E-R | BUR

n.123 del 03.05.2017 periodico (Parte Seconda)

XHTML preview

RISOLUZIONE - Oggetto n. 3367 - Risoluzione per impegnare la Giunta a sostenere e fare proprio l'obiettivo della Compagnia del Montefeltro di strutturare e proporre tale territorio quale area ad alta qualità ospitale e culturale, promuovendo inoltre accordi con la Regione Marche e la Repubblica di San Marino volti allo sviluppo turistico e sociale dei territori di confine tra le stesse e la Regione Emilia-Romagna e del parco del Sasso Simone e Simoncello. A firma dei Consiglieri: Pruccoli, Rossi Nadia

L'Assemblea legislativa dell'Emilia-Romagna

Premesso che

Nel 2011 è stato avviato il progetto Compagnia del Montefeltro, il cui scopo è quello di dare vita e sistematicità ad un reale prodotto turistico da promuovere sul mercato nazionale e internazionale basato sulle specificità dell'identità storica, culturale, produttiva dell'area del "Montefeltro".

L'ambito territoriale preso in considerazione dal progetto è quello del "Montefeltro storico" formato da 22 Comuni situati nelle Marche e in Emilia-Romagna, nelle province di Pesaro, Rimini e dalla Repubblica di San Marino.

II concetto di base dell'operazione consiste nella realizzazione, promozione e commercializzazione di un prodotto e di una destinazione che coinvolgano operatori di varie tipologie con caratteristiche qualitative comprovate e adatte a costituire, in connessione con i patrimoni pubblici, un prodotto turistico apprezzabile da diversi target.

Hanno aderito al progetto oltre i comuni interessati anche le province di Rimini e Pesaro, le comunità montane del Montefeltro e dell'alta Valmarecchia, Confesercenti e Confcommercio di Pesaro e Rimini, le Camere di Commercio di Rimini Pesaro e di San Marino.

Dopo la lunga opera di coinvolgimento dei partner istituzionali, la Compagnia ha provveduto al coinvolgimento degli operatori privati riconducibili in vario modo alla proposta turistica, selezionati secondo criteri qualitativi e di rappresentatività dell'eccellenza locale.

Gli operatori della filiera dell'ospitalità che hanno aderito al progetto Compagnia del Montefeltro sono in totale circa 200.

I settori produttivi interessati sono: il ricettivo nelle sue varie forme, ristorazione, agriturismo, produzione agricola ed enogastronomica, artigianato, altre attività (commerciali, industriali, ecc).

Per ciò che riguarda la commercializzazione delle proposte turistiche, sono stati coinvolti diversi soggetti titolati riferibili all'ambito romagnolo, marchigiano e sanmarinese che vendono sul mercato le offerte coordinate della Compagnia del Montefeltro.

Considerato che

Il Montefeltro vede dunque una situazione particolare, determinata dall'appartenenza ad ambiti regionali diversi: questa configurazione amministrativa può rappresentare, nella visione strategica del Progetto non una criticità ma, al contrario, un'opportunità per la strutturazione e il lancio su ampia scala del prodotto turistico del territorio.

Attraverso un'articolata serie di attività e azioni la Compagnia si propone di promuovere in ambito nazionale e internazionale n Montefeltro come un'eccellenza turistica e punta a ottimizzare, in termini economici e sociali, i benefici della "economia dell'ospitalità" locale.

La caratteristica del progetto è la diretta connessione creata tra prodotto turistico, patrimonio culturale materiale e immateriale che caratterizza l'area di riferimento, raccontato dalle comunità locali attraverso le eccellenze storico-artistiche, produttive e lo stile di vita complessivo.

Il progetto Compagnia del Montefeltro rappresenta una risposta concreta al processo di costruzione della proposta turistica fondato sul!' indispensabile e diretta relazione che si deve stabilire tra creazione del prodotto/promozione/commercializzazione.

Valutato che

Il progetto Compagnia del Montefeltro vede quale capofila istituzionale il Parco naturale interregionale del Sasso Simone e Simoncello che, secondo quanto disposto dalla Regione Emilia-Romagna con propria L.R. n. 13 del 26/7/2013 e dalla Regione Marche con propria L.R. n. 27 del 2/8/2013 hanno approvato l'intesa per l'istituzione del suddetto Parco interregionale.

Ai sensi dell'art. 2 della citata intesa, sono, tra l'altro, indicate quali finalità istitutive e obiettivi gestionali del Parco quelli relativi alla valorizzazione dell'area a fini ricreativi e turistici compatibili, e alla conservazione e la valorizzazione dei beni storico culturali più rappresentativi del Montefeltro.

Tutto ciò premesso e considerato

Impegna la Giunta regionale a

Fare proprio l'obiettivo della Compagnia di strutturare e proporre il Montefeltro come area ad alta qualità ospitale e culturale.

Promuovere un accordo con la Regione Marche e la Repubblica di San Marino al fine di trovare forme di sostegno congiunte nell'ambito dei rispettivi impianti legislativi per lo sviluppo turistico e sociale dei territori di confine tra Marche ed Emilia-Romagna espresso in modo concreto dal Progetto Compagnia del Montefeltro, anche attraverso la valorizzazione del ruolo del parco interregionale del Sasso Simone e Simoncello.

Avviare tutte le azioni ulteriori e necessarie per il sostegno dell'iniziativa indicata dal Progetto Compagnia del Montefeltro.

Approvata a maggioranza dalla Commissione II Politiche economiche nella seduta del 5 aprile 2017.

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it