E-R | BUR

n.362 del 13.11.2019 periodico (Parte Seconda)

XHTML preview

Approvazione della proroga fino ad esaurimento delle risorse disponibili e comunque entro il termine massimo del 31 marzo 2020 dell'Avviso pubblico per la presentazione di domande di contributo per adattamento posti di lavoro a favore di persone con disabilità - Fondo Regionale Disabili - in attuazione della DGR 1978/2018

IL DIRETTORE

Visti:

- la Legge 12 marzo 1999, n. 68 "Norme per il diritto al lavoro dei disabili" e ss.mm.ii.;

- la Legge 29 marzo 1985, n. 113: "Aggiornamento della disciplina del collocamento al lavoro e del rapporto di lavoro dei centralinisti non vedenti" e ss.mm.ii;

- il Regolamento di esecuzione per l’attuazione della L. n. 68/99, emanato con Decreto del Presidente della Repubblica 10 ottobre 2000, n. 333;

- il D.Lgs. 14 settembre 2015, n. 150 "Disposizioni per il riordino della normativa in materia di servizi per il lavoro e di politiche attive, ai sensi dell'articolo 1, comma 3, della legge 10 dicembre 2014, n. 183" e ss.mm.ii.;

- il D.Lgs. 14 settembre 2015, n. 151 "Disposizioni di razionalizzazione e semplificazione delle procedure e degli adempimenti a carico di cittadini e imprese e altre disposizioni in materia di rapporto di lavoro e pari opportunità, in attuazione della legge 10 dicembre 2014, n. 183" e ss.mm.ii.;

 Viste inoltre:

- la Direttiva 2000/78/CE del Consiglio del 27 novembre 2000 che stabilisce un quadro generale per la parità di trattamento in materia di occupazione e di condizioni di lavoro, ed in particolare l’articolo 5 “Soluzioni ragionevoli per i disabili”;

- la Legge 3 marzo 2009, n. 18 “Ratifica ed esecuzione della convenzione delle nazioni unite sui diritti delle persone con disabilità, con Protocollo opzionale, fatta a New York il 13 dicembre 2006 e istituzione dell’osservatorio nazionale sulla condizione delle persone con disabilità”;

 Viste le Leggi Regionali:

- n. 12 del 30 giugno 2003, “Norme per l’uguaglianza delle opportunità di accesso al sapere, per ognuno e per tutto l’arco della vita, attraverso il rafforzamento dell’istruzione e della formazione professionale, anche in integrazione tra loro” e ss.mm.ii.;

- n. 17 del 1 agosto 2005, “Norme per la promozione dell’occupazione, della qualità, sicurezza e regolarità del Lavoro” e ss.mm.ii.;

- n. 13 del 30 luglio 2015, "Riforma del sistema di governo regionale e locale e disposizioni su città metropolitana di Bologna, province, comuni e loro unioni" e ss.mm.ii.;

Vista la Deliberazione dell’Assemblea legislativa della Regione Emilia-Romagna n. 75 del 21 giugno 2016 “Approvazione del "Programma triennale delle politiche formative e per il lavoro – (Proposta della Giunta regionale in data 12 maggio 2016, n. 646)”;

Viste in particolare le deliberazioni della Giunta regionale:

- n. 412/2015 “Approvazione nuovo regime di aiuti all’occupazione a seguito del Regolamento (CE) n. 651/2014”;

- n. 485 del 5 aprile 2018 “Approvazione piano 2018 per la programmazione annuale delle risorse fondo regionale disabili e delle prime procedure di attuazione”;

- n. 842 del 11 giugno 2018” Approvazione del piano di attività dell'Agenzia regionale per il lavoro per l'anno 2018. L.R. n. 17/2005 e ss.mm.ii.;

- n. 512 del 9 aprile 2018 “Approvazione Elenco regionale dei prezzi delle opere pubbliche e di difesa del suolo della Regione Emilia-Romagna come previsto dall’art. 33 della L.R. n. 18/2016”;

