E-R | BUR

n.320 del 05.11.2014 periodico (Parte Seconda)

XHTML preview

PC10A0010 - Impresa individuale Fanzini Enrica - Concessione di derivazione di acqua pubblica superficiale dal torrente Chiavenna in comune di Caorso PC ad uso irrigazione agricola - R.R. 41/01 art. 18

IL RESPONSABILE

(omissis)

determina: 

a) di rilasciare all’Impresa Individuale Fanzini Enrica 
(omissis) e P.IVA 01130230335, (omissis) fatti salvi i diritti dei terzi, la concessione a derivare acqua pubblica superficiale cod. proc. PC10A0010, mediante opera di prese mobili, il loc. Bondiocca del Comune di Caorso (PC) posti in sponda dx idrografica del Torrente Chiavenna, a fronte del mappale n. 27 del foglio n. 13 in due punti diversi ma mai in contemporanea, per uso irriguo, su terreni della superficie totale di Ha 18.33.80;

b) di approvare, il disciplinare di concessione che costituisce parte essenziale ed integrante in cui sono contenuti gli obblighi e le condizioni da rispettare, nonché, la descrizione e le caratteristiche tecniche delle opere di presa (omissis)

c) di stabilire che la concessione sia rilasciata fino al 27 giugno 2024; (omissis)

Estratto disciplinare

(omissis)

Art. 5 - Minimo deflusso vitale

Il valore del DMV, da lasciar defluire in alveo, in corrispondenza della derivazione del Torrente Chiavenna, è fissato nella misura di 0,191 mc/sec pari a 191 l/sec, calcolato in rispetto alle Norme del Piano di Tutela delle Acque, adottato con Deliberazione dell’Assemblea legislativa della Regione Emilia-Romagna con atto n. 40/2005.

Tale portata, dovrà defluire in modo da assicurare la continuità del flusso idrico nel Torrente Chiavenna, per cui, i suddetti valori di DMV si intendono misurati a valle delle opere di presa.

(omissis)

Art. 11 - Obblighi e condizioni particolari cui è assoggettata la derivazione 

Come disposto dall’art. 3.2.1 dell’allegato n. 5 alle norme del Piano Territoriale di Coordinamento Provinciale (PTCP) di Piacenza e, a norma dell’art. 19 comma 2 lett. n) del R.R. 41/01, è fatto obbligo l’installazione e la manutenzione di idonei dispositivi per la misurazione delle portate e dei volumi di acqua derivati/restituiti e alla trasmissione dei risultati delle misurazioni.

(omissis)

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it