E-R | BUR

n.157 del 25.05.2022 periodico (Parte Seconda)

XHTML preview

Avviso relativo alla domanda di variante sostanziale alla concessione di derivazione di acque sotterranee ad uso industriale in località Cassana nel comune di Ferrara (FE) (R.R. 20 novembre 2001, n. 41) - Pratica n. FE19A0005

Richiedente: A.M.P. RECYCLING srl (C.F. 03419030360), con sede legale in Via Castelfranco n.52, nel Comune di Valsamoggia (BO)

Domanda di concessione acquisita in data 15/4/2022

Derivazione da acque sotterranee

Opera di presa: 2 pozzi esistent i della profondità di 30 e 70 m

Ubicazione: Via G. Finati n. 11, località Cassana, Comune di Ferrara (FE)

Dati catastali: Foglio 95, mappale 523

Portata massima richiesta: 7 l/s per ogni pozzo

Volume di prelievo richiesto: 195.000 mc annui

Volume di prelievo attualmente concesso: 90.000 mc annui

Uso: industriale

Responsabile del procedimento: Ing. Marco Bianchini

Copia della domanda e degli elaborati progettuali sono depositati, per la visione, presso la sede di ARPAE - Struttura Autorizzazioni e Concessioni (SAC), di Ferrara, Via Bologna n.534 - 44124 Ferrara (FE).

Le osservazioni e/o le opposizioni al rilascio della concessione devono pervenire, in forma scritta, alla Struttura Autorizzazioni e Concessioni (SAC) di Ferrara all'indirizzo sopraindicato, o all'indirizzo PEC aoofe@cert.arpa.emr.it, entro 15 giorni dalla data di pubblicazione del presente avviso, ai sensi dell'art. 11 del R.R. 41/2001.

Le domande concorrenti devono pervenire al medesimo indirizzo entro il termine di 30 giorni dalla pubblicazione del presente avviso, ai sensi del R.D. 1775/33.

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it