E-R | BUR

n.308 del 22.10.2014 periodico (Parte Seconda)

XHTML preview

“S.S. Adriatica - Lavori di miglioramento del livello di servizio nel tratto compreso tra il km. 201+400 ed il km. 206+000 in Comune di Rimini. Costruzione di rotatoria sulla S.S. 16 in prossimità dello stabilimento Valentini e collegamento con la Via Aldo Moro”

Il responsabile dell’U.O. Espropriazioni e Affitti comunica l’avvio del procedimento diretto all’approvazione del progetto definitivo con deposito atti, relativi all’opera denominata: “ S.S. Adriatica - lavori di miglioramento del livello di servizio nel tratto compreso tra il km. 201+400 ed il km. 206+000 in Comune di Rimini. Costruzione di rotatoria sulla S.S. 16 in prossimità dello stabilimento Valentini e collegamento con la Via Aldo Moro”.

Gli elaborati tecnici componenti il progetto definitivo in corso di approvazione sono depositati presso l’Ufficio per le Espropriazioni sito in Via Rosaspina n. 7, II piano. Gli stessi sono in visione al pubblico dal lunedì al venerdì dalle ore 9 alle ore 13.30.

Gli elaborati progettuali sono accompagnati da allegati in cui vengono individuate le aree occorrenti alla realizzazione dell’opera di cui trattasi ed i relativi proprietari catastali, nonché dalla relazione generale e dal quadro economico in cui sono indicati natura, scopo e spesa presunta dell’opera da eseguire.

L’avviso di avvenuto deposito del progetto definitivo è pubblicato nel B.U.R. (Bollettino Ufficiale della Regione Emilia-Romagna) del 22/10/2014 nonché sul quotidiano La Voce del 22/10/2014.

L’approvazione del progetto definitivo, oggetto del presente avviso, comporterà la dichiarazione di pubblica utilità dell’opera cui lo stesso è riferito.

Coloro i quali, pur non essendo proprietari, possano ricevere un pregiudizio diretto dall’atto che comporta la dichiarazione di pubblica utilità dell’opera in argomento possono prendere visione degli atti depositati e presentare quindi, dall’11/11/2014 all’1/12/2014, osservazioni scritte al medesimo Ufficio per le Espropriazioni, citando come riferimento la pratica in oggetto.

Ai sensi dell'art. 32, comma 2 del DPR 327/01, non saranno tenute in considerazione le costruzioni, piantagioni e le migliorie apportate all’area oggetto ad esproprio dopo la presente comunicazione dell'avvio del procedimento.

Responsabile dell’avvio del procedimento di cui trattasi è la Dott.ssa Gabellini Francesca Responsabile dell’U.O. Espropriazioni e Affitti.

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it