E-R | BUR

n.210 del 06.07.2022 periodico (Parte Seconda)

XHTML preview

Pubblicazione ai sensi della L.R. n. 7/2004 s.m.i. di area demaniale disponibile - pertinenza del corso d’acqua Fiume Trebbia - Comune di Rivergaro (PC) – Località Rive di Sant’Agata – SINADOC: 22668/22 - Codice Procedimento: 
PC22T0024

Si rende noto che, ai sensi dell’art. 11 della L.R. 7/2004, presso gli uffici dell’Agenzia Regionale per la Protezione, l’Ambiente e l’Energia (ARPAE) - SAC di Piacenza, in qualità di Ente competente, in base all’articolo 16 L.R. 13/2015, entro il termine di 30 giorni dalla data di pubblicazione del presente avviso è possibile presentare domanda di concessione per l’ area disponibile del demanio idrico di seguito indicata:

  • Area demaniale di pertinenza del corso d'acqua: Fiume Trebbia (sponda destra);
  • Comune: Rivergaro (PC), Località Rive di Sant’Agata;
  • Identificazione catastale: N.C.T. del Comune di Rivergaro (PC), foglio 22, fronte mappale 157;
  • Estensione: superficie complessiva pari a circa 150,00 mq;
  • Uso: occupazione di terreno demaniale per uso vendita ambulante di bevande ed alimenti con furgoncino ed esposizione arredi necessari all’attività commerciale (esempio: tavoli, panche, gazebo e ombrelloni) e delimitazione dell’area con paletti e cordicelle;

La modulistica per la presentazione della domanda è scaricabile dal sito istituzionale di ARPAE al seguente link: https://www.arpae.it/it/autorizzazioni-e-concessioni/concessioni-demaniali/occupazione-di-aree-e-terreni/occupazione-aree-e-terreni;

La domanda dovrà essere redatta in lingua italiana su carta di bollo del valore di euro 16,00, essere sottoscritta in forma leggibile dall'interessato ed essere corredata da:

  1. fotocopia di attestato di versamento delle spese istruttorie pari ad Euro 75,00 ( Il versamento delle spese istruttorie sopra quantificate dovrà essere effettuato secondo le indicazioni per il pagamento tramite la piattaforma PayER-PagoPA, riportate alla pagina web “Concessioni e demanio idrico modalità di pagamento” accessibile tramite il link: www.arpae.it/pagamentidemanioidrico.);
  2. fotocopia di documento di identità del sottoscrittore;

Dal quindicesimo (15) al trentesimo (30) giorno dopo la scadenza del termine per la presentazione delle domande presso gli Uffici dell’Agenzia Regionale per la Prevenzione. l’Ambiente e l’Energia (ARPAE) – SAC di Piacenza, è depositato un elenco delle domande pervenute con indicazione del bene e dell’uso richiesto, per permettere la presentazione di osservazioni ai titolari di interessi qualificati, previo appuntamento 
telefonico;

Qualora tra le domande non vi sia una richiesta per un uso prioritario (ex art. 15 della L.R. n. 7/2004), l’assegnazione dell’area avviene previo esperimento di procedura concorsu a le (ex art. 16 della L.R. n.7/2004 e ss.mm. e ii.), o ppure a seguito di ponderazione degli interessi concorrenti nel caso di domande strumentali al godimento del diritto di proprietà o di altro diritto reale;

Le domande già presentate riguardanti la medesima area oggetto della presente pubblicazione non devono essere ripresentate ai fini dell’eventuale espletamento della procedura 
concorsuale;

L’area è stata segnalata dalla ditta “Gelaperitivo di Ballerini Sabrina” con sede legale in Comune di Bobbio (PC), con istanza assunta al protocollo ARPAE al n. 99815 del 16/6/2022 - CODICE PROCEDIMENTO: PC22T024 – SINADOC: 
22668/2022;

La durata del procedimento è di 150 giorni dalla scadenza del termine assegnato per la presentazione della domanda di concessione (art. 16 L.R. 7/2004);

La Responsabile del procedimento è Giovanna Calciati, Titolare dell’Incarico di Funzione “ PC – Demanio Idrico”.

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it