E-R | BUR

n.205 del 07.07.2021 periodico (Parte Seconda)

XHTML preview

Reg. Reg. n. 41/01 art. 5 e seguenti - Bonini Mario. Concessione di derivazione di acqua pubblica sotterranea in comune di Besenzone (PC) ad uso irriguo - Proc. PC01A0855 - SINADOC 3572/2021

LA DIRIGENTE RESPONSABILE

(omissis)

determina

1. di assentire all’Impresa Individuale Bonini Mario, con sede in Fiorenzuola d’Arda (PC) via Bellini n. 10 (C.F. BNNMRA65M17G535O e P.IVA 01152700330), fatti salvi i diritti di terzi, la concessione di derivazione di acqua pubblica sotterranea, codice pratica PC01A0855, ai sensi dell’ art. 5 e ss, R.R. 41/2001, con le caratteristiche di seguito descritte: (omissis)

  • destinazione della risorsa ad uso irrig azione agricola (innaffio orto);
  • portata massima di esercizio pari a l/s 2;
  • volume d’acqua complessivamente prelevato pari a mc/annui 2.000. (omissis)

2. di stabilire che la concessione è valida fino al 31/12/2030; (omissis)

Estratto disciplinare (omissis)

articolo 7- obblighi del concessionario

1. Dispositivo di misurazione – Il concessionario è tenuto ad installare idoneo e tarato dispositivo di misurazione della portata e del volume di acqua derivata e a trasmettere i risultati rilevati entro il 31 gennaio di ogni anno, ad ARPAE – Servizio Autorizzazioni e Concessioni di Piacenza e al Servizio Tutela e Risanamento Acqua, Aria e Agenti fisici della Regione Emilia-Romagna. Il concessionario è tenuto a consentire al personale di controllo l'accesso agli strumenti di misura ed alle informazioni raccolte e registrate. Alternativamente alla installazione del predetto dispositivo, il concessionario potrà aderire ad un sistema di consiglio irriguo (ad esempio IRRINET), con conferma da parte dell'utente dei consumi effettivamente utilizzati. (omissis)

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it