E-R | BUR

n.56 del 02.03.2022 periodico (Parte Seconda)

XHTML preview

Ditta APIS FE1 società agricola Srl – sede legale in comune di Bolzano – 39100 -v. Vicolo del Bersaglio n.30 – C.F. e P.IVA 03098630217 - Richiesta di autorizzazioni unica per la realizzazione e l'esercizio di un impianto per la produzione di biometano da sottoprodotti agricoli e reflui zootecnici di potenzialità 1.000 sm3/ora in comune di Ferrara (FE) via Ponte Assa snc. ai sensi del D.Lgs. 387/2003 e s.m.i. e del DM 10 settembre 2010

La Ditta APIS FE1 SOCIETÀ AGRICOLA Srl con Sede legale in Comune di Bolzano – 39100 -V. Vicolo del Bersaglio n.30 – C.F. e P.IVA 03098630217, ha presentati l'istanza in oggetto per la realizzazione e l'esercizio di un impianto di produzione di biometano di potenzialità pari a 1.000 Sm 3 /ora.

L’impianto tratterà 95.750 ton/anno (262 t/giorno) tra biomasse di origine vegetale, reflui zootecnici e sottoprodotti dell’industria agro-alimentare per la produzione di biogas attraverso un processo di digestione anaerobica; parte del biogas verrà purificato e convertito in biometano, per un quantitativo annuale pari a 8.303.750 Nm 3 /anno (22.750 Nm 3 /giorno); la restante frazione di biogas verrà utilizzata per alimentare il cogeneratore, a copertura degli autoconsumi dell’impianto (4.483.646 Nm 3 /anno).

Il biometano prodotto verrà immesso in metanodotto della rete SNAM e, solo in maniera ridotta, compresso ed utilizzato per il rifornimento dei mezzi di trasporto a servizio dell’impianto.

Le biomasse appartengono a quelle materie elencate nella parte A dell’Allegato 3 del DM 2 marzo 2018, appartenenti alla filiera del biometano avanzato.

L’istanza è stata trasmessa in data 27/07/2021 (acquisita con PG 2021/117591 – 2021/117594 – 2021/117598 – 2021/117609 – 2021/117623 – 2021/117626 – 2021/117627 – 2021/117630 – 2021/117635 – 2021/117644 – 2021/117648 e 2021/117651) e completata in data 19/08/2021 (PG 2021/129284).

Il procedimento è stato avviato in data 23/08/2021 con contestuale indizione della Conferenza di Servizi in modalità simultanea sincrona (ai sensi dell’art. 14 ter della L. 241/90 e s.m.i.) alla quale sono stati invitati gli Enti interessati dalle opere in progetto.

Nel corso dei lavori della Conferenza, a seguito della presentazione di modifiche progettuali riguardanti la realizzazione di due rotatorie in corrispondenza dell’intersezione tra Via Pomposa e Via Ponte Assa e una in Via Ponte Assa, è stato rilevato che l’intervento costituisce variante agli strumenti urbanistici comunali vigenti (2° POC), motivo per il quale è risultata necessaria la presente pubblicazione dell’avviso di deposito. Inoltre è altresì emerso che l’impianto risulta in contrasto con le disposizioni dell’art. 119.11 e 119.12 del RUE motivo per il quale risulta necessario il rilascio di permesso di costruire in deroga come disciplinato dall’art. 20 della L.R. 15/2013.

La realizzazione della rotonda nell’intersezione tra Via Pomposa e Via Ponte Assa comporta l’interessamento di aree che non risultano essere nella disponibilità del Proponente, individuate nel Catasto del Comune di Ferrara e di seguito elencate:

Foglio 215 Particella 184 per l’apposizione del vincolo preordinato all’esproprio ed occupazione temporanea;

Foglio 216 Particella 337 per occupazione temporanea.

La documentazione allegata all'istanza unitamente alle integrazioni documentali che si sono succedute nel corso del procedimento in oggetto ed al piano particellare, sono depositate presso l'Unità Autorizzazioni complesse ed Energia - ArpaE Ferrara – Via Bologna n. 534 FERRARA - e presso il Servizio Qualità Edilizia - Pianificazione Territoriale - SUE - SUAP, piazza del Municipio, 21 - 44121 Ferrara - dove gli interessati potranno prenderne visione previo appuntamento (tel. 0532/234933 – 331/4011836 - email: aalvisi@arpae.it per Arpae) (tel.053/2419526-0532/419442 referente ing. Cristiano Rinaldo, c.rinaldo@comune.fe.it per il Comune di Ferrara).

La documentazione depositata presso Arpae è inoltre visionabile al seguente link: https://drive.google.com/drive/folders/1oyQiEL7xcIpn_HND7BoYbJlFMHK96nnl

Il progetto definitivo delle opere di che trattasi che riguardano aree del Comune di Ferrara, interessa aree che non sono nella disponibilità del Proponente, salvo il raggiungimento di accordi bonari, ed afferiscono al catasto del Comune di Ferrara come elencato nella tabella emarginata.

I soggetti interessati potranno presentare osservazioni scritte, in carta semplice, entro 60 (sessanta) giorni naturali e consecutivi decorrenti dalla data di pubblicazione del presente avviso nel Bollettino Ufficiale della Regione Emilia-Romagna, sull'Albo Pretorio Telematico e sul sito web del Comune di Ferrara e su un quotidiano a diffusione locale scelto dal Proponente. Le eventuali osservazioni potranno essere presentate tramite pec al seguente indirizzo: aoofe@cert.arpa.emr.it

Il procedimento unico è finalizzato al rilascio dell’autorizzazione unica (ai sensi del D.Lgs. 387/2003 e s.m.i.) alla costruzione ed esercizio dell’impianto in oggetto che dovrà ricomprendere:

  • permesso di costruire in deroga ai sensi del D.P.R. 380/2001 e L.R. 15/2013;
  • permesso di costruire delle dotazioni territoriali;
  • variante al 2° Piano operativo Comunale (POC2);
  • apposizione del vincolo preordinato all’esproprio e la dichiarazione di pubblica utilità dell’opera;
  • A.U.A. per le seguenti matrici: emissioni in atmosfera, scarichi idrici non in pubblica fognatura, utilizzazione agronomica degli effluenti di allevamento e impatto acustico/rumore;
  • concessione stradale per le opere che interessano la viabilità provinciale;
  • nulla osta idraulico;
  • concessione Demanio idrico per derivazione acque;
  • parere del Ministero dell’Interno – Comando Prov.le Vigili del Fuoco in materia di prevenzione incendi,
  • nulla osta alla realizzazione e all’esercizio dell’elettrodotto di connessione alla rete di distribuzione elettrica per elettrodotti di lunghezza inferiore a 500 mt,

Ai sensi dell’art.31 del Rue vigente del comune di Ferrara vengono indicati di seguito gli indirizzi dei soggetti potenzialmente interessati dall’intervento:

Via Ponte Assa - civici 179 - 179A - 181 - 185 - 187 - 195 - 199 - 201 - 203 - 209 - 211 - 217 - 219 - 221 - 225 - 231 - 233 - 237 - 239 - 239A

Via Iacobella - civici 1 - 3 - 5 - 7 - 9 - 9A - 11 - 27 - 29 - 45

L’autorità competente al rilascio dell’Autorizzazione Unica ai sensi della L.R. 13 del 2015 art. 78 è ARPAE, Responsabile del procedimento è la dott.ssa Gabriella Dugoni, Responsabile dell'Unità Autorizzazioni complesse ed Energia - Arpae Ferrara.

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it