E-R | BUR

n.308 del 22.10.2014 periodico (Parte Seconda)

XHTML preview

Estratto di decreto di esproprio ed asservimento definitivo per pubblica utilità ed occupazione temporanea di immobili interessati dai lavori di realizzazione di nuovo serbatoio e relativi collegamenti idraulici a servizio dell'acquedotto del capoluogo di Carpaneto Piacentino

Ai sensi dell'art. 23 comma 5 del DPR n. 327/2001 e s.m. si rende noto che con decreto determinazione n. 377 - rep. n. 3077 in data 26/9/2014 del Responsabile del Servizio Espropri è stata disposta a favore del Comune di Carpaneto Piacentino (PC) - C.F.: 00150060333 - la definitiva espropriazione e l'asservimento, per costituzione di servitù coattiva permanente ed inamovibile per acquedotto, con determinazione urgente dell'indennità provvisoria, delle aree di seguito identificate necessarie alla realizzazione - a cura della società IREN EMILIA spa, soggetto gestore del Servizio Idrico Integrato - di nuovo serbatoio e relativi collegamenti idraulici a servizio dell'acquedotto del Capoluogo di Carpaneto P.no:

* ditta intestataria catastale: Bassi Luigina, Botti Cristian, Botti Eugenio, Botti Giovanna, Botti Giovanni, Botti Marta, Dallospedale Lidia (diritto di proprietà in quote parte); Iren Emilia spa (diritto di superficie per l'intero);

- immobile espropriato: Foglio 20 Mappale 1050 mq. 5664;

- indennità provvisoria determinata ed offerta: € 45.312,00 a favore dei Sigg.ri Bassi-Botti-Dallospedale; € 0,00 a favore di Iren Emilia spa;

* ditta intestataria catastale: Ma.Ma. srl;

- immobile asservito: Foglio 20 Mappale 1080 mq. 892;

- indennità provvisoria determinata ed offerta: € 1.665,07;

* ditta intestataria catastale: Este srl;

- immobile asservito: Foglio 20 Mappale 1056 mq. 301,20; Foglio 20 Mappale 765 mq. 884;

- indennità provvisoria determinata ed offerta: € 2.212,37;

* ditta intestataria catastale: Bassi Luigina, Botti Cristian, Botti Eugenio, Botti Giovanna, Botti Giovanni, Botti Marta, Dallospedale Lidia

- immobile asservito: Foglio 20 Mappale 1049 mq. 440; Foglio 20 Mapp. 767 mq. 1052;

- indennità provvisoria determinata ed offerta: € 1.924,70;

* ditta intestataria catastale: Sage srl e Savi Franco;

- immobile asservito: Foglio 20 Mappale 1027 mq. 728;

- indennità provvisoria determinata: € 1.358,93;

* ditta intestataria catastale: Cor.Im. srl;

- immobile asservito: Foglio 20 Mappale 985 mq. 212; Foglio 20 Mappale 982. mq. 6,80; Foglio 20 Mappale 986 mq. 8; Foglio 20 Mappale 987 mq. 26; Foglio 20 Mappale 988 mq. 22,80; Foglio 20 Mappale 990 mq. 116;

- indennità provvisoria determinata: € 730,97.

Il decreto è notificato alle ditte interessate nelle forme degli atti processuali civili; sarà eseguito mediante l'immissione in possesso dei beni con redazione del verbale di immissione in possesso e compilazione dello stato di consistenza dei beni medesimi; è registrato, trascritto e volturato in termini di urgenza presso le competenti Agenzia delle Entrate ed Agenzia del Territorio - Servizio di Pubblicità Immobiliare; è pubblicato mediante il presente estratto nel Bollettino Ufficiale della Regione Emilia-Romagna; sarà comunicato alla Regione Emilia-Romagna ai sensi dell'art. 4 comma 3 della L.R. n. 37/2002 e dell'art. 14 comma 3 del DPR n. 327/2001 e s.m.

Ai sensi dell'art. 23 comma 5 del DPR n. 327/2001 e s.m. entro i 30 giorni successivi alla pubblicazione dell'estratto nel Bollettino Ufficiale Regionale il terzo può proporre opposizione avverso la determinazione dell'indennità. Decorso tale termine in assenza di impugnazioni, anche per il terzo l'indennità resta fissata nelle somme sopra indicate.

Avverso il decreto può essere proposto ricorso giudiziario al competente Tribunale Superiore delle Acque Pubbliche entro il termine di giorni 60 dalla sua notifica.

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it