E-R | BUR

n.162 del 04.06.2014 periodico (Parte Seconda)

XHTML preview

Sdemanializzazione di tratto stradale dismesso della vicinale “della Villa alle Caminate” in località Cigno e demanializzazione del sedime del tracciato sostitutivo individuato al foglio catastale 163 con le particelle 137 e 145

Con atto del Commissario Straordinario nell'esercizio delle competenze e dei poteri della Giunta comunale 23 aprile 2014, n. 24 è stato disposto:

1) di sdemanializzare e declassificare il tratto di strada vicinale “della Villa alle Caminate”, (individuata catastalmente dalle particelle 138 e 141 del foglio 163 e particella n. 140 del foglio 165, ai sensi e per gli effetti di cui all’art. 2, comma 9 del DLgs 30/4/1992, n. 285 e dell’art. 1 della Legge regionale 19/8/1994, n. 35 e di procedere all’assegnazione ai frontisti;

2) di demanializzare e classificare quale nuovo sedime stradale le particelle 137 e 145 del foglio 163;

3) di dare atto che i tratti di strada in argomento vengono meglio individuati dagli stralci catastali, che si allegano alla presente deliberazione sotto la lettera A) e B);

4) di pubblicare, ai sensi dell’art. 4, comma 1 della L.R. n. 35/1994, il presente provvedimento all’Albo Pretorio per 15 giorni consecutivi dando atto che, entro il termine di trenta giorni successivi alla scadenza del suddetto periodo di pubblicazione, gli interessati possono presentare opposizione a questo Comune avverso il presente provvedimento;

5) di pubblicare nel BUR, ai sensi dell’art. 4, comma 3 della citata L.R. 35/1994, il presente provvedimento e di trasmetterlo al Ministero dei Lavori pubblici Ispettorato generale per la sicurezza e la circolazione, una volta conclusi il procedimento di cui al precedente punto;

6) di dare atto che, ai sensi dell’art. 4, comma 5 della L.R. n. 35/1994 il presente provvedimento ha effetto all’inizio del secondo mese successivo a quello nel quale esso è pubblicato nel Bollettino regionale;

7) di trasmettere copia della presente all’Ufficio Patrimonio per quanto di competenza;

8) di dichiarare, con separata unanime votazione palesemente espressa, il presente atto immediatamente eseguibile ai sensi dell’art. 134, comma 4 del T.U.E.L.

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it