E-R | BUR

n.185 del 22.06.2022 periodico (Parte Seconda)

XHTML preview

Bando Rigenerazione Urbana 2021 approvato con DGR 1220/2021. Scorrimento graduatoria di cui all'allegato 3 alla DD 5239/2022 e rettifica mero errore materiale

IL DIRIGENTE FIRMATARIO

Richiamate:

- la propria determinazione n. 5239 del 21/3/2022 “Bando Rigenerazione Urbana 2021 approvato con DGR 1220/2021. Approvazione graduatorie domande Linea A e Linea B ammissibili e indicazione di quelle finanziate”;

- la deliberazione della Giunta regionale n. 422 del 21/3/2022 “Bando Rigenerazione Urbana 2021. Recepimento graduatorie e parziali modifiche alla propria deliberazione n. 1220/2021”;

Considerato che con nota ns. prot. 0438341 del 5/5/2022, il Comune di Castelfranco Emilia (MO) formalizzava rinuncia al contributo di euro 703.000,00 assegnatogli con determinazione dirigenziale n. 5239/2022, come indicato nell’Allegato 3 parte integrante della stessa;

Dato atto, inoltre, che per mero errore materiale nella graduatoria di cui all’Allegato 3 parte integrante della propria determinazione n. 5239/2022, alla posizione n. 54 relativa al Comune di Bagnolo in Piano (RE) è riportato quale contributo assegnato l’importo di euro 520.000,00 (costo complessivo dell’opera inclusivo della quota di cofinanziamento comunale) anziché di euro 364.000,00 (contributo effettivamente richiesto);

Preso atto, pertanto, che le risorse resesi in tal modo disponibili ammontano complessivamente ad euro 859.000,00;

Viste:

- la manifestazione di interesse pervenuta tramite pec ns. prot. 497531 del 25/5/2022 da parte del Comune di San Giovanni in Persiceto (BO) a realizzare la Proposta per la rigenerazione urbana “Prossima fermata: ri-generazione. Intervento di recupero e rifunzionalizzazione del fabbricato “ex-caserma dei carabinieri”­­­­­­­­­­­­­­ secondo i termini e le modalità stabiliti dal Bando Rigenerazione Urbana 2021 approvato con DGR n. 1220/2021, come successivamente modificato con DGR n. 422/2022;

- la manifestazione di interesse pervenuta tramite pec ns. prot. 494811 del 24/5/2022 da parte del Comune di Argelato (BO) a realizzare la Proposta per la rigenerazione urbana “Riqualificazione degli spazi del centro civico di Funo”­­­­­­ secondo i termini e le modalità stabiliti dal Bando Rigenerazione Urbana 2021 approvato con DGR n. 1220/2021, come successivamente modificato con DGR n. 422/2022;

Considerato che in base a quanto previsto al punto 8 del dispositivo della deliberazione della Giunta regionale 1220/2021, le richieste di contributo presentate e ritenute ammissibili conservano validità per i 12 mesi successivi all’approvazione della graduatoria, salvo eventuali proroghe, nel caso in cui non possono essere ammesse a contributo per indisponibilità dei necessari mezzi finanziari, al fine di consentire, previo scorrimento della graduatoria, l’eventuale finanziamento delle stesse, nel caso di disponibilità di ulteriori risorse finanziarie;

Ritenuto pertanto:

- di prendere atto della rinuncia da parte del Comune di Castelfranco Emilia (MO) al contributo di euro 703.000,00 assegnatogli con determinazione dirigenziale n. 5239/2022, come indicato nell’Allegato 3 parte integrante della stessa;

- di rettificare, causa mero errore materiale, l’importo di euro 520.000,00, erroneamente riportato nella graduatoria di cui all’Allegato 3 parte integrante della propria determinazione n. 5239/2022, alla posizione n. 54 relativa al Comune di Bagnolo in Piano (RE), quale contributo assegnato, anziché di euro 364.000,00;

- di procedere allo scorrimento della graduatoria di cui all’Allegato 3 parte integrante della propria determinazione n. 5239/2022: integrando dell’importo di euro 643.207,33 il contributo assegnato con propria determinazione n. 5239/2022 al Comune di San Giovanni in Persiceto (BO), collocato in posizione n. 69 della graduatoria, consentendo in tal modo di soddisfare interamente la richiesta di contributo di euro 700.000,00 formulata in sede di partecipazione al Bando e di assegnare il restante importo di euro 215.792,67 al Comune di Argelato (BO), collocato in posizione n. 70 della graduatoria;

Visti per gli aspetti amministrativi di natura organizzativa e contabile:

- la legge 6 novembre 2012, n. 190 recante “Disposizioni per la prevenzione e la repressione della corruzione e dell’illegalità”;

- il Decreto Legislativo n. 33 del 14 marzo 2013 e ss.mm.ii., avente ad oggetto “Riordino della disciplina riguardante gli obblighi di pubblicità, trasparenza e diffusione di informazioni da parte delle pubbliche amministrazioni” e ss.mm.ii.;

- la deliberazione della Giunta regionale n. 111 del 29 gennaio 2021 avente ad oggetto “Piano Triennale di prevenzione della corruzione e della trasparenza anni 2021-2023”;

- la L.R. del 26 novembre 2001 n. 43 “Testo Unico in materia di organizzazione e di rapporti di lavoro nella Regione Emilia-Romagna” e s. m.;

