E-R | BUR

n.119 del 23.04.2014 periodico (Parte Seconda)

XHTML preview

Adozione della Variante Specifica n. 1 al vigente Piano strutturale comunale (PSC) - Artt. 32 e 32bis L.R. 24 marzo 2000 n. 20

Si avvisa che con deliberazione di Consiglio comunale n. 18 del 9/4/2014 è stata adottata, ai sensi dell’art. 32bis della L.R. 20/2000, la Variante Specifica 1 al PSC.

Gli atti e gli elaborati costituenti la Variante sono depositati per 30 giorni dalla data di pubblicazione del presente avviso, presso il Servizio Urbanistica del Comune di Sant’Agata Bolognese – piano 2°, Via 2 Agosto 1980 n. 118 e possono essere visionati liberamente nei seguenti orari: martedì 9.00-13.00, giovedì 9.00-13.00 e 15.00-17.30, sabato 10.00-12.30.

La documentazione è altresì disponibile sul sito web del Comune all’indirizzo: http://www.comune.santagatabolognese.bo.it sezione “Amministrazione Trasparente” - “Pianificazione e governo del territorio”.

Entro 30 giorni dalla data di pubblicazione del presente avviso, gli enti, gli organismi pubblici, le associazioni economiche e sociali e quelle costituite per la tutela degli interessi diffusi ed i singoli cittadini nei confronti dei quali le previsioni della Variate sono destinate a produrre effetti diretti, possono presentare osservazioni e proposte sui contenuti della Variante adottata, le quali saranno valutate prima dell'approvazione definitiva.

Le osservazioni, dovranno pervenire in carta semplice in triplice copia, di cui una in bollo, al seguente indirizzo: Comune di Sant'Agata Bolognese – Via 2 Agosto 1980 n. 118 - 40019 Sant'Agata Bolognese (BO). 

Si precisa che, per quanto concerne la valutazione di sostenibilità prevista dall’art. 5 della L.R. 20/2000, le modifiche proposte non comportano alcun effetto significativo sull’ambiente in quanto non modificano l’assetto generale, le scelte localizzative, i dimensionamenti e le caratteristiche degli insediamenti o delle opere contenuti nel Piano Strutturale Comunale. Pertanto la variante specifica al PSC in oggetto non risulta assoggettabile alla valutazione ambientale di cui all’art. 5 della L.R. 20/2000.

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it