E-R | BUR

n.44 del 12.02.2014 periodico (Parte Seconda)

XHTML preview

Procedure in materia di Impatto Ambientale L.R. 18 maggio 1999, n. 9 come integrata ai sensi del D.Lgs. 3 aprile, 2006, n. 152 e successive modifiche ed integrazioni. Titolo III - Procedura di VIA relativa al progetto di impianto idroelettrico sul rio Serra, in loc. S. Giustina del Comune di Bardi (PR)

L'Autorità competente: Regione Emilia-Romagna - Servizio Valutazione Impatto e Promozione Sostenibilità Ambientale avvisa che ai sensi del titolo III della Legge Regionale 18 maggio 1999, n. 9 come integrata ai sensi del Decreto legislativo 3 aprile, 2006, n. 152 e successive modifiche ed integrazioni, nonché ai sensi del Regolamento Regionale 20 novembre 2001, n. 41, del Regio Decreto 11 dicembre 1933, n. 1775, della Legge Regionale 23 febbraio 1993, n. 10 e della Legge Regionale 19 dicembre 2002, n. 37 e successive modifiche ed integrazioni, sono stati depositati, per la libera consultazione da parte dei soggetti interessati, il SIA ed il progetto definitivo prescritti per l’effettuazione della procedura di VIA, relativi a:

  • Progetto: impianto idroelettrico sul rio Serra.
  • Localizzato: in Comune di Bardi, loc. S. Giustina.
  • Presentato da Energia & Ambiente Srl, con sede legale in loc. Mazzareto, 82 Solignano (PR).

Il progetto appartiene alla seguente categoria: B.1.8) “Impianti per la produzione di energia idroelettrica” 

L’intervento interessa il territorio dei seguenti comuni: Bardi;

e delle seguenti province: Parma. 

Il progetto prevede la realizzazione di un impianto idroelettrico ad acqua fluente e relativo elettrodotto di allacciamento alla rete, con portata max derivata di 178 l/s e produzione nominale teorica annua di 1.660 KWh. 

I soggetti interessati possono prendere visione degli elaborati depositati presso:

  • Regione Emilia-Romagna - Servizio Valutazione Impatto e Promozione Sostenibilità Ambientale, via della Fiera, 8 – 40127 Bologna;
  • Provincia di Parma, p.zzale della Pace, 1, 43100 Parma (PR);
  • Comune di Bardi, p.zza Vittoria, 1 - 43032 Bardi (PR).

I suddetti elaborati sono inoltre disponibili sul sito web regionale al seguente indirizzo: http://serviziambiente.regione.emilia-romagna.it/ricerche

Il SIA e il relativo progetto definitivo, prescritti per l’effettuazione della procedura di VIA, sono depositati per 60 giorni naturali consecutivi dalla data di pubblicazione del presente avviso sul Bollettino Ufficiale della Regione.

Entro lo stesso termine di 60 giorni chiunque, ai sensi dell’art. 15, comma 1 della LR 18 maggio 1999, n. 9 come integrata ai sensi del DLgs 3 aprile 2006, n. 152 e successive modifiche ed integrazioni, può presentare osservazioni all’Autorità competente: Regione Emilia-Romagna - Servizio Valutazione Impatto e Promozione Sostenibilità Ambientale al seguente indirizzo: via della Fiera, 8 - 40127 Bologna (BO).

Avvisa inoltre che ai sensi dell’articolo 17, comma 3, della L.R. 18 maggio 1999, n. 9 come integrata ai sensi del DLgs 3 aprile 2006, n. 152 e successive modifiche ed integrazioni, la VIA positiva per le opere in argomento, costituirà variante allo strumento urbanistico del Comune di Bardi con apposizione del vincolo espropriativo sulle aree interessate dal progetto, ai sensi dell’art. 11 della L.R. 19 dicembre 2002, n. 37, e dichiarazione di pubblica utilità dell'opera derivante dall'approvazione del progetto definitivo, ai sensi degli artt. 15 e 16 della L.R. 19 dicembre 2002, n. 37. 

Al progetto in argomento sono allegati gli elaborati richiesti per le procedure di esproprio e di variante urbanistica. Chiunque sia interessato può prendere visione del Piano Particellare degli espropri presso le sedi della Regione e della Provincia e del Comune sopra indicate. 

La Conferenza di Servizi relativa al progetto in argomento sarà convocata dalla Regione Emilia-Romagna in qualità di autorità competente in materia di VIA, previa intesa informale con la Provincia di Parma in qualità di Autorità competente per l'Autorizzazione Unica ai sensi del DLgs 387/03 e successive modifiche ed integrazioni, della L.R. 26/04 e del DM 10/9/2010. 

Si dà atto che il provvedimento regionale positivo di VIA confluirà, a termini della Direttiva della Giunta Emilia-Romagna n. 987 del 12/7/2010, nel procedimento unico di cui al DLgs 387/03.

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it