E-R | BUR

n.40 del 16.02.2022 periodico (Parte Seconda)

XHTML preview

Provvedimento Autorizzatorio Unico Comunale del progetto di “Coltivazione e recupero della cava comparto Sud 2/A polo estrattivo S1” nel Comune di Polesine Zibello, proposto dalla ditta Inerti srl - Adozione del Provvedimento Autorizzatorio Unico comprendente il provvedimento di VIA

LA GIUNTA

(omissis)

delibera:

Di adottare ai sensi degli artt. 19 e 20 della L.R. 4/2018, per le motivazioni precedentemente citate, il provvedimento autorizzatorio unico “Realizzazione di interventi di Coltivazione e recupero della Cava comparto Sud2A nel polo estrattivo S1”, in comparto SUD 2A nel Polo Estrattivo S1 Polesine Zibello comprendente il provvedimento di VIA;

Di dare atto che il verbale conclusivo della Conferenza dei Servizi del 24/9/2021 costituisce conclusione motivata della conferenza dei servizi;

Di stabilire che il presente atto è subordinato al rispetto di tutte le condizioni e prescrizioni contenute nel verbale conclusivo della Conferenza dei Servizi del 24/9/2021;

Di ottemperare all’obbligo imposto dal D.Leg.vo 33/2013 e, in particolare, all’articolo 23, disponendo la pubblicazione sul sito internet dei dati sotto riportati in formato tabellare:

Oggetto

Adozione Provvedimento Autorizzatorio Unico comprendente il provvedimento di VIA Ditta Inerti Srl di Parma Polo Estrattivo S1 Comparto Sud 2/A.

Eventuale spesa prevista

/

Contenuto

Provvedimento autorizzatorio unico attività estrattiva ditta Inerti srl Parma

Estremi principali dei documenti

contenuti nel fascicolo del provvedimento

Di fissare ai sensi dell’art. 25 comma 5 del D.Gls. 152/2006 la conclusione dei lavori in anni 5 (cinque) fatta salva, come previsto dalle vigenti normative, la concessione, su istanza del proponente di specifica proroga pari ad anni 1 (uno);

Di incaricare ed autorizzare il Responsabile del Settore ad adottare i provvedimenti conseguenti al presente atto e ad espletare tutti gli adempimenti previsti dalla normativa vigente

Di dichiarare con separata e unanime votazione, stante l’urgenza di provvedere in merito, la presente deliberazione immediatamente eseguibile ai sensi dell’art. 134 comma 4, del d.lgs.vo 18/8/2000, n. 267 e s.m.i.

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it