120,00 già interamente corrisposta.

Il passaggio di proprietà dei beni oggetto della espropriazione avverrà senza la condizione sospensiva di cui all’art. 23 lettera f) del T.U. 327/2001, essendo già stata eseguita, in data 22/9/2020, la formale immissione in possesso delle aree interessate.

Il Decreto:

  • comporterà il passaggio del diritto di proprietà dei beni identificati nell’elenco allegato al Comune di Castellarano, (RE) ai sensi dell’art. 23, comma 1, lett. f) del D.P.R. 327/2001;
  • è stato notificato ai proprietari nelle forme degli atti processuali civili, ai sensi dell’art. 23 comma 1 lettera g) del D.P.R. 8 giugno 2001, n. 327
  • sarà registrato all’Agenzia delle Entrate di Reggio Emilia in misura fissa ai sensi dell'art. 1 della Tariffa allegata al DPR 131/86 ta;
  • sarà trascritto e volturato presso la Conservatoria del Registro Immobiliare di Reggio Emilia con imposta ipotecaria e catastale in misura fissa ai sensi dell'art.10 comma 3 del D.lgs 23/2011 modificato dall'art.26 del D.L.104/2013,
  • sarà pubblicato per estratto nel Bollettino Ufficiale della Regione (B.U.R.E.R.T.), dando atto che viene fissato in trenta giorni dall’avvenuta pubblicazione nel B.U.R. il termine per la proposizione di eventuale ricorso da parte di terzi, e che adempiute le suddette formalità, dopo l’avvenuta trascrizione del Decreto di Esproprio, tutti i diritti relativi agli immobili espropriati potranno essere fatti valere esclusivamente sull’indennità ai sensi dell’art. 25, comma 3, del D.P.R. 327/2001 e ss.mm.ii.;
  • sarà pubblicato all’Albo Pretorio del Comune di Castellarano;
  • comporta l’estinzione automatica di tutti gli altri diritti, reali o personali, gravanti sul bene espropriato, salvo quelli compatibili con i fini cui l’espropriazione è preordinata; le azioni reali e personali esperibili non incidono sul procedimento espropriativo e sugli effetti del decreto di esproprio;

Le azioni reali e personali esperibili sul bene espropriato non incidono sul procedimento espropriativo e sugli effetti del decreto di esproprio e, ad avvenuta trascrizione del decreto, tutti i diritti relativi alle aree espropriate possono essere fatti valere esclusivamente sull’indennità, ai sensi dell’articolo 25, comma 3 DPR 327/2001;

Avverso il presente provvedimento può essere proposto ricorso al Tribunale Amministrativo Regionale dell’Emilia-Romagna, nel termine di sessanta giorni dalla notifica o dall’avvenuta conoscenza o presentare ricorso straordinario al Presidente della Repubblica entro 120 giorni dalla medesima notifica o avvenuta conoscenza; resta ferma la giurisdizione del giudice ordinario per le controversie riguardanti la determinazione e la corresponsione delle indennità conseguenti all’adozione del presente provvedimento.

Per ulteriori informazioni rivolgersi al comune di Castellarano, Settore 3 Lavori Pubblici e Patrimonio, tel. 0536-850114.

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it