E-R | BUR

n.21 del 01.02.2012 periodico (Parte Seconda)

XHTML preview

DM 468/2001. Comune di Casalgrande (RE)."Sito di interesse nazionale Sassuolo-Scandiano Intervento di messa in sicurezza d'emergenza dell'area denominata "Cava Canepari". Ridefinizione del quadro economico e definizione economia di spesa

LA GIUNTA DELLA REGIONE EMILIA-ROMAGNA

(omissis)

delibera:

1. di prendere atto e approvare, ai sensi della lettera a), comma 2 dell’art. 6 del DM 468/2001, il nuovo quadro economico dell’intervento di “Messa in sicurezza d’emergenza dell’area denominata Cava Canepari”, rideterminato a seguito dell’espletamento della gara d’appalto, dal Comune di Casalgrande (RE) con determinazione n. 605 del 28/10/2011, per un importo complessivo di Euro 5.418.962,84, e ripartito come segue:

Opere in appalto: Euro 4.036.782,80

Oneri sicurezza: Euro 20.000,00

Somme a disposizione dell’Amministrazione:

  • Imprevisti: Euro 558.976,51
  • IVA: Euro 502.643,53
  • Spese tecnico–amministrative: Euro 220.560,00
  • Analisi chimiche: Euro 30.000,00
  • Indennizzi: Euro 50.000,00

Totale somme a disposizione: Euro 1.362.180,04

Totale generale: Euro 5.418.962,84 

2. di eliminare l’importo di € 2.102.904,20, quale economia di spesa corrispondente al ribasso d’asta, riducendo di tale somma l’impegno registrato al n. 3525 assunto sul Capitolo 35704 del Bilancio per l’esercizio finanziario 2009, conservata tra i residui passivi del corrente esercizio, a seguito della rideterminazione del nuovo quadro economico dell’intervento in argomento;3. di rideterminare conseguentemente l’importo del contributo assegnato al Comune di Casalgrande con propria deliberazione 1505/2009, sulla base di quanto esposto in premessa, a favore del Comune di Casalgrande (RE), pari ad € 5.418.962,84, a totale copertura dell’intervento di cui all’oggetto, la cui spesa grava al n. 3525 d’impegno sul Capitolo 35704 “Contributi in conto capitale a favore dei soggetti pubblici e privati attuatori degli interventi di bonifica e ripristino ambientale, comprese la caratterizzazione e la progettazione degli stessi, del sito inquinato d’interesse nazionale “Sassuolo-Scandiano” (art. 1, L. 9 dicembre 1998, n. 426; DM Ministero dell’Ambiente e della Tutela del territorio 18 settembre 2001, n. 468) - Mezzi statali”, di cui all’U.P.B. 1.4.2.3.14180 del Bilancio per l’esercizio finanziario 2009, conservata tra i residui passivi del corrente esercizio;4. di stabilire che eventuali variazioni del quadro economico-finanziario sopra riportato, relativo all’azione di messa in sicurezza di emergenza, andranno sottoposte da parte del Comune di Casalgrande (RE) all’approvazione della Regione Emilia-Romagna ed eventuali ulteriori economie in sede di fine lavori, saranno riassorbite all’interno del bilancio regionale e riassegnate per altri interventi secondo i criteri e le modalità fissate dal DM 468/01;5. di stabilire che il temine massimo ordinatorio per il completamento delle procedure di spesa è fissato in anni 3 dalla data di esecutività del presente atto;6. di dare atto che alla liquidazione del contributo, a favore del Comune di Casalgrande (RE) provvederà il Dirigente regionale competente, con propri atti formali, come stabilito nella propria deliberazione 1505/2009, ai sensi dell’art. 51, della L.R. 40/2001 e della propria deliberazione 2416/2008 e s.m., con le modalità stabilite dall’art. 14 della L.R. 29/1985.7. di pubblicare per estratto il presente atto nel Bollettino Ufficiale della Regione Emilia-Romagna, ai sensi dell’art. 4, terzo comma, punto d) della L.R. 7/2009;

  1. .

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it