E-R | BUR

n.362 del 22.12.2021 periodico (Parte Seconda)

XHTML preview

Pubblicazione ai sensi della L.R. 14 aprile 2004, n. 7 s.m.i. di aree demaniali di pertinenza del corso d’acqua fiume Po in comune di Calendasco (PC) per cui è stata presentata istanza di concessione ad uso strumentale al diritto di proprietà – SINADOC: 30059/2021 – Codice procedimento: PC21T0056

Si rende noto che presso gli Ufficio dell’Agenzia Regionale per la prevenzione, l’ambiente e l’energia (ARPAE) – SAC, sede di Piacenza, Via XXI Aprile n. 48 – in qualità di ente competente in base all’articolo 16 L.R.13/2015, è depositata la domanda di concessione di seguito indicata, a disposizione di chi volesse prenderne visione nelle giornate dal lunedì al venerdì, dalle ore 9:00 alle ore 12:00 (previo appuntamento).

  • Codice Procedimento: PC21T0056.
  • Codice Sinadoc: 30059/2021.
  • Richiedenti: Vignati Massimo e Vignati Elena;
  • Corso d’acqua: Fiume Po (sponda destra);
  • Comune: Calendasco (PC);
  • Uso e identificazione catastale:

- asportazione di 5.000 m3 di materiale inerte (detrito limo/sabbioso) depositatosi a seguito della piena del fiume Po del mese di novembre 2019 sui terreni di proprietà, identificati al F g. 7 map. 27 N.C.T. del Comune di Calendasco;

- utilizzo per lo scavalco dell’argine maestro del Fiume Po, di rampa arginale esistente in località Rastello del Comune di Calendasco (PC) ed identificata catastalmente al Fg. 9, map. 12 a fronte map. 70 (a lato campagna) e fronte map. 34 del Fg. 7 (a lato golena) N.C.T. del succitato Comune;

- utilizzo in loco di circa 1.987 m3 di materiale inerte come “arginella di difesa”.

    Entro il termine di 30 giorni dalla pubblicazione del presente avviso possono essere presentate al medesimo indirizzo o alla PEC aoopc@cert.arpa.emr.it, opposizioni, osservazioni e domande concorrenti in forma scritta, ai sensi e agli effetti dell’art. 16 della L.R. 7/2004.

    La durata del procedimento è di giorni 150 dalla data di scadenza del termine di 30 giorni di cui sopra.

    Il responsabile del procedimento è Giovanna Calciati Titolare dell’Incarico di Funzione “PC – Demanio Idrico”.

    Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

    Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it