E-R | BUR

n. 284 del 19.12.2012 periodico (Parte Seconda)

XHTML preview

Catalogo regionale dell'offerta a qualifica: disposizioni attuative per l'erogazione degli assegni formativi (voucher) di cui alla DGR n. 1134/2011 - Modifica e integrazioni alla determinazione n. 12718/2011

IL RESPONSABILE

Richiamate le deliberazioni della Giunta regionale:

  • n. 1685/2009 “Approvazione di un catalogo regionale in attuazione del "Piano di politiche attive per attraversare la crisi" per l'erogazione di assegni formativi (voucher) cofinanziati dal Fondo Sociale Europeo obiettivo 2 - asse adattabilità - di cui alla DGR n. 1124/2009 Allegato 5);
  • n. 105/2010 “Revisione alle disposizioni in merito alla programmazione, gestione e controllo delle attività formative e delle politiche attive del lavoro, di cui alla Deliberazione della Giunta regionale 11/02/2008 n. 140 e aggiornamento degli standard formativi di cui alla deliberazione della Giunta regionale 14/02/2005, n. 265” e ss.mm.;
  • n. 302/2011 “Approvazione dell'aggiornamento e dell'integrazione del catalogo regionale dell'offerta formativa a qualifica, di cui alla DGR n.1685/2009, in attuazione della DGR n.1162/2010, allegato 1)”;
  • n. 1134/2011 “Catalogo regionale dell'offerta a qualifica. Criteri e modalità di selezione dei soggetti attuatori e della relativa offerta formativa per l'aggiornamento del catalogo”; 

Dato atto che il Servizio Programmazione, Valutazione e Interventi regionali nell'ambito delle politiche della formazione e del lavoro, in attuazione di quanto previsto al punto 4) della già citata DGR 1134/2011, ha provveduto ad approvare con propria determinazione n. 10887 del 12 settembre 2011 l'aggiornamento del catalogo regionale dell'offerta formativa a qualifica, di cui alla DGR n.302/2011; 

Richiamata la determinazione n. 12469/2009 “Disposizioni attuative per l' erogazione degli assegni formativi (voucher) inerenti le attivita' di cui al Catalogo regionale approvato con deliberazione della G.R. n. 1685/2009”; 

Tenuto conto che la sopra citata deliberazione n. 1134/2011 ha disposto: 

  • al fine di ridurre i costi in capo ai soggetti attuatori e alle pubbliche amministrazioni, di rendere il Catalogo regionale dell’offerta formativa a qualifica, approvato con la DGR n.302/2011:
    • continuamente aggiornabile e oggetto di successive approvazioni da parte della Regione;
    • utilizzabile da parte delle Amministrazioni regionale e provinciali per attivare specifiche procedure per il finanziamento dell’offerta; 
  • che il Dirigente del Servizio Programmazione, Valutazione e Interventi regionali nell'ambito delle politiche della formazione e del lavoro provvederà con propri atti ad approvare gli esiti delle istruttorie effettuate sugli organismi e sull’offerta formativa dalla succitata Commissione di validazione che andranno a costituire i successivi aggiornamenti del Catalogo; 
  • che il Dirigente del Servizio Gestione e Controllo Attività realizzate nell'ambito delle politiche della formazione e del lavoro possa modificare e integrare con proprio atto le “Disposizioni attuative per l'erogazione degli assegni formativi (voucher) inerenti le attività di cui al Catalogo regionale approvato con deliberazione della G.R. n. 1685/2009” di cui alla propria Determinazione n. 12469 del 19/11/2009 qualora questo si rendesse necessario; 

Richiamata la propria determinazione n. 12718 del 17/10/2011 “Catalogo regionale dell'offerta a qualifica: disposizioni attuative per l'erogazione degli assegni formativi (voucher) di cui alla DGR n. 1134/2011”; 

Dato atto che: 

  • le Disposizioni contenute nella sopra citata determinazione n. 12718/2011 modificano ed integrano la propria determinazione n. 12469/2009 al fine di meglio precisare le procedure di attuazione in essa contenute circostanziando le stesse alle attività connesse al Catalogo regionale dell’offerta a qualifica; 
  • gli organismi già individuati con la determinazione n. 10887 del 12 settembre 2011 sopra citata e quelli che verranno successivamente individuati con ulteriori atti, in coerenza di quanto previsto dalla citata DGR n. 1134/2011, si impegneranno al rispetto di quanto contenuto nella sopra citata determinazione n. 12718/2011; 

