E-R | BUR

n.212 del 16.07.2014 periodico (Parte Seconda)

XHTML preview

Approvazione elenco nuovi attraversamenti del demanio idrico da parte di ENEL e determinazione canone 2014

IL DIRETTORE

(omissis)

determina: 

per le motivazioni indicate in premessa che qui si intendono integralmente richiamate;

a) di approvare, ai sensi dell’art. 10 dell’Accordo del 9 settembre 2009, l’elenco a) allegato parte integrante del presente atto;

b) di dare atto che i canoni per le nuove interferenze di cui all’elenco allegato ammontano a Euro 3.612,00, e che sono altresì dovuti Euro 410,00 per attraversamenti non registrati nell’elenco approvato lo scorso anno;

c) di dare atto che l’indice di inflazione programmato per il 2014 è pari al 1,5%;

d) di determinare conseguentemente l’importo complessivo dovuto per l’anno 2014 da Enel a titolo di canone concessorio, rivalutato dell’indice di inflazione programmato nella misura di 849.015,68, cui vanno aggiunti Euro 410,00 per attraversamenti non pagati nel 2013 e Euro 3.612,00 per nuovi attraversamenti per un totale complessivo di Euro 853.037,68 da versarsi sul conto corrente intestato a Regione Emilia-Romagna somme dovute utilizzo demanio idrico DG AMB - IBAN: IT-10-C-07601-02400-001018766285, che sarà introitato sul capitolo 4315;

e) di determinare le spese istruttorie nella misura di Euro 1650,00, da versarsi su conto intestato a Regione Emilia-Romagna, Servizio tecnico bacino Reno - IBAN IT 17 A 07601 02400 000013665401;

 f) di dare atto che sono in capo al concessionario eventuali spese di registrazione per l’importo relativo ai nuovi attraversamenti, da effettuarsi in caso d’uso;

g) di precisare che restano ferme le clausole previste nell’Accordo del 9 settembre 2009, ivi compresa quella inerente la durata della legittimazione all’occupazione, e relativi allegati tecnici, che si intendono qui richiamati e che regolano anche le occupazioni per le quali è stato rilasciato il nulla osta nel 2013;

h) di notificare la presente determinazione a Enel Distribuzione S.p.A.;

i) di dare atto che il Responsabile del presente procedimento è il Dott.Giuseppe Bortone, Direttore Generale all’Ambiente e Difesa del Suolo e della Costa e che contro il presente atto è possibile presentare entro 60 giorni ricorso all’Autorità giudiziaria ordinaria;

j) di dare atto che secondo quanto previsto dal DLgs 33/13, nonché sulla base degli indirizzi interpretativi contenuti nella delibera di Giunta regionale 1621/13, per quanto applicabile, il presente provvedimento è soggetto agli obblighi di pubblicazione ivi contemplati; 

k) di pubblicare la presente determinazione e l’allegato nel BURERT.

Il Direttore generale

Giuseppe Bortone

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it