- la deliberazione della Giunta regionale del 29 dicembre 2008 n. 2416 “Indirizzi in ordine alle relazioni organizzative e funzionali tra le strutture e sull’esercizio delle funzioni dirigenziali. Adempimenti conseguenti alla delibera 999/2008. Adeguamento e aggiornamento della delibera n. 450/2007”, così come integrata e modificata con deliberazione delle Giunta regionale del 10 aprile 2017 n. 468 “Il sistema dei controlli interni nella Regione Emilia-Romagna”;

- la deliberazione della Giunta regionale 7 marzo 2022, n. 324 “Disciplina organica in materia di organizzazione dell’ente e gestione del personale”;

- la deliberazione della Giunta regionale 7 marzo 2022, n. 325 “Consolidamento e rafforzamento delle capacità amministrative: riorganizzazione dell'ente a seguito del nuovo modello di organizzazione e gestione del personale”, la quale modifica l'assetto organizzativo delle Direzioni generali e delle Agenzie e istituisce i Settori a decorrere del 1/4/2022;

- la deliberazione della Giunta regionale 21 marzo 2022, n. 426 “Riorganizzazione dell’Ente a seguito del nuovo modello di organizzazione e gestione del personale. Conferimento degli incarichi ai Direttori Generali e ai Direttori di Agenzia”;

- la determinazione 25 marzo 2022, n. 5615 “Riorganizzazione della Direzione Generale Cura del Territorio e dell'Ambiente. Istituzione aree di lavoro. Conferimento incarichi dirigenziali e proroga incarichi di posizione organizzativa”;

- la determinazione 27 aprile 2022, n. 7772 “Provvedimento di nomina del responsabile del procedimento ai sensi degli articoli 5 e ss. della L. 241/90 e ss.mm. e degli articoli 11 e ss. della L.R. 32/1993”;

- il Decreto Legislativo n. 33 del 14 marzo 2013 e ss.mm.ii., avente ad oggetto “Riordino della disciplina riguardante gli obblighi di pubblicità, trasparenza e diffusione di informazioni da parte delle pubbliche amministrazioni” e ss.mm.ii.;

- la deliberazione della Giunta regionale n. 111 del 29 gennaio 2021 avente ad oggetto “Piano Triennale di prevenzione della corruzione e della trasparenza anni 2021-2023”;

- la determinazione 9 febbraio 2022, n. 2335 “Direttiva di indirizzi interpretativi degli obblighi di pubblicazione previsti dal Decreto Legislativo n. 33 del 2013. Anno 2022”;

- il D.lgs. 23 giugno 2011, n.118, “Disposizioni in materia di armonizzazione dei sistemi contabili e degli schemi di bilancio delle Regioni, degli enti locali e dei loro organismi, a norma degli articoli 1 e 2 della Legge 5 maggio 2009, n. 42” e ss. mm. ii.;

- la L.R. n.40 del 15 novembre 2001 “Ordinamento contabile della Regione Emilia-Romagna, abrogazione delle L.R. 6 luglio 1977, n.31 e 27 marzo 1972, n.4”, per quanto applicabile;

- la L.R. n. 20 del 28 dicembre 2021 “Disposizioni per la formazione del bilancio di previsione 2022-2024 (legge di stabilità regionale 2022)”, pubblicata nel B.U.R.E.R.T. del 28 dicembre 2021, n. 369;

- la L.R. n. 21 del 28 dicembre 2021 “Bilancio di previsione della Regione Emilia-Romagna 2022-2024”, pubblicata nel B.U.R.E.R.T. del 28 dicembre 2021, n. 370;

- La deliberazione della Giunta regionale n. 2276 del 27 dicembre 2021 “Approvazione del documento tecnico di accompagnamento e del Bilancio finanziario gestionale di previsione della Regione Emilia-Romagna 2022-2024”;

Attestato che:

- il sottoscritto dirigente non si trova in alcuna situazione di conflitto, anche potenziale, di interessi;

- il responsabile del procedimento ha dichiarato di non trovarsi in situazione di conflitto, anche potenziale, di interessi;

Attestata la regolarità amministrativa del presente atto;

determina

- di prendere atto della rinuncia, formalizzata con nota ns. prot. 438341 del 5/5/2022, da parte del Comune di Castelfranco Emilia (MO)al contributo di euro 703.000,00 assegnatogli con propria determinazione n. 5239/2022, come indicato nell’Allegato 3 parte integrante della stessa;

- di rettificare, causa mero errore materiale, l’importo di euro 520.000,00, erroneamente riportato nella graduatoria di cui all’Allegato 3 parte integrante della propria determinazione n. 5239/2022, alla posizione n. 54 relativa al Comune di Bagnolo in Piano (RE), quale contributo assegnato, anziché di euro 364.000,00;

- di procedere allo scorrimento della graduatoria di cui all’Allegato 3 parte integrante della propria determinazione n. 5239/2022: integrando dell’importo di euro 643.207,33 il contributo assegnato con propria determinazione n. 5239/2022 al Comune di San Giovanni in Persiceto (BO), collocato in posizione n. 69 della graduatoria, consentendo in tal modo di soddisfare interamente la richiesta di contributo di euro 700.000,00 formulata in sede di partecipazione al Bando e di assegnare il restante importo di euro 215.792,67 al Comune di Argelato (BO), collocato in posizione n. 70 della graduatoria;

- di pubblicare la presente determinazione nel Bollettino Ufficiale della Regione Emilia-Romagna Telematico;

- di disporre l’ulteriore pubblicazione prevista dal Piano triennale di prevenzione della corruzione, ai sensi dell’art. 7 bis, comma 3, del Dlgs. n. 33 del 2013.

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it