E-R | BUR

n.266 del 20.08.2014 periodico (Parte Terza)

XHTML preview

Avviso pubblico, per titoli e colloquio, ai sensi dell'art. 15 - septies, comma 2 del DLgs 502/92 per il conferimento di un incarico a tempo determinato nel profilo professinale di Dirigente Amministrativo per le esigenze del Centro regionale Sangue nell'ambito del Dipartimento Servizi

In esecuzione della determinazione del Direttore dell’Unità Operativa Amministrazione del Personale dell’Azienda USL di Bologna n. 1528 del 30/7/2014, è emesso un avviso pubblico, per titoli e colloquio, ai sensi dell’art. 15-septies, comma 2 del DLgs 502/92 e successive modificazioni ed integrazioni, per il conferimento di un incarico a tempo determinato in qualità di

Dirigente Amministrativo nell’ambito del Centro Regionale Sangue afferente al Dipartimento Servizi

Gli aspiranti all’incarico di cui sopra devono essere in possesso dei requisiti generali prescritti dall’art. 1 del DPR 10/12/97 n. 483 nonché dei seguenti requisiti specifici di ammissione:

  • possesso del diploma di laurea in Giurisprudenza o in Scienze Politiche o in Economia e Commercio del vecchio ordinamento o lauree specialistiche/magistrali del nuovo ordinamento o lauree equipollenti;
  • master universitario in Management della Sanità;
  • esperienze manageriali nel settore della sanità maturate presso Aziende sanitarie pubbliche in ambiti di attività cui si riferisce l’incarico da conferire ovvero da particolare specializzazione professionale desumibile dalla formazione universitaria e post universitaria;
  • esperienza nell’ambito di progetti di riorganizzazione.

Non possono accedere all’impiego coloro che siano esclusi dall’elettorato attivo o che sino stati destituiti o dispensati dall’impiego, ovvero licenziati presso Pubbliche Amministrazioni.

Sono esclusi dalla partecipazione all’avviso pubblico coloro che siano stati condannati anche con sentenza non passata in giudicato, per uno dei reati previsti dal capo I del titolo II del libro secondo del codice penale. A tal fine si considera equiparata ad una sentenza di condanna la sentenza di applicazione della pena ai sensi dell’art. 444 c.p.p.. Sono altresì esclusi coloro che siano stati licenziati a seguito di procedimento disciplinare presso Pubblica Amministrazione.

L’incarico avrà la durata di cinque anni dalla data indicata nel contratto con un impegno orario di 38 ore settimanali e l’assunzione sarà effettuata ai sensi dell’art. 15-septies, comma 2, del DLgs 502/92 e successive modifiche ed integrazioni. Il trattamento economico annuo lordo complessivo è quello previsto dal vigente CCNL della Dirigenza del ruolo Professionale, Tecnica e Amministrativo.

Per lo svolgimento dell’incarico suddetto sarà riconosciuto il trattamento economico previsto dalla normativa vigente al momento della assunzione.

La domanda dovrà pervenire, a pena di esclusione, entro le ore 12 del quindicesimo giorno non festivo successivo alla data di pubblicazione dell’estratto del presente bando nel Bollettino Ufficiale della Regione Emilia-Romagna.

Non fa fede il timbro a data dell’Ufficio postale accettante, pertanto non saranno accolte domande pervenute oltre tale termine, anche se recanti il timbro postale di spedizione antecedente.

Per le informazioni necessarie e per acquisire copia del bando del pubblico avviso e delle dichiarazioni sostitutive, gli interessati potranno collegarsi al sito Internet dell’Azienda: www.ausl.bologna.it nella sezione bandi di concorso, dopo la pubblicazione nel Bollettino Ufficiale della Regione Emilia-Romagna oppure rivolgersi all’Ufficio Concorsi dell’Azienda USL di Bologna - Via Gramsci n. 12 - Bologna (tel. 051/6079604 - 9592 - 9591 - 9589 dal lunedì al venerdì dalle ore 9 alle ore 12.

Scadenza: 4 settembre 2014  

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it