E-R | BUR

n.314 del 02.12.2015 periodico (Parte Seconda)

XHTML preview

Avviso di deposito, ai sensi degli artt. 27, 27bis della L.R. 20/2000, della variante specifica di aggiornamento del Piano infraregionale delle attività estrattive (PIAE) della Provincia di Parma con valore di variante generale al PAE del Comune di Parma, ai sensi dell'art. 23 Della L.R. 7/2004, adottata con delibera di Consiglio provinciale n 69 del 16/11/2015

Si rende noto che, con deliberazione di Consiglio provinciale n. 69 del 16/11/2015, è stata adottata la Variante specifica di aggiornamento del Piano Infraregionale delle Attività Estrattive (PIAE) della Provincia di Parma, con valore di Variante Generale al PAE del Comune di Parma, ai sensi dell'art. 23 della L.R. 7/04. 

Ai sensi e per gli effetti dell’art. 27, V comma, della L.R. n. 20/2000, copia dell’atto deliberativo e della relativa documentazione sono depositati per la libera consultazione presso la sede dell’Amministrazione provinciale di Parma e presso la Regione Emilia-Romagna, e la documentazione è altresì consultabile online sul sito web della Provincia di Parma www.provincia.parma.it - Servizio Programmazione e Pianificazione Territoriale, e della Regione www.regione.emilia-romagna.it.

Ai sensi dell'art. 5 comma 6 della L.R. 20/00, il presente avviso di deposito ha validità anche ai fini della procedura di Valutazione di sostenibilità del piano e sostituisce gli analoghi adempimenti previsti dal DLgs. 152/2006 in merito alla valutazione ambientale strategica (VAS) del piano adottato. 

Il deposito avrà la durata di trenta giorni consecutivi (ai sensi del comma 3 dell’art. 27bis della L.R. 20/00), a partire dalla data di pubblicazione del presente avviso nel Bollettino Ufficiale della Regione Emilia-Romagna, ai sensi dell’art. 27, 6° comma, della L.R. 20/2000, ed entro la scadenza dello stesso termine potranno fare osservazione i seguenti organismi:

a) gli enti e organismi pubblici,

b) le associazioni economiche e sociali e quelle costituite per la tutela di interessi diffusi,

c) i singoli cittadini nei confronti dei quali le previsioni del piano adottato sono destinate a produrre effetti diretti.

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it