Considerato che alla luce degli elementi e dei casi emersi sino ad oggi in fase attuativa, durante la gestione dei voucher presenti sul Catalogo regionale dell’offerta a qualifica, sono emersi aspetti non pienamente disciplinati nella sopra menzionata determinazione n. 12718/2011; 

Ritenuto di integrare in particolare il paragrafo “Modalità di liquidazione dell’assegno formativo (voucher)” di cui alla sopra citata determinazione n. 12718/2011 e di apportare altresì alcune modifiche all’impianto strutturale della stessa con l’obiettivo di favorire la consultazione delle disposizioni finalizzate alla gestione, al controllo e all’erogazione degli assegni formativi; 

Valutata pertanto l’opportunità di riproporre integralmente le sopra menzionate Disposizioni attuative, quale parte integrante del presente atto e sostitutivo dell’allegato A) alla sopra citata determinazione n. 12718/2011; 

Considerato che le Disposizioni che si approvano con il presente atto contengono elementi generali riconducibili alla gestione e al controllo dei voucher finanziati all’interno del Catalogo regionale dell’offerta a qualifica, si rinvia a quanto disposto nei singoli Avvisi per quanto concerne le specificità in essi contenuti;

Vista la Legge regionale n. 43 del 26 novembre 2001 in materia di organizzazione e rapporti di lavoro e ss.mm.; 

Richiamate inoltre le deliberazioni della Giunta regionale: 

  • n. 1057/2006 “Prima fase di riordino delle strutture organizzative della Giunta regionale. Indirizzi in merito alle modalità di integrazione interdirezionale e di gestione delle funzioni trasversali”;
  • n. 1663/2006 "Modifiche all’assetto delle Direzioni generali della Giunta e del Gabinetto del Presidente";
  • n. 2416/2008 "Indirizzi in ordine alle relazioni organizzative e funzionali tra le strutture e sull’esercizio delle funzioni dirigenziali. Adempimenti conseguenti alla delibera 999/2008. Adeguamento e aggiornamento della delibera 450/2007” ss.mm.;
  • n. 1377/2010 “Revisione dell’assetto organizzativo di alcune Direzioni generali” così come rettificata dalla deliberazione di Giunta regionale n. 1950/2010;
  • n. 2060/2010 “Rinnovo incarichi a Direttori generali della Giunta regionale in scadenza al 31/12/2010;
  • n. 1222/2011 “Approvazione degli atti di conferimento degli incarichi di livello dirigenziale (decorrenza 1.8.2011)”;
  • n.1642/2011 “Riorganizzazione funzionale di un Servizio della Direzione generale Cultura, Formazione e Lavoro e modifica all'autorizzazione sul numero di posizioni dirigenziali professional istituibili presso l'Agenzia Sanitaria e Sociale regionale”;
  • n.221/2012 “Aggiornamento alla denominazione e alla declaratoria e di un Servizio della Direzione generale Cultura, Formazione e Lavoro”;

Attestata la regolarità amministrativa;

determina: 

1) di approvare, in attuazione della deliberazione della Giunta regionale n.1134/2011, per tutto quanto espresso in premessa e qui integralmente richiamato, l’Allegato A) parte integrante del presente atto “Catalogo regionale dell’offerta a qualifica: Disposizioni Attuative per l’erogazione degli assegni formativi (voucher) di cui alla DGR n. 1134/2011” comprendente le modifiche e le integrazioni citate in premessa;

2) di riproporre integralmente le sopra menzionate Disposizioni attuative, per favorire la consultazione, quale parte integrante del presente atto e sostitutivo dell’Allegato A) alla determinazione n. 12718/2011;

3) di stabilire altresì che:

  • le suddette Disposizioni contengono una completa definizione di tutti gli elementi generali riconducibili alla gestione, al controllo e all’erogazione dei voucher finanziati all’interno del Catalogo regionale dell’offerta a qualifica, rinviando a quanto disposto nei singoli Avvisi per quanto concerne le specificità in essi contenuti;
  • di stabilire che le disposizioni di cui alla determinazione n. 12718/2011 si mantengono applicabili per la gestione, il controllo e l’erogazione degli assegni formativi (voucher) relativi alle attività contenute nel Catalogo regionale dell’offerta a qualifica sino alla data di adozione del presente provvedimento;

4) di pubblicare il presente provvedimento e il relativo allegato A) nel Bollettino Ufficiale della Regione Emilia-Romagna telematico, nonché sul sito della Regione Emilia-Romagna all’indirizzo http://formazionelavoro.regione.emilia-romagna.it.

Il Responsabile del Servizio

Marisa Bertacca

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it