E-R | BUR

n.82 del 04.04.2018 periodico (Parte Seconda)

XHTML preview

Costruzione e messa in esercizio di un impianto di produzione di energia elettrica da fonte rinnovabile eolica e delle relative opere ed infrastrutture connesse, in località Passo Centro Croci, Macchia Peraglia e Monte Scassella in Comune di Albareto (PR) con opere di connessione alla rete del trasporto nazionale (RTN) in Comune di Tornolo (PR): Estratto decreto di assoggettamento a servitù coattiva

Ai sensi dell’art. 23, comma 5, del D.P.R. 327/2001, si informa che, con determinazione n. 285 del 20/3/2018 è stato emanato decreto di espropriazione come da estratto che segue:

Premesso:

Che, con Determinazione Dirigenziale n. 1545 del 15/6/2012, la Provincia di Parma ha autorizzato la Ditta FRI-EL Spa (poi FRI-EL Albareto srl) alla costruzione e messa in esercizio di un impianto di produzione di energia elettrica da fonte rinnovabile eolica e delle relative opere ed infrastrutture connesse, in località Passo Centro Croci, Macchia Peraglia e Monte Scassella in Comune di Albareto (PR) con opere di connessione alla rete del trasporto nazionale (RTN) in Comune di Tornolo (PR);

che, con Determinazione Dirigenziale n. 6449 dell’1/12/2017, come successivamente modificata atto n. 6562 del 7/12/2017, l’Agenzia Regionale per la Prevenzione, l’Ambiente e l’Energia ha disposto l’apposizione del vincolo preordinato all’esproprio per pubblica utilità, indifferibilità ed urgenza delle opere di cui alla Determinazione Dirigenziale n. 1545 del 15/6/2012, ai sensi dell’art. 10 del D.P.R. 327/2001 e, contestualmente, ha dichiarato efficace dalla data di cui all’atto in questione l’apposizione del vincolo preordinato all’esproprio, la dichiarazione di pubblica utilità, indifferibilità ed urgenza delle opere, confermando l’apposizione del vincolo preordinato all’esproprio in relazione ai terreni elencati nel Piano Particellare allegato all’atto medesimo.

che, con Determinazione Dirigenziale dell’Ufficio Contratti e appalti, Espropri e servitù della Provincia di Parma n. 1357 del 15/12/2017, si è dato atto che le funzioni espropriative inerenti la costruzione e la messa in esercizio di detto impianto, devono essere svolte dalla Provincia medesima, ai sensi dell’art. 29 della Legge Regionale n. 9 del 30/5/2016;

Il Responsabile dell’Ufficio Espropri ha decretato di disporre, ai sensi dell’art. 22 del D.P.R. 327/2001, l’assoggettamento, per effetto del combinato disposto del D.L. n. 7/2002 (convertito con modificazioni nella L. 40/2007) e dell’art. 52-bis, D.P.R. 327/2001, a servitù coattiva di sorvolo di pale eoliche l’immobile (fondo servente) di seguito descritto di proprietà della sotto indicata ditta catastale, censito presso il Nuovo Catasto Terreni del comune di Albereto (PR), servitù apposta a beneficio del fondo dominante nel dettaglio identificato a margine:

1. Ditta Catastale eredi DE VINCENZI PIETRO indennità provvisoriamente quantificata 735,70 euro - Foglio 60 Particella 56 Superficie (mq) 4.810 Qualità Pascolo; Fondo Dominante di proprietà GOTELLI Fernando Foglio 60 Particella 57 Superficie (mq) 15.714 qualità Pascolo U e mq 6.506 Qualità Bosco ceduo 3.

Si da atto che l’opposizione al decreto è proponibile entro i trenta giorni successivi alla pubblicazione del presente estratto.

Copia integrale del decreto è depositata presso la sede dell’Ufficio Espropri dell’Amministrazione Provinciale di Parma (Viale Martiri della Libertà n. 15 – 43123 Parma).

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it