E-R | BUR

n.226 del 26.08.2015 periodico (Parte Seconda)

XHTML preview

Estinzione dell'ASP "Azienda Orfanotrofi Ente Asilo Santarelli Servizi con e per Infanzia e Famiglie (O.A.S.I.)" con sede a Forlì (FC)

LA GIUNTA DELLA REGIONE EMILIA-ROMAGNA

(omissis)

A voti unanimi e palesi

delibera: 

1. di approvare, per le ragioni dettagliatamente indicate in premessa, l’estinzione dell’ASP “Azienda Orfanotrofi Ente Asilo Santarelli Servizi con e per Infanzia e Famiglie (O.A.S.I.)” con sede a Forlì (FC), conformemente a quanto richiesto dai Comuni soci dell’ASP con le deliberazioni indicate in premessa, con decorrenza 1 agosto 2015;

2. di disporre, conformemente a quanto richiesto dai Comuni soci dell’ASP con le deliberazioni indicate in premessa, che il complesso dei rapporti giuridici attivi e passivi dell’ASP in discorso, ivi compresi i beni mobili ed immobili come risultanti dagli inventari e dagli elenchi allegati alla sopra indicata nota del Presidente dell’Assemblea dei soci dell’ASP del 20 novembre 2014 prot. 0089873/14 (in atti con PG 0466883 del 3 dicembre 2014), è trasferito al Comune di Forlì (FC) con vincolo di destinazione al raggiungimento delle finalità e degli scopi statutari dell’ASP estinta (organizzazione ed erogazione di servizi rivolti all’infanzia, all’adolescenza e alle famiglie con minori, secondo le esigenze indicate dalla pianificazione locale definita dal Piano di zona) a favore della popolazione minorile di tutto il distretto di Forlì;

3. di disporre altresì il trasferimento al Comune di Forlì (FC) del complesso della documentazione e dell’archivio dell’ASP;

4. di dare atto che, così come previsto dagli Enti locali del distretto di Forlì, è stato individuato il Comitato di distretto di Forlì come modello di governance per la definizione dei servizi e dei progetti rivolti a minori che saranno finanziati con le entrate derivanti dal patrimonio devoluto a seguito dell’estinzione in oggetto;

5. di disporre, conseguentemente a quanto indicato ai precedenti punti 2. e 4. che:

a) si tenga conto, nella definizione delle risorse a disposizione del distretto, dei debiti e degli oneri passivi dell’ASP da estinguere, che graveranno sul Comune di Forlì a seguito della devoluzione del complesso dei rapporti giuridici attivi e passivi;

b) il Comune di Forlì tenga informato il Comitato di distretto dell’avanzamento del saldo delle passività pregresse dell’ASP da estinguere;

c) vengano approvate nell’ambito del Comitato di distretto di Forlì le scelte di investimento di cui all’articolo 31 della legge regionale n. 21 del 2011 nel caso in cui si ritenga di avanzare a questa Amministrazione, ai sensi del citato articolo 31, richiesta di autorizzazione alla rimozione del vincolo di destinazione;

6. di richiedere al Sindaco del Comune di Forlì di dare comunicazione a questa Amministrazione dell’avvenuta trascrizione nei pubblici registri immobiliari dei beni pervenuti al Comune a seguito dell’estinzione di che trattasi, con l’annotazione relativa al vincolo di destinazione di cui al precedente punto 2.;

7. di pubblicare il presente provvedimento per estratto nel Bollettino Ufficiale della Regione Emilia-Romagna.

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it