- n. 1978 del 19/11/2018, con la quale è stato approvato il “Piano delle attività Fondo regionale disabili 2018- Adattamento postazioni di lavoro a favore di persone con disabilità: approvazione criteri e modalità per l’erogazione dei contributi e trasferimento risorse all’Agenzia Regionale per il lavoro” ed in particolare l’allegato 1) che definisce “criteri e modalità per l’erogazione dei contributi finalizzati all’adattamento dei posti di lavoro”;

 Dato atto che l'Agenzia Regionale per il Lavoro, ai sensi delle disposizioni sopra citate, ha assunto, a partire dal 1 agosto 2016, le competenze relative alla gestione dei Centri per l’Impiego anche relativamente alle procedure espletate dagli Uffici del Collocamento mirato per le persone disabili e le altre categorie protette;

Considerato che la convenzione ONU, ratificata dall’Italia con la sopra citata Legge 18/2009, considera quale accomodamento ragionevole “le modifiche e gli adattamenti necessari ed appropriati che non impongano un carico sproporzionato o eccessivo, ove ve ne sia necessità in casi particolari, per assicurare alle persone con disabilità il godimento e l’esercizio, su base di eguaglianza con gli altri, di tutti i diritti umani e delle libertà fondamentali” (art. 2);

Precisato che per dare attuazione a quanto previsto dalla sopra richiamata deliberazione di Giunta regionale n. 1978/2018 e al fine di favorire ed incentivare l’inserimento lavorativo di persone disabili questa Agenzia regionale per il lavoro ha approvato, con propria determinazione dirigenziale n. 1342 del 19/12/2018, un “Avviso pubblico per la presentazione di domande di contributo per adattamento posti di lavoro a favore di persone con disabilità – Fondo Regionale Disabili. Procedura di presentazione just in time” finanziato con risorse pari a € 225.750,00 assegnate con la citata deliberazione di Giunta regionale n. 1978/2018 e che le richieste di contributo devono essere inviate all’Agenzia Regionale per il lavoro fino ad esaurimento delle risorse disponibili, e comunque non oltre le ore 12.00 del 1/7/2019.

Richiamata inoltre la propria determinazione dirigenziale n. 278 del 14/3/2019 con la quale è stato costituito un nucleo di validazione delle domande di contributo per adattamento postazioni di lavoro a favore di persone con disabilità - Fondo Regionale Disabili - in attuazione della DGR n. 1978/2018.

Vista la propria determinazione dirigenziale n. 846 del 28/6/2019 con la quale è stata approvata la proroga del termine dell’Avviso pubblico di cui sopra fino ad esaurimento delle risorse disponibili e comunque entro il termine massimo del 31 ottobre 2019.

Viste le proprie determinazioni dirigenziali di approvazione dell’ammissibilità delle domande n. 396 del 4/4/2019 riferite alla 1° assegnazione, n. 665 del 24/5/2019 riferite alla 2° assegnazione, n. 1028 del 6/8/2019 riferite alla 3° assegnazione e n.1166 del 24/9/2019 riferite alla 4° assegnazione e che, in base alle richieste pervenute e dichiarate ammissibili, non si sono ancora esaurite le risorse disponibili per le operazioni in questione.

Ritenuto pertanto opportuno prorogare il termine dell’Avviso pubblico per presentare domande di contributo per adattamento delle postazioni di lavoro a favore di persone con disabilità finanziate con Fondo Regionale Disabili fino ad esaurimento delle risorse disponibili e comunque entro il termine massimo delle ore 12.00 del 31 marzo 2020.

Precisato che restano invariate e confermate tutte le modalità procedurali, le prescrizioni, le tempistiche e tutto il rimanente contenuto della precedente determinazione n. 1342 del 19/12/2018 e del relativo avviso pubblico.

