E-R | BUR

n. 47 del 17.03.2010 periodico (Parte Seconda)

XHTML preview

Decisione relativa alla procedura di verifica di assoggettabilità (screening) concernente il progetto: Fase di avviamento e collaudo del Depuratore di Santa Giustina di Rimini

L’Autorità competente Provincia di Rimini comunica la decisione relativa alla procedura di verifica di assoggettabilità (screening) concernente il seguente progetto:

Fase di avviamento e collaudo del Depuratore di Santa Giustina di Rimini. Il progetto è presentato da Romagna Acque SpA.

Il progetto è localizzato in Comune di Rimini. Il progetto interessa il territorio del Comune di Rimini e della Provincia di Rimini.

 Ai sensi del DLgs 152/06 e della L.R. 9/99, l’Autorità competente Provincia di Rimini, con delibera di G.P. n. 29/2010, ha assunto la seguente decisione:

  1. di escludere con le prescrizioni riportate al punto successivo, ai sensi dell’art.10 comma 1 della Legge Regionale n. 9 del 18 maggio 1999 e successive modifiche ed integrazioni, dalla ulteriore procedura di V.I.A. il progetto di Romagna Acque SpA denominato Fase di avviamento e collaudo del Depuratore di Santa Giustina di Rimini;
  2. di prescrivere i seguenti obblighi a Romagna Acque SpA:
  • i tre steps di avviamento dell’impianto, i cui tempi di completamento ammontano indicativamente a 150 giorni, non dovranno essere condotti durante la stagione balneare, nel pieno rispetto del calendario che verrà definito con il rilascio dell’autorizzazione provvisoria da parte della Provincia di Rimini;
  • durante le fasi di avviamento/messa a regime dell’impianto dovranno essere trasmessi mensilmente al Servizio Ambiente della Provincia di Rimini i risultati delle analisi di controllo effettuate allo scarico del depuratore.

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it