E-R | BUR

n.328 del 30.09.2020 periodico (Parte Seconda)

XHTML preview

D.Lgs. 152/06 e smi, L.R. 21/04 e smi.Ditta Dister Energia Spa. Autorizzazione integrata ambientale per l’installazione IPPC esistente per attività di produzione energia elettrica e termica da biomasse e biogas e trattamento di rifiuti speciali non pericolosi (punti 1.1 e 5.3. B all. VIII alla parte seconda D.Llgs n. 152/06 e smi), sita in comune di Faenza – Riesame con con valenza di rinnovo

Riesame di Autorizzazione Integrata Ambientale (AIA) per installazione IPPC esistente in seguito all’uscita della decisione di esecuzione (UE) 2017/1442 della Commissione del 31/7/2017 che stabilisce le conclusioni sulle migliori tecniche disponibili (BAT), a norma della direttiva 2010/75/UE del Parlamento europeo e del Consiglio, per i grandi impianti di combustione.

Società/ditta: Dister Energia S.p.a., con sede legale e installazione in Comune di Faenza, Via Granarolo n. 231.

Installazione: installazione IPPC esistente per la produzione di energia termica ed elettrica da biomasse (solide e liquide) e da biogas e il trattamento di rifiuti speciali non pericolosi, di cui ai punti 1.1 e 5.3b dell’allegato VIII alla parte seconda del D.Lgs 152/2006 e smi.

Comune interessato: Faenza

Provincia interessata: Ravenna

Autorità competente: ARPAE SAC di Ravenna, Piazza Caduti per la Libertà n. 2, Ravenna

In relazione alla richiesta di Riesame dell’Autorizzazione Integrata Ambientale (AIA) presentata in data 28/8/2020 dal gestore Dister Energia S.p.a., per l’installazione IPPC esistente per la produzione di energia termica ed elettrica dalla combustione di biomasse (liquide e solide) ed il recupero (operazione R3) di rifiuti speciