E-R | BUR

n.157 del 26.05.2021 periodico (Parte Seconda)

XHTML preview

Collaborazione istituzionale ai sensi dell'art. 15 della L. n. 241/90 e ss.mm.ii. Approvazione convenzione con Università di Bologna - Dipartimento delle Arti - per lo sviluppo delle attività del DAMSLAB

LA GIUNTA DELLA REGIONE EMILIA-ROMAGNA

(omissis)

delibera.

1. di attivare una collaborazione istituzionale, ai sensi dell’art. 15 della L. n. 241/90 e ss.mm., con l’Alma Mater Studiorum - Università di Bologna - Dipartimento delle Arti, per la compartecipazione della Regione Emilia-Romagna allo sviluppo delle attività del DAMSLab, nell’ambito delle attività previste ai punti 3.1 e 3.3 del “Programma regionale in materia di cinema e audiovisivo ai sensi della L.R. n. 20 del 2014, art. 12. Priorità e strategie di intervento per il triennio 2021-2023. (Proposta della Giunta regionale del 16 novembre 2020, n.1661)” approvato con deliberazione dell’Assemblea legislativa n.37 del 19 gennaio 2021;

2. di approvare, a tal fine, lo schema di Convenzione allegato alla presente deliberazione quale parte integrante e sostanziale, dando atto che alla sua sottoscrizione provvederà il responsabile del Servizio Cultura e Giovani, con le modalità stabilite nell’art. 5 della convenzione medesima, consentendo al medesimo di apportare le modifiche non sostanziali che si rendessero necessarie in sede di sottoscrizione;

3. di stabilire che:

- la suddetta convenzione avrà durata fino al 31/12/2022 con decorrenza dalla data di sottoscrizione;

- per la compartecipazione alle spese sostenute nella realizzazione delle attività previste dalla Convenzione, il cui valore complessivo è stimato dall’Alma Mater Studiorum - Università di Bologna - Dipartimento delle Arti – in Euro 20.000,00, la Regione Emilia-Romagna riconosca all’Alma Mater Studiorum - Università di Bologna - Dipartimento delle Arti – la somma di Euro 14.000,00, da suddividere in parti uguali tra gli anni 2021 e 2022, in relazione ai termini di realizzazione previsti;

4. di dare atto che il comune interesse della parti allo svolgimento delle attività oggetto della convenzione ne esclude il carattere sinallagmatico, inquadrandosi la stessa dell’ambito degli accordi di collaborazione previsti dal citato art. 15 della L. 241/1990 s.m.i. e pertanto gli oneri finanziari posti a carico della Regione Emilia-Romagna per l’attuazione della convenzione non costituiscono corrispettivo per prestazioni di servizi o cessioni di beni ma compartecipazione alle spese sostenute per lo svolgimento delle attività previste;

5. di dare atto che le risorse finanziarie necessarie all'attuazione del presente provvedimento, pari a Euro 14.000,00, trovano copertura sul capitolo 70571 ”spese per prestazioni professionali specialistiche attività Film Commission, L.R.20/2014” del Bilancio finanziario gestionale 2021-2023, anno di previsione 2021 e 2022;

6. di dare atto che alla concessione del contributo, all’adozione dell’impegno di spesa, nonché alla liquidazione e alla richiesta di emissione dei titoli di pagamento relativi alla spesa prevista provvederà, con propri atti formali, ai sensi della normativa contabile vigente, il Responsabile del Servizio Cultura e Giovani, secondo le modalità indicate all’art. 7 della convenzione allegata;

7. di dare atto, inoltre, che all’Alma Mater Studiorum - Università di Bologna - Dipartimento delle Arti – compete l’adempimento, ove dovuto, degli obblighi discendenti dalle disposizioni normative vigenti per l’invio dei provvedimenti adottati alla Corte dei Conti, nonché, sempre ove dovuto, gli obblighi di tracciabilità dei flussi finanziari ai sensi della L. 13 agosto 2010, n. 136 e succ. mod.;

8. di stabilire altresì che la sottoscrizione degli accordi di collaborazione, ai sensi del comma 2 bis dell’art. 15 della L. 241/1990, avverrà con firma digitale, con firma elettronica avanzata, ovvero altra firma elettronica qualificata, pena la nullità della stessa;

9. di dare atto altresì che si provvederà agli adempimenti previsti dall’art. 56, 7° comma, del D.Lgs. n. 118/2011 e ss.mm.ii.;

10. di provvedere agli obblighi di pubblicazione previsti dall’art. 23 del D.lgs. 14 marzo 2013, n.33 e alle ulteriori pubblicazioni previste dal Piano Triennale di prevenzione della corruzione ai sensi dell’art. 7 bis comma 3 del medesimo D.lgs.;

11. di disporre la pubblicazione per estratto del presente atto nel Bollettino Ufficiale della Regione Emilia-Romagna.

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it