E-R | BUR

n.192 del 02.07.2014 periodico (Parte Seconda)

XHTML preview

Lavori di “Potenziamento del depuratore di Santa Giustina e collettamento delle acque reflue del Comune di Bellaria Igea Marina e della zona nord del Comune di Rimini” – Autorizzazione al pagamento dell’indennità definitiva di espropriazione/imposizione di servitù e di occupazione temporanea – Ditta A058-A065-A067/1-C026 Azienda U.S.L. della Romagna (ex Azienda U.S.L. di Rimini)

Con Provvedimento n. 1170 del 12/6/2014 la Responsabile del Servizio Affari Giuridico-Amministrativi, Patrimonio, Politiche Giovanili e Pari Opportunità ha autorizzato, ai sensi degli articoli 21, comma 12, e 27, comma 2, del DPR 327/2001, relativamente ai seguenti beni immobili di proprietà della ditta A058-A065-A067/1-C026 - Azienda U.S.L. della Romagna (ex Azienda U.S.L. di Rimini):

- C.T. del Comune di Rimini al Fg. 37 Mapp. 2017 (ex 13)

- C.T. del Comune di Rimini al Fg. 37 Mapp. 17

- C.T. del Comune di Rimini al Fg. 45 Mapp. 8

- C.T. del Comune di Rimini al Fg. 51 Mapp. 14

- C.T. del Comune di Rimini al Fg. 54 Mapp. 6

il pagamento dell’indennità definitiva d’esproprio, come definita dalla Commissione Provinciale competente.

Tale indennità, condivisa ed espressamente accettata dagli interessati, ammonta complessivamente a € 92.280,91, tenuto conto che l’indennità di occupazione temporanea è relativa ad un periodo di 2 anni, rinviando quindi alla fine dei lavori il pagamento della maggiore indennità di occupazione temporanea per il periodo eccedente i 2 anni.

La suddetta indennità verrà pagata con le seguenti modalità:

- Romagna Acque - Società delle Fonti Spa provvederà al pagamento a favore della ditta A058-A065-A067/1-C026 - Azienda U.S.L. della Romagna della somma di € 9.987,80 quale differenza tra l’indennità definitiva accettata dalla ditta A058-A065-A067/1-C026 - Azienda U.S.L. della Romagna e quella provvisoria, non accettata dalla ditta espropriata e quindi depositata presso la Cassa Depositi e Prestiti;

- la Provincia di Rimini, in quanto Autorità espropriante, autorizzerà, ai sensi dell’art. 28 del DPR 327/2001, lo svincolo a favore della ditta A058-A065-A067/1-C026 - Azienda U.S.L. della Romagna dell’indennità di espropriazione/asservimento, occupazione temporanea, danni al soprassuolo e per lla presenza di manufatti depositata da Romagna Acque - Società delle Fonti Spa presso la Cassa Depositi e Prestiti a titolo di indennità provvisoria di esproprio/asservimento e ammontante a € 82.293,11.

Il citato provvedimento, ai sensi dell’art. 26.8 del DPR 327/01, diventa esecutivo decorsi 30 giorni dalla pubblicazione del presente estratto nel B.U.R. della Regione Emilia-Romagna qualora non venga proposta opposizione dai terzi.

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it