E-R | BUR

n. 56 del 13.04.2011 periodico (Parte Seconda)

XHTML preview

Sdemanializzazione e declassificazione porzione di "Strada vicinale del Cossano", e riclassificazione a "Strada vicinale" di nuovo tratto di strada di proprietà sigg. Reggi Bice, Reggi Maria e Reggi Giorgio in località Cossano

IL CONSIGLIO COMUNALE

(omissis)

delibera:

la sdemanializzazione, ai sensi dell’art. 829 del C.C., del tratto di Strada vicinale del Cossano, censito al C.T. al Fg. 9, mapp. 103 “Strade pubbliche”, della superficie pari a Ha 00.10.25, con alienazione dell’uso pubblico a favore dei proprietari frontisti, ed acquisizione del diritto di uso pubblico sul tratto di strada di cui al successivo punto 2) a titolo di permuta;

di accertare la qualifica di bene demaniale, in quanto strada vicinale di uso pubblico, da denominare come “Strada vicinale del Cossano” secondo la classificazione delle Strade comunali già approvata con delibera di C.C. n. 5 del 27/2/1965, del tratto di strada attualmente in proprietà dei sigg. Reggi Bice, Reggi Maria e Reggi Giorgio censito al C.T. al Fg. 9 mapp. 105, della superficie pari a Ha 00.09.40;

di declassificare, ai sensi dell’art. 2 del DLgs 30/4/1992, n. 285, in comune di Sala Baganza, località Cossano, il tratto di Strada vicinale del Cossano censito al C.T. al Fg. 9, mapp. 103, della superficie pari a Ha 00.01.25, a strada privata;

di classificare, ai sensi dell’art. 2 del DLgs 30/4/1992, n. 285, in comune di Sala Baganza, località Cossano, il tratto di strada censito al C.T. al Fg. 9 mapp. 105, della superficie di Ha 00.09.40, come strada di Tipo F - strada locale di cui all’art. 2, comma 2 del DLgs 285/92, il quale assume denominazione di “Strada vicinale del Cossano” secondo la classificazione delle Strade comunali già approvata con delibera di C.C. n. 5 del 27/2/1965;

di fare riferimento, per quanto indicato ai precedenti punti, al frazionamento redatto dall’arch. Giuseppina Longhi depositato in catasto, come risultante dalla ricevuta rilasciata dall’Agenzia del Territorio in data 31/1/2011, n. 23348.2/2011 denominato “Allegato A” facente parte integrante e sostanziale della presente deliberazione;

di dare mandato all’Ufficio Segreteria di curare tutte le procedure di pubblicazione conseguenti all’approvazione del presente provvedimento, nonché di provvedere alla trasmissione del medesimo agli enti competenti, e precisamente:

- pubblicazione presso l’Albo pretorio per effetto dell’art. 829 del C.C.;

- pubblicazione presso l’Albo pretorio per 15 giorni consecutivi, dando contestuale avviso ai soggetti interessati circa la facoltà di depositare opposizioni in merito al presente provvedimento nei 30 giorni successivi al compiuto deposito, per effetto dell’art. 4 – commi 1 e 2 della L.R. 35/94;

- trasmissione del presente provvedimento all’Agenzia del Territorio di Parma, per la conseguente variazione in mappa del Catasto Terreni della particella catastale censita al Fg. 9 mapp. 105, con iscrizione nelle strade vicinali di uso pubblico ed indicazione in mappa senza numero di particella;

- trasmissione del presente provvedimento, divenuto definitivo, alla Regione Emilia-Romagna, la quale provvederà alla pubblicazione dello stesso nel Bollettino Ufficiale regionale, per effetto dell’art. 4 - comma 3 della L.R. 35/94;

- trasmissione del presente provvedimento, divenuto definitivo, al Ministero dei LL.PP. - Ispettorato generale per la Sicurezza e la Circolazione, per effetto dell’art. 4 - comma 4 della L.R. 35/94;

di dare atto che il presente provvedimento ha efficacia dall’inizio del secondo mese successivo a quello della sua pubblicazione nel BUR, per effetto dell’art. 4 - comma 5 della L.R. 35/94;

(omissis)

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it