E-R | BUR

n. 176 del 22.12.2010 periodico (Parte Seconda)

XHTML preview

Pronuncia interlocutoria negativa della Giunta provinciale di Bologna sulla compatibilità ambientale del progetto di impianto fotovoltaico della potenza nominale complessiva di 1999,43 kwp proposto da Sunergy Srl nel Comune di Baricella, Via Marchette, assoggettato alla procedura di valutazione di impatto ambientale di competenza dell’Autorità provinciale di Bologna. Conseguente rigetto dell’istanza congiunta di rilascio del parere motivato di VIA e dell’autorizzazione unica per la costruzione e l’esercizio di tale tipologia di impianto F.E.R.

La Provincia di Bologna, Autorità competente ai sensi del Titolo II della L.R. 9/99 e s.m.i., in persona della Dirigente del Servizio Pianificazione ambientale, dr.ssa Valentina Beltrame, nel rispetto di quanto disposto dall’art. 16, comma 3 della L.R. 9/99 e s.m.i., comunica la decisione assunta nel merito della procedura amministrativa di VIA avviata su istanza di Sunergy Srl circa un progetto di impianto fotovoltaico appartenente alla categoria B2.5, che interessa il territorio del comune di Baricella e la provincia di Bologna. L’esecutivo provinciale con propria deliberazione n. 521 del 30/11/2010 ha pertanto statuito di:

  1. prendere atto che la Conferenza dei Servizi, indetta e convocata dal Dirigente del Servizio di Pianificazione ambientale della Provincia di Bologna, ha interrotto la valutazione di impatto ambientale, attivata ai sensi della L.R. 9/99, in merito al progetto di installazione di un impianto fotovoltaico con potenza di generazione pari a 1999,43 KWP, da insediarsi a terra su terreni ubicati in Via Marchette, censiti catastalmente al foglio 16, mappali 87-8-10-11-12-91-171-172 del Comune di Baricella, per inottemperanza del proponente, Sunergy Srl, alla richiesta di integrazioni meglio specificata in narrativa;
  2. dare atto che l’interruzione della medesima procedura amministrativa di VIA, avviata in data 3/3/2010, e di quella di autorizzazione unica di cui al DLgs 387/03, ad essa congiunta ai sensi della legislazione regionale vigente, produce gli effetti della pronuncia interlocutoria negativa, tale da non doversi dare ulteriore corso alla valutazione stessa;
  3. respingere, di conseguenza, in relazione al progetto di impianto fotovoltaico di cui sopra l’istanza di rilascio della valutazione di impatto ambientale positiva volontaria e di contestuale autorizzazione unica alla costruzione e all’esercizio dell’impianto stesso, facendo salva la possibilità per il proponente di ripresentare il progetto integrato come richiesto per l’avvio di una nuova procedura di VIA;
  4. incaricare gli uffici di procedere alla trasmissione di copia della presente deliberazione al proponente e a tutte le Amministrazioni interessate;
  5. disporre la pubblicazione, per estratto, del presente partito di deliberazione nel Bollettino Ufficiale Telematico della Regione Emilia-Romagna nonché alla pubblicazione dell’atto, in forma integrale, sul sito Internet della Provincia di Bologna;
  6. dare atto che l’elevata complessità delle attività istruttorie espletate dagli uffici preposti, obbliga il proponente al conferimento, entro 30 giorni dall’avvenuta notizia del rilascio del presente atto, delle spese istruttorie afferenti la procedura di VIA, quantificate in Euro 2.080,00 ai sensi della normativa vigente in materia di impatto ambientale, e che formeranno oggetto di accertamento contabile a cura del Servizio provinciale competente;
  7. ricordare che avverso il presente provvedimento amministrativo è ammesso ricorso al T.A.R. Emilia-Romagna - Bologna entro 60 giorni e, in alternativa, al Capo dello Stato entro 120 giorni, termini entrambi decorrenti dalla data della notifica, della comunicazione dell’atto o dalla piena conoscenza di esso.

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it