E-R | BUR

n.137 del 12.05.2021 periodico (Parte Seconda)

XHTML preview

L.R. n. 12/2020, art. 4 - Contributo straordinario per le celebrazioni del cinquantesimo anniversario della nascita del DAMS dell'Università di Bologna. Concessione contributo a favore dell' Alma Mater Studiorum -Università di Bologna-Dipartimento delle Arti

IL DIRIGENTE FIRMATARIO

(omissis)

determina

1) di approvare il programma di attività per le “Celebrazioni del cinquantesimo anniversario della nascita del DAMS dell’Università di Bologna” relativo all’anno 2021 presentato dall’Alma Mater Studiorum - Università di Bologna, Dipartimento delle Arti, acquisito agli atti dello scrivente Servizio;

2) di concedere all’Alma Mater Studiorum - Università di Bologna - Dipartimento delle Arti, in esecuzione della DGR 244/2021, per la realizzazione del programma di attività connesso alle celebrazioni del cinquantesimo anniversario della nascita del DAMS, un contributo straordinario di parte corrente per l’anno 2021 di Euro 200.000,00, inferiore all’ 80% dei costi complessivi previsti;

3) di imputare la somma complessiva di Euro 200.000,00 registrata al n. 7694 di impegno sul capitolo 70653 “Contributo straordinario all’Alma Mater Studiorum - Università di Bologna per le celebrazioni del cinquantesimo anniversario della nascita del DAMS (art. 4, L.R. 29 dicembre 2020, n. 12)” del bilancio finanziario gestionale 2021-2023, anno di previsione 2021, che presenta la necessaria disponibilità, approvato con deliberazione di Giunta regionale n. 2004/2020 e suc. mod.;

4) che in attuazione del D.lgs. n. 118/2011 e ss.mm.ii., la stringa concernente la codificazione della Transazione elementare, come definita dal citato decreto, è espressamente indicata di seguito:

capitolo Missione Programma Codice Economico COFOG Transazione UE SIOPE C.I. Spesa Gestione ordinaria 70653 05 02 U.1.04.01.02.008 08.2 8 1040102008 4 3

5) che alla liquidazione della somma di cui al punto 3) che precede provvederà il Responsabile del Servizio Cultura e Giovani con propri atti formali, previo espletamento degli adempimenti previsti e secondo le modalità stabilite dalla citata Deliberazione della Giunta regionale n. 244/2021 come segue:

a. una prima quota, fino al 70% del contributo, a seguito della presentazione di una dichiarazione di avere sostenuto costi e/o assunto obblighi di spesa in rapporto percentuale sui costi complessivi del programma di attività non inferiore alla percentuale del contributo richiesta;

b. il saldo a seguito della presentazione della richiesta di liquidazione comprensiva della rendicontazione consistente in una relazione dettagliata sulle attività svolte corredata da un consuntivo economico-finanziario, da far pervenire al Servizio Cultura e Giovani via PEC entro 60 giorni dal termine delle attività previste in programma;

6) di approvare la modulistica da utilizzare per la richiesta di liquidazione della prima quota di contributo e per la presentazione della rendicontazione finale e richiesta di liquidazione del saldo del contributo straordinario, riportata rispettivamente quale Allegato 1 e 2, parte integrante e sostanziale della presente determinazione;

7) di vincolare l’Alma Mater Studiorum - Università di Bologna -Dipartimento delle Arti ad evidenziare nei modi più opportuni che le iniziative ammesse sono state realizzate con il contributo della Regione Emilia-Romagna;

8) di rinviare per quanto non espressamente previsto nel presente provvedimento alla predetta deliberazione n. 244/2021 e relativi allegati;

9) che si provvederà agli obblighi di pubblicazione previsti dall’art. 26 comma 2 del D. Lgs. n. 33 del 2013 e alle ulteriori pubblicazioni previste dal Piano triennale di prevenzione della corruzione ai sensi dell’art. 7 bis comma 3 del medesimo D.Lgs.;

10) di pubblicare per estratto il presente atto nel BURERT (Bollettino Ufficiale Telematico della Regione Emilia-Romagna).

Il Responsabile del Servizio

Gianni Cottafavi

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it