E-R | BUR

n. 119 del 15.09.2010 periodico (Parte Seconda)

XHTML preview

Ministero dell’Economia e delle Finanze – Legge 23 dicembre 2000, n. 388, recante “Disposizioni per la formazione del bilancio annuale e pluriennale dello Stato (Legge finanziaria 2001) – Art. 141 (Patrimonio idrico nazionale): interventi di adduzione e distribuzione ad usi plurimi di acque del Canale Emiliano Romagnolo ricadenti nel comprensorio del Consorzio di Bonifica della Romagna Centrale” – Procedure di asservimento: costituzione di servitù a favore del demanio dello Stato nei confronti della ditta Cellini Giuseppe – Area Bevano-Fiumi Uniti 1° lotto (opere comuni) – Decreto di asservimento (art. 22 D.P.R. 8 giugno 2001, n. 327 e successive modificazioni e integrazioni)

Con il decreto del Consorzio di Bonifica di Secondo Grado per il Canale Emiliano Romagnolo prot. n. 852 del 3 marzo 2010 è stato pronunciato asservimento definitivo per la costituzione di servitù di acquedotto e passaggio a favore del Demanio dello Stato in riferimento alle aree interessate dai lavori in oggetto, secondo la più precisa individuazione come segue:

Area Bevano-Fiumi Uniti 1° lotto (opere comuni)

Comune censuario di Ravenna (RA)

Proprietario: Cellini Giuseppe

Foglio 88, mappali 4 - 5; totale servitù asservita mq 972;

indennità di asservimento omnicomprensiva: Euro 632,35.

Affittuario: Società Cooperativa Agricola Braccianti di Campiano s.c.r.l.

Foglio 88, mappali 4 - 5; totale servitù asservita mq 972;

indennità di asservimento omnicomprensiva: Euro 2.370,72.

Il decreto di asservimento è stato notificato al proprietario interessato nelle forme degli atti processuali civili; è stato registrato presso l’Agenzia delle Entrate competente e trascritto presso l’Agenzia del Territorio, Servizio di pubblicità immobiliare competente, Ufficio RR.II. Dalla data di trascrizione del decreto tutti i diritti relativi agli immobili asserviti possono essere fatti valere esclusivamente sull’indennità. Tutti gli atti della procedura sono depositati presso il Consorzio.

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it