E-R | BUR

n.430 del 27.12.2019 periodico (Parte Seconda)

XHTML preview

Schema di accordo di programma tra Regione, ARPAE, HERA, CADF, Consorzio di Bonifica della Romagna, Consorzio di Bonifica Pianure di Ferrara e Consorzio di Bonifica della Romagna Occidentale per l'avvio di una sperimentazione volta a definire le condizioni per la predisposizione di un "protocollo di allertamento per l'individuazione dei fenomeni di inquinamento di breve durata lungo la costa della regione Emilia-Romagna"

LA GIUNTA DELLA REGIONE EMILIA-ROMAGNA

(omissis)

delibera: 

1) per le motivazioni riportate in premessa, che qui si intendono integralmente richiamate, di approvare lo “Schema di Accordo di Programma ai sensi dell’art. 101, comma 10, del D.Lgs. n. 152 del 2006, e ss.mm.ii., per l’avvio di una sperimentazione volta a definire le condizioni per la predisposizione di un Protocollo di allertamento per l’individuazione dei fenomeni di inquinamento di breve durata lungo la costa della regione Emilia-Romagna” allegato alla presente deliberazione quale parte integrante e sostanziale da sottoscrivere tra Regione, Agenzia regionale per la prevenzione, l’ambiente e l’energia dell’Emilia-Romagna, HERA S.p.A., CADF S.p.A., Consorzio di Bonifica della Romagna, Consorzio di Bonifica della Romagna Occidentale e Consorzio di Bonifica Pianura di Ferrara; 

2) di dare atto che attraverso la sottoscrizione di tale Accordo di Programma si intende perseguire l’obiettivo di proteggere la salute umana dai rischi derivanti dalla scarsa qualità delle acque di balneazione che possono conseguire a fenomeni di “inquinamento di breve durata” così come definiti all’art. 2 del D. lgs. 116/2008; 

3) di stabilire che alla sottoscrizione dell’Accordo di Programma provvederà il Direttore Generale Cura del Territorio e dell’Ambiente autorizzando lo stesso ad apportare le modifiche non sostanziali che si rendessero eventualmente necessarie; 

4) di dare atto che la sottoscrizione dell’Accordo di Programma di cui al punto 1) non comporta oneri a carico del Bilancio della Regione Emilia-Romagna; 

5) di dare atto altresì che, per quanto previsto in materia di pubblicità, trasparenza e diffusione di informazioni, si provvederà ai sensi delle disposizioni normative ed amministrative richiamate in parte narrativa; 

6) di pubblicare il presente atto, per estratto, nel Bollettino Ufficiale della Regione Emilia-Romagna Telematico.

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it