E-R | BUR

n. 1 del 05.01.2011 periodico (Parte Seconda)

XHTML preview

Procedure in materia di impatto ambientale L.R. 18 maggio 1999, n. 9 come integrata ai sensi del DLgs 3 aprile 2006 e successive modifiche e integrazioni - Titolo III - Procedura di valutazione di impatto ambientale relativa al progetto di revamping del parco eolico già in esercizio, con una potenza totale di 3,5 MWp, in località Monte Galletto - Comune di San Benedetto Val di Sambro, all’interno della procedura di rilascio della nuova autorizzazione unica ex art. 12 del DLgs 387/03, di competenza della Provincia di Bologna, per la costruzione e l’esercizio dell’impianto eolico, delle opere ed infrastrutture ad esso connesse, comportante apposizione del vincolo preordinato all’esproprio e dichiarazione di pubblica utilità, ex artt. 11 e 16 del DPR 327/01 e s.m.i., artt. 3 e 4 bis della L.R. 10/93 e s.m.i., relativamente alle opere connesse. Proponente Edison Energie Speciali SpA

La Provincia di Bologna - Servizio di Pianificazione ambientale, Autorità competente per il rilascio delle autorizzazioni uniche alla costruzione, potenziamento, rifacimento, modifica, totale o parziale, riattivazione ed all’esercizio di tutti gli impianti per la produzione di energia elettrica da fonte rinnovabile di potenza termica superiore a 50 MW, e in particolare degli impianti eolici di potenza elettrica superiore a 60 kW. e la Regione Emilia-Romagna - Servizio di Valutazione impatto e Promozione sostenibilità ambientale, Autorità competente per l’effettuazione della valutazione di impatto ambientale nei casi previsti dalla normativa vigente, avvisano che, ai sensi del Titolo III della L.R. 9/99 come integrata ai sensi del DLgs 152/06, modificato dal DLgs 4/08 e dal DLgs 128/10, sono stati depositati per la libera consultazione da parte dei soggetti interessati gli elaborati prescritti per lo svolgimento della procedura di VIA, ovvero il SIA e il progetto definitivo relativi al progetto di riqualificazione (revamping) dell’impianto eolico già in esercizio in località Monte del Galletto, comune San Benedetto Val di Sembro, presentato da Edison Energie Speciali SpA.

Tale progetto presentato da Edison Energie Speciali SpA, prevede la riqualificazione di un impianto già esistente per la produzione di energia elettrica da fonte rinnovabile eolica, appartiene alla categoria di cui al punto c bis dell’Allegato III del DLgs 152/06 e successive modifiche ed integrazioni ed interessa il territorio del comune di San Benedetto Val di Sambro e della provincia di Bologna.

Il parco eolico esistente attualmente costituito da 10 aerogeneratori, è stato realizzato tra il 1998 ed il 1999 su un’area posta sul crinale del Monte del Galletto. L’altezza delle torri esistenti è di 42 metri al mozzo; le eliche sono del tipo “monopala”; le cabine di trasformazione sono a terra a fianco delle singole torri.

La potenza attuale di ogni aerogeneratore è di 350 kWe e la consegna dell’energia elettrica prodotta da fonte rinnovabile si avvale della cabina ENEL di MT realizzata all’interno dell’area del parco eolico.

Il progetto di riqualificazione presentato da Edison Energie Speciali SpA prevede la rimozione dei 10 aerogeneratori esistenti e l’installazione di 4 nuovi aerogeneratori, con eliche di tipo “tripala” più performanti rispetto a quelli attualmente in essere e una altezza delle torri al mozzo pari a 55 metri. I nuovi aerogeneratori, della potenza di 850 kW ciascuno, pari complessivamente a 3,4 MWe, verranno posizionati in corrispondenza o in prossimità di alcune delle piazzole esistenti. L’energia elettrica prodotta continuerà ad essere consegnata alla rete nella cabina ENEL di media tensione già esistente.

Si rende noto che ai sensi della deliberazione della Giunta della Regione Emilia-Romagna 987/10, il procedimento di VIA viene assorbito nel procedimento per il rilascio di una autorizzazione unica ai sensi dell’art. 12 del DLgs 387/03, per il quale la Provincia di Bologna assume il ruolo di Autorità procedente, a norma dell’art. 3, comma 1, lett. b) della L.R. 26/04. Tale procedimento unico ex art. 12 del DLgs 387/03 risulta avviato a seguito dell’acquisizione al protocollo generale dell’Ente provinciale, unitamente alla documentazione necessaria al rilascio di tutti gli atti di assenso ricompresi nel provvedimento autorizzativo finale, nonché di quella necessaria all’endoprocedimento di apposizione del vincolo di esproprio per la realizzazione delle opere connesse all’impianto eolico da riqualificare, di regolare istanza presentata da Edison Energie Speciali SpA per l’ottenimento dell’A.U. provinciale, quale titolo necessario per il revamping dell’impianto eolico esistente, che si attesterà su una potenza complessiva di 3,4 MWe a seguito del buon esito del procedimento unico di A.U.

Si dà atto inoltre che la procedura unica, qualora positivamente conclusa nel termine massimo di 180 giorni con il rilascio dell’Autorizzazione Unica comprensiva della Valutazione di Impatto Ambientale, produrrà gli effetti di dichiarazione di pubblica utilità, urgenza e indifferibilità dei lavori e delle opere connesse alla riqualificazione dell’impianto eolico in oggetto e di apposizione del vincolo espropriativo necessario ai sensi della L.R. 37/02 e delDPR 327/01, nonché di eventuale variante agli strumenti urbanistici vigenti del Comune di San Benedetto Val di Sambro.

I proprietari delle aree interessate dalle opere connesse da assoggettare a vincolo espropriativo, saranno informati tramite lettera raccomandata dalla Provincia di Bologna secondo quanto disposto dall’art. 3 e dall’art. 4 bis della L.R. 10/93, come modificata dalla L.R.37/02.

Tutti i soggetti interessati dalla procedura di V.I.A.. possono prendere visione degli elaborati prescritti per l’effettuazione della stessa, allegati anche alla domanda di autorizzazione unica, presso la sede della Regione Emilia-Romagna - Servizio Valutazione impatto e Promozione sostenibilità ambientale, Via della Fiera n. 8, Bologna, presso la sede del Settore Ambiente della Provincia di Bologna - Unità Operativa Energia, Via San Felice n. 25, Bologna, ed infine presso la sede del Comune di San Benedetto Val di Sambro, Via Roma n. 39, San Benedetto Val di Sambro (BO).

Gli elaborati stessi rimarranno in deposito per 60 giorni naturali consecutivi dalla data di pubblicazione del presente avviso sul Bollettino Ufficiale della Regione. Entro lo stesso termine chiunque, ai sensi della L.R. 9/99 coordinata con il D.Lgs. 152/06 e s.m.i., può presentare osservazioni in forma scritta all’Autorità competente, Regione Emilia-Romagna - Servizio Valutazione impatto e Promozione sostenibilità ambientale, Via della Fiera n. 8, 40127 Bologna.

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it