E-R | BUR

n.359 del 30.11.2016 periodico (Parte Seconda)

XHTML preview

Provvedimento di Verifica (Screening) relativo al progetto di modifica dell'impianto di produzione fertilizzanti, mediante trattamento/recupero di rifiuti costituiti da fanghi di depurazione, ubicato in loc. Cà Morta del comune di Piacenza, proposto dalla Ditta Agrosistemi s.r.l. ai sensi del Titolo II della L.R. 9/99

LA GIUNTA DELLA REGIONE EMILIA-ROMAGNA

(omissis)

delibera:

  1. di escludere dalla procedura di V.I.A. (Valutazione di Impatto Ambientale), ai sensi dell'art. 20 del D. Lgs. n. 152/2006 e dell’art. 10 - comma 1 - lettera b) - della L. R. n. 9/99, l'intervento proposto dalla ditta Agrosistemi S.r.l. (P.IVA 01308140332), relativo al progetto di modifica dell'impianto di produzione fertilizzanti, mediante trattamento/recupero di rifiuti costituiti da fanghi di depurazione, ubicato in loc. Cà Morta del comune di Piacenza, in quanto (come valutato in fase istruttoria) non comporta impatti negativi e significativi sull'ambiente, a condizione che siano rispettate le seguenti prescrizioni:
    1. i fanghi in ingresso al centro dovranno provenire da una distanza non superiore a 90 km, con riferimento al luogo di prima ed originaria produzione, misurata dal centro stesso;
    2. l’incremento delle emissioni di CO2 dovrà essere compensato con la messa a dimora di trecento piante di cipresso tipo “Leyland” o altre essenze similari, con funzione anche di schermatura perimetrale del centro;
    3. in relazione alle modifiche introdotte alla disciplina in materia di fertilizzanti (D. Lgs. n. 75/2010) dal D.M. 28 giugno 2016, in sede di autorizzazione la Ditta dovrà specificare se la produzione del “gesso di defecazione” verrà effettuata con riferimento ai “fanghi” (n. 23 dell’Allegato 3 “Correttivi”) o ai “materiali biologici” (n. 21 dell’Allegato 3 “Correttivi”);
  2. di trasmettere la presente deliberazione alla ditta proponente Agrosistemi s.r.l., ad ARPAE – SAC di Piacenza, al Comune di Piacenza e all’AUSL di Piacenza;
  3. di determinare le spese per l'istruttoria relativa alla procedura predetta a carico del proponente in euro 500,00 (cinquecento) ai sensi dell'articolo 28 della legge regionale 18/5/1999, n.9 e successive modificazioni e della deliberazione della Giunta Regionale 15/7/2002, n. 1238, importo correttamente versato ad ARPAE - SAC di Piacenza all'avvio del procedimento;
  4. di pubblicare per estratto nel Bollettino Ufficiale della Regione Emilia-Romagna, ai sensi dell'art. 10, comma 3 della L.R. 18 maggio 1999, n. 9, il presente partito di deliberazione;
  5. di pubblicare integralmente sul sito web della Regione Emilia-Romagna, ai sensi dell’art. 20, comma 7 del D.Lgs. 3 aprile 2006, n. 152, come modificato dal D.Lgs. 16 gennaio 2008, n. 4, il presente atto.

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it