E-R | BUR

n.320 del 05.11.2014 periodico (Parte Seconda)

XHTML preview

Avviso di deposito di documentazione progettuale per il diritto di accesso agli atti e la presentazione di eventuali osservazioni. Costruzione di edificio produttivo a due unità in ampliamento alle attività esistenti nel Comune di Bomporto, in Via Fosse Ardeatine s.n.c., in variante agli strumenti urbanistici ai sensi dell'art. A-14 bis inserito nell'allegato della L.R. 20/2000. Ditte richiedenti: O.A.M. GHIDINI SRL - IDROMEC SRL

Vista la L.R. 20/00, art. A14 bis dell'allegato “Misure urbanistiche per favorire lo sviluppo delle attività produttive”;

Visto l'esito della seconda seduta della conferenza di servizi in data 23/10/2014 con verbale agli atti della Struttura Unica per le Attività Produttive - Comune di Castelfranco Emilia, Unione Comuni del Sorbara, Comune di San Cesario sul Panaro, prot. 4610/2014;

si informano i cittadini, le imprese e tutti i soggetti interessati che:

1- le Ditte O.A.M. GHIDINI SRL e IDROMEC SRL con sede in Bomporto, rispettivamente in Via XXV Aprile n. 1/7 e in Via per Modena n. 140, hanno presentato ai sensi del DPR 160/10 istanza unica assunta agli atti con prot. 3035 del 9/7/2014 (e successiva nota integrativa prot. 3757 del 28/8/2014) per la costruzione di edificio produttivo a due unità in ampliamento alle attività esistenti in Comune di Bomporto, Via Fosse Ardeatine s.n.c.;

2 - all’interno di procedura ex DPR 160/10, le Ditte hanno richiesto di avvalersi del disposto previsto dall'art. 48 della L.R. 6/09 che ha introdotto l'art. A-14-bis “Misure urbanistiche per favorire lo sviluppo delle attività produttive” nell'allegato alla Legge regionale 20/00, e quindi l'attivazione del procedimento di adozione di variante urbanistica per l'applicazione dei parametri urbanistici;

3 - la conferenza di servizi, convocata dalla Struttura Unica per le Attività Produttive in raccordo funzionale con quanto previsto dal DPR 160/10 e dall’art. A14bis della L.R. 20/00, ha espresso parere favorevole alla variante dello strumento urbanistico in seconda seduta in data 23/10/2014;

4 - ai sensi delle norme citate il verbale della conferenza di servizi con esito positivo costituisce proposta di variante allo strumento urbanistico sul quale si pronuncia definitivamente il Consiglio Comunale, dopo i termini di deposito e di presentazione di osservazioni;

5 - la documentazione di progetto e i verbali della conferenza (prima seduta in data 19/9/14 e seconda seduta in data 23/10/2014) sono depositati per l’esercizio del diritto di accesso (consultazione e/o acquisizione di fotocopie a pagamento) da parte dei soggetti interessati, per 60 giorni consecutivi a partire dalla data di pubblicazione nel BUR della Regione Emilia-Romagna dell'avviso, prevista per il 5/11/2014 presso: Comune di Bomporto, Area Tecnica c/o centro civico polifunzionale “Il Tornacanale” - Bomporto - orario: mercoledì e giovedì dalle ore 9 alle ore 12.30, sabato dalle ore 9 alle ore 12.00; recapiti: 059/800710 - 059/800718 - 059/800723; PEC: comunedibomporto@cert.comune.bomporto.mo.it;

6 - entro il termine del 4/1/2015 tutti i soggetti interessati potranno formulare osservazioni che dovranno essere presentate al Comune di Bomporto, nei giorni e presso i recapiti indicati (referente geom. Glauco Pellacani tel. 059/800718): apertura ufficio: mercoledì e giovedì dalle ore 9 alle ore 12.30, sabato dalle ore 9 alle ore 12.00; recapiti: 059/800710 - 059/800718 - 059/800723; PEC: comunedibomporto@cert.comune.bomporto.mo.it

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it