E-R | BUR

n.267 del 27.08.2014 periodico (Parte Seconda)

XHTML preview

Art.8 del DPR 160/10 "Raccordi procedimentali con strumenti urbanistici" - Approvazione Variante specifica al PRG di Poggio Berni

IL CONSIGLIO COMUNALE

(omissis)

delibera:

1. di approvare la narrativa che precede quale parte integrante e sostanziale del presente provvedimento;

2. di dare atto che in merito alla variante in oggetto e alla VAS, non sono pervenute osservazioni o nuovi elementi da esaminare;

3. di confermare pertanto l’approvazione del Verbale della Conferenza dei Servizi in data 3 aprile 2014, ritenendolo conclusivo, costituente parte integrale e sostanziale del presente atto anche se non materialmente allegato;

4. di approvare per gli effetti dell’art. 8 del DPR 160/10, la variante specifica al PRG (Loc. Poggio Berni) denominata “Variante Focchi/2014 - Art. 8 DPR 160/10”, costituita dai seguenti elaborati tecnici:

- “Relazione tecnico-descrittiva”, predisposta dal Settore Urbanistica, Edilizia e Ambiente (Allegato 1);

- “Elaborato di confronto fra P.R.G. vigente e P.R.G. conseguente a variante”, costituito da Stralcio delle N.T.A. (stato attuale e stato modificato) e stralcio TAV. P.4.1 Sistema insediativo - Zonizzazione (stato attuale e stato modificato), predisposto dal Settore Urbanistica, Edilizia e Ambiente (Allegato 2);

5. di dare atto che per l’approvazione della presente variante sono state adottate le procedure previste dagli artt. 15 e 21 della L.R. n. 47/1978 e successive modifiche ed integrazioni, in considerazione anche di quanto previsto dall’art. 41 della L.R. 20/00;

6. di dare atto che la presente Variante è esclusa dalla procedura di VAS così come indicato dalla autorità competente - Provincia di Rimini - nella delibera di Giunta n. 88 del 7/5/2014;

7. di demandare il Responsabile del Settore Urbanistica, Edilizia e Ambiente, a provvedere all’adempimento degli atti relativi all’attuazione del presente provvedimento;

8. di procedere a tutti gli adempimenti previsti dalla vigente legislazione regionale, e in particolare a quelli previsti dall’art. 15 comma 3 della Legge regionale 47/78 e s.m., dando atto che la variante specifica al P.R.G. in oggetto, entrerà in vigore dalla data di pubblicazione nel BUR dell’avviso di approvazione;

Il Consiglio comunale,

riscontrata l'urgenza di dover provvedere in merito, per le motivazioni indicate nella proposta di deliberazione;

Con voti unanimi e palesi resi per alzata di mano,

delibera:

di dichiarare il presente atto immediatamente eseguibile ai sensi dell’art. 134, comma 4, del DLgs 267/00.

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it