E-R | BUR

n.12 del 22.01.2020 periodico (Parte Seconda)

XHTML preview

Pagamento/deposito degli acconti sulle indennità provvisoria di espropriazione delle aree necessarie per i lavori di "adeguamento dell'incrocio tra Via Generale Dalla Chiesa e Via per Scortichino e realizzazione della pista ciclabile nel Comune di Bondeno (FE)"

Con delibera di Consiglio Comunale n. 37 del 31/5/2019 è stato approvato ai sensi e per gli effetti di cui al combinato disposto degli artt. 12 L.R. 37/2002 e 4, comma 4 della L.R. 24/2017 nonché in relazione alla disciplina applicabile nella fase transitoria di cui alla citata L.R. 24/2017, il Progetto Definitivo, in variante al P.R.G. vigente, per l'adeguamento dell'incrocio tra Via Generale dalla Chiesa e Via per Scortichino e realizzazione della pista ciclabile;

La delibera di Consiglio Comunale n. 37/2019 di approvazione della variante urbanistica di localizzazione dell'opera pubblica e del progetto definitivo di cui sopra, ai sensi dell’art. 12 della L.R. 37/2002 cit., ha comportato, in relazione alle aree ricomprese nel Piano Particellare espropri allegato al progetto, apposizione del vincolo preordinato all'esproprio e dichiarazione di pubblica utilità dei lavori dalla data di efficacia di detta approvazione;

Ai sensi e per gli effetti di cui all’art. 18 della L.R. 37/2002, si è provveduto al deposito della citata dichiarazione di pubblica utilità, ovvero del suindicato progetto, dandone comunicazione ai titolari delle aree mezzo raccomandata con ricevuta di ritorno;

Con determinazione del Dirigente del Settore Tecnico n. 738 del 23/7/2019, avente ad oggetto: “Lavori di adeguamento dell'incrocio tra Via Generale Dalla Chiesa e Via per Scortichino e realizzazione della pista ciclabile - CUP: C21B17000420004 - Approvazione progetto esecutivo - Determina a contrarre”, è stato approvato il progetto esecutivo relativo alle opere di cui trattasi e si è disposto di procedere all’affidamento dei lavori ai fini dell’esecuzione dei medesimi, conferendo mandato alla Centrale Unica di Committenza (CUC) tra i Comuni dell’Associazione Alto Ferrarese, Bondeno, Vigarano Mainarda, Mirabello, Poggio Renatico, Sant’Agostino e Cento, con sede in Cento (FE) di esperire procedura negoziata, ai sensi dell’articolo 36, comma 2, lettera c) del D.Lgs. 50/2016;

I titolari delle suddette aree interessate dai lavori di cui trattasi
individuate nell’elaborato estratto dal piano particellare facente parte del progetto approvato hanno sottoscritto, ai sensi e per gli effetti di cui all’art. 20, comma 5 D.P.R. 327/2001, l’accettazione dell’indennità, come risulta dalla documentazione che si deposita in atti;

Con determina dirigenziale n. 1061 del 14/11/2019, ai sensi dell’art. 20, comma 5 D.P.R. e dell’art. 22 bis del 327/2001 cit., regolarmente consegnata e notificata ai titolari delle aree in argomento, sono state determinate le indennità di espropriazione spettanti alle ditte proprietarie interessate dai lavori di cui in oggetto, nelle somme indicate nell’elaborato estratto dal piano particellare allegato quale parte integrante e sostanziale della suddetta determinazione, ovverossia più precisamente quantificate come da atti di accettazione dell’indennità di espropriazione già sottoscritti dalle medesime ditte, come risulta dalla documentazione che si deposita in atti;

Dato atto che, l’indennità spettante ai suindicati titolari, a seguito dell’intervenuta accettazione è stata determinata in via definitiva nelle somme individuate nel predetto elaborato estratto dal piano particellare, in quanto le medesime risultano accettate dalle ditte proprietarie ivi indicate;

Si dispone il pagamento della quota dell’80% a favore dei titolari delle aree occupate in via d’urgenza e temporanea, individuate come segue:

- Accorsi Mauro e Pisa Luisa comproprietari al 50% ciascuno

Fg 126, Mapp. 100 (parte) - €. 3.168,00, e cioè €. 1.584,00 ciascuno, assoggettata alla ritenuta del 20%

- Società F.lli Cara S.r.l.

Fg 126, Mapp. 1184 (parte),1261 (parte),1179 (Parte),1260 (parte) - €. 8.588,80 IVA compresa

- Società Edilverde S.r.l.

Fg 126, Mapp. 1327 (parte) - €. 4.294,40 IVA compresa

- Rovatti Liviana

Fg 126, Mapp. 671 (parte) - 1.840,00= assoggettata alla ritenuta del 20%

per un importo complessivo di €. 17.891,20=, comprensivo di IVA per le società commerciali, ai sensi dell’art. 13 comma 2 lettera a) del DPR 633/1972 e più precisamente: di autorizzare, decorso il termine di trenta giorni dalle pubblicazioni del relativo avviso sul Bollettino Ufficiale della Regione Emilia-Romagna (art. 26, commi 7 e 8 D.P.R. 327/2001), con apposita determinazione di liquidazione successiva, il pagamento agli aventi titolo delle indennità accettate, subordinatamente altresì alle verifiche ipocatastali della piena e libera proprietà;

Si dispone per il caso di mancata accettazione, ovvero nel caso di opposizione di terzi al pagamento conseguita alla pubblicazione dell’avviso di pagamento di cui al punto che precede ovvero in assenza della dichiarazione di cui all’art. 26, comma 3 D.P.R. 327/2001 per il caso in cui risultino gravami ipotecari - il deposito presso la Cassa Depositi e Prestiti (Ministero dell’Economia e delle Finanze) previa adozione di apposta determina di liquidazione;

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it