E-R | BUR

n.23 del 02.02.2022 periodico (Parte Seconda)

XHTML preview

Comune di Piacenza (PC). Avvenuta conclusione positiva della Conferenza dei Servizi per il Procedimento Unico ai sensi dell’art. 53, comma 1, lettera b) della L.R. n. 24/2017, per l'approvazione, del progetto relativo all'ampliamento dell'attività produttiva esistente della Soc. AF CORSE Srl in Strada Farnesiana 242/B, comportante variante agli strumenti urbanistici vigenti

Si avvisa che, ai sensi dell'art. 53 della L.R. 24 del 2017, con Determinazione Dirigenziale n. 27 del 12/1/2022 si è conclusa positivamente la Conferenza dei Servizi relativa al Procedimento Unico per l'approvazione, ai sensi dell'art. 53 della L.R. n. 24 del 21/12/2017 e smi, del progetto di ampliamento dell'attività produttiva esistente in strada Farnesiana 242/b della soc. AF CORSE Srl.

L'intervento prevede la realizzazione su un'area di mq. 9791 (censita al C.T. al Fg. 104 mapp. 278 parte) contigua all'edificio in cui è svolta l'attività produttiva esistente, di un nuovo fabbricato ad uso officina meccanica, rimessa auto e area amministrativa oltre ad un piazzale e un parcheggio auto ed un'area di compensazione ambientale ed area boscata.

Il soggetto proponente è la società "AF CORSE Srl".

L'intervento comporta, per l'area sopra indicata, le seguenti Varianti urbanistiche:

  • modifica della classificazione di PSC (Piano Strutturale Comunale) da “Territorio Rurale” (art. 2.8 delle NTS) a “Territorio Urbanizzato” (artt. 3.1, 3.2, 3.3, 4.3 e 4.5 delle NTS del PSC);
  • modifica della classificazione di RUE (Regolamento Urbanistico Edilizio) da “Ambito ad alta vocazione produttiva agricola” (art. 85 delle NTA del RUE) a “Tessuto produttivo ” (art. 77 delle Norme di Attuazione del RUE).

Oltre alla trasformazione della rimanente parte dell'area censita al C.T. al Fg. 104 mapp.278 individuata dal PSC _Tav. strutturanti 2 – come Ambito ad alta vocazione produttiva agricola (art. 2.8 delle NTS) a Formazioni vegetate non lineari (art. 2.7 Rete Ecologica) e alla classificazione, della medesima area, nella Tav. Aspetti Condizionanti – tutele del PSC, come “Territori coperti da boschi” (art. 5.3 del PSC – art. 8 PTCP).

La determinazione conclusiva del procedimento unico comprende il parere motivato positivo alla V.A.S., ai sensi dell'art. 15 del D.Lgs 152/2006 e ss.mm.ii., relativamente agli effetti di Variante al PSC e al RUE vigenti implicati dal progetto in oggetto, nel rispetto dei contenuti e delle prescrizioni indicate nell'Atto della Provincia di Piacenza n. 1 del 10/1/2022 e relativi allegati.

A tal fine e, ai sensi dell’art. 53, comma 10, lett. b), della L.R. n. 24 del 2017, gli atti e gli elaborati costituenti il progetto e la conseguente variante agli strumenti urbanistici, sono depositati, presso il Comune di Piacenza, Servizio Attività Produttive e Edilizia, sito in Via Scalabrini n.11, previa richiesta di appuntamento telefonando al 0523 492246 o inviando una email a: antonella.castioni@comune.piacenza.it.

Gli elaborati di progetto, di variante sono pubblicati e consultabili sul sito istituzionale del Comune di Piacenza alla sezione “Amministrazione trasparente – Pianificazione e governo del territorio – Proposte trasformazione urbanistica-varianti".

La variante ratificata dal Consiglio Comunale entra in vigore dalla data di pubblicazione nel BURERT.

 

Il Responsabile del procedimento è l'arch. Enrico Rossi. Il garante della comunicazione e della partecipazione del procedimento ai sensi dell’art. 45, comma 3, della L.R. n. 24 del 2017 è la dott.ssa Elisabetta Morni.

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it