Richiamati altresì:

- il D.Lgs. n. 33 del 14 marzo 2013 “Riordino della disciplina riguardante gli obblighi di pubblicità, trasparenza e diffusione di informazioni da parte delle pubbliche amministrazioni.” e successive modifiche

- il Regolamento (UE) 2016/679 del Parlamento europeo e del Consiglio, del 27 aprile 2016, relativo alla protezione delle persone fisiche con riguardo al trattamento dei dati personali, nonché alla libera circolazione di tali dati e che abroga la direttiva 95/46/CE (regolamento generale sulla protezione dei dati);

- il D.lgs. n. 196/2003 come modificato, da ultimo, con il D.lgs. 101/2018;

- le disposizioni dettate nella determinazione n. 1141 del 9/11/2018 “Recepimento da parte dell'agenzia regionale per il lavoro della deliberazione di Giunta regionale n.1123/2018: ripartizione delle competenze in tema di privacy e linee guida privacy dell'Agenzia regionale per il lavoro”;

- la determinazione del Direttore dell'Agenzia regionale per il lavoro n. 99 del 31/1/2019 avente ad oggetto "Approvazione del Piano triennale di prevenzione della corruzione - 2019/2021 dell'Agenzia Regionale per il Lavoro", integrata dalla determinazione del Direttore dell'Agenzia regionale per il lavoro n. 845 del 28/6/2019;

 Richiamate le seguenti deliberazioni della Giunta regionale:

- n. 1620 del 29 ottobre 1015 di approvazione dello Statuto dell'Agenzia Regionale per il Lavoro e ss. mm.;

- n. 79 del 29/1/2016, con la quale la dott.ssa Paola Cicognani è stata nominata quale Direttore dell'Agenzia regionale per il lavoro;

Richiamate inoltre le proprie determinazioni:

- n. 72 del 24 gennaio 2017 “Declaratoria della posizione dirigenziale del Servizio Integrativo Politiche del lavoro. Modifiche ed integrazioni”;

- n. 599 dell’8 giugno 2017 “Conferimento alla Dr.ssa Fabrizia Monti dell’incarico di dirigente del Servizio integrativo Politiche del lavoro dell’Agenzia regionale per il lavoro dell’Emilia-Romagna”;

- n. 170 del 20/2/2018 “Delega di funzioni al responsabile del servizio integrativo Politiche del lavoro in attuazione dell'art. 7 c. 4 dello statuto e dell'art. 10 c. 3 del regolamento di organizzazione”;

Ritenuto opportuno confermare la Dr.ssa Fabrizia Monti, responsabile del Servizio Integrativo Politiche del lavoro quale Responsabile del procedimento per quanto attiene l’attività di istruttoria delle domande di contributo per adattamento posti di lavoro a favore di persone con disabilità per l’ammissibilità delle richieste di contributo;

Dato atto che né la sottoscritta né il Responsabile del procedimento hanno dichiarato di trovarsi in situazione di conflitto, anche potenziale, di interessi;

Attestata la regolarità amministrativa del presente atto;

determina

1. Di prorogare, stante quanto indicato nelle premesse e che qui si intende integralmente riportato, il termine dell’Avviso pubblico per la presentazione di domande di contributo per adattamento posti di lavoro a favore di persone con disabilità – Fondo Regionale Disabili. Procedura di presentazione just in time” fino ad esaurimento delle risorse disponibili e comunque entro il termine massimo delle ore 12.00 del 31 marzo 2020;

2. di precisare che restano invariate e confermate tutte le modalità procedurali, le prescrizioni, le tempistiche e tutto il rimanente contenuto della precedente determinazione n. 1342 del 19/12/2018 e del relativo avviso pubblico;

3. di confermare la Dr.ssa Fabrizia Monti, responsabile del Servizio Integrativo Politiche del lavoro quale Responsabile del procedimento per quanto attiene l’attività di istruttoria delle domande di contributo per adattamento posti di lavoro a favore di persone con disabilità per l’ammissibilità delle richieste di contributo;

4. di dare atto che la spesa derivante dal presente atto trova copertura ai capitoli U01410, U01420 e U01430 del bilancio finanziario gestionale, competenza 2019;

5. di dare atto infine che, per quanto previsto in materia di pubblicità, trasparenza e diffusione di informazioni, si provvederà ai sensi delle disposizioni normative e amministrative richiamate in parte narrativa;

6. di pubblicare la presente determinazione nel Bollettino Ufficiale Telematico della Regione Emilia-Romagna e sul sito http://www.agenzialavoro.emr.it/agenzia/normativa/bandi-e-avvisi.

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it