E-R | BUR

n.314 del 02.12.2015 periodico (Parte Seconda)

XHTML preview

Legge regionale 18 maggio 1999, n. 9 come modificata dalla Legge regionale 16 novembre 2000, n. 35 "Disciplina della procedura di valutazione di impatto ambientale". Ditta Frantoio Fondovalle S.r.l. - Progetto per coltivazione e sistemazione della cava "Le Salde - Porcia" in Via Fondovalle di Pavullo - Esito della procedura di screening

Il Comune di Pavullo nel Frignano in qualità di autorità competente comunica la decisione relativa alla procedura di verifica (screening) concernente il progetto di coltivazione e sistemazione della cava denominata "Le Salde - Porcia" In Via Fondovalle Panaro di Pavullo. 

Il progetto è presentato dalla soc. Ditta Frantoio Fondovalle S.R.L. con sede legale a Montese in via Provinciale n. 700. 

Il progetto è localizzato in Pavullo nel Frignano via S.P.4. Fondovalle Panaro e interessa esclusivamente il territorio del comune di Pavullo nel Frignano e della Provincia di Modena. 

Ai sensi dell’art.10, comma 1 L.R. 9/99 e s.m.e.i. il Comune di Pavullo nel Frignano, con deliberazione della Giunta comunale n. 118 del 08.11.2011 ha approvato gli atti e gli elaborati tecnici relativi alla procedura di verifica (screening) ed ha assunto la seguente decisione: la verifica (screening) si è conclusa positivamente con l’esclusione del progetto di coltivazione e sistemazione della cava denominata "Le Salde - Porcia" in Via S.P. 4 Fondovalle Panaro, dall’ulteriore procedura di V.I.A., ma si rende necessario, per la mitigazione degli impatti, subordinare la realizzazione di detto intervento al rispetto delle prescrizioni meglio specificate nell’allegato tecnico unito alla deliberazione per farne parte integrante e sostanziale.

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it