E-R | BUR

n.314 del 02.12.2015 periodico (Parte Seconda)

XHTML preview

Progetti regionali 2014/2015. Approvazione accordo attuativo tra la Regione Emilia-Romagna e il Comune di Bologna

LA GIUNTA DELLA REGIONE EMILIA-ROMAGNA

(omissis)

delibera:

per le ragioni espresse in premessa che qui si intendono integralmente richiamate:

1) di approvare l’Accordo attuativo dei Progetti regionali 2014/2015 - Obiettivo strategico 1) nella formulazione di cui all’Allegato 1 del presente provvedimento;

2) di dare atto che alla sottoscrizione dell’Accordo di cui al punto 1) provvederà, per la Regione Emilia-Romagna, l'Assessore Difesa del Suolo e della Costa. Protezione Civile, Politiche Ambientali e della Montagna che è autorizzata ad apportare le modifiche non sostanziali che si rendessero necessarie;

3) di assegnare a HERA S.p.A., Ente Gestore del Servizio Rifiuti in Comune di Bologna, il contributo di €. 3.999.999,80 per la realizzazione degli interventi individuati nell’Accordo attuativo di cui al punto 1) che precede;

4) di dare atto la suddetta spesa di €. 3.999.999,80, trova copertura nel modo seguente:

- quanto a €. 1.282.000,20, al capitolo 37077 “Interventi per l’attuazione del Piano di Azione Ambientale per un futuro sostenibile: contributi a soggetti gestori di servizi pubblici locali per interventi di riduzione dei rifiuti (Art. 70, 74, 81 e 84 D.Lgs. 31 marzo 1998, n. 112 e art. 99, L.R. 21 aprile 1999, n.3) - Mezzi statali di cui all’UPB 1.4.2.2.13235 del bilancio per l’esercizio finanziario 2015;

- quanto a € 2.717.999,60, si provvederà con le risorse presenti al Capitolo 37412 “Interventi per l’attuazione del Piano di Azione Ambientale per un futuro sostenibile: trasferimenti in conto capitale ai concessionari dei servizi pubblici per la realizzazione di opere ed interventi di prevenzione e risanamento ambientale - Progetti regionali (art. 99, L.R. 21 aprile 1999, n. 3)” di cui all’U.P.B 1.4.2.3 14223, del bilancio per l’esercizio 2015;

5) di dare atto che alla formale concessione del contributo e al relativo impegno di spesa, nonché alla liquidazione dello stesso, provvederà con propri atti formali il Dirigente regionale competente ai sensi della normativa contabile vigente e della propria deliberazione n. 2416/2008, secondo le modalità e tempistiche definite ai sensi della DGR 1195/2015 e successive modificazioni;

6) di dare atto che per quanto concerne gli oneri relativi alla trasparenza si provvederà ai sensi dell’art. 23, comma 1, lett. d), del D.Lgs. n. 33/2013;

7) di precisare che gli interventi e le opere che sono ammessi a finanziamento con la presente deliberazione, sono attuativi delle azioni che il Piano di Azione Ambientale intende perseguire e realizzare e che pertanto i finanziamenti non possono essere distolti da dette finalità e che le opere ed interventi realizzati devono essere posti in esercizio dovendo perseguire finalità ambientali; in caso di violazione di quanto sopra detto trova applicazione l’art. 316 bis del codice penale;

8) modificare e sostituire l’Allegato 5) della propria deliberazione 1195/2015 con l’Allegato 2) al presente atto;

9) di stabilire che preliminarmente alla sottoscrizione dell’Accordo debba essere acquisita la prevista convenzione inerente il mantenimento della proprietà pubblica, secondo l’Allegato 2) al presente atto;

10) di rinviare per tutto quanto non espressamente previsto nel presente atto alle disposizioni tecnico-procedurali ed amministrativo-gestionali indicate nelle proprie deliberazioni n. 1195/2015;

11) di pubblicare le presente deliberazione, per estratto, nel Bollettino Ufficiale Telematico della Regione Emilia-Romagna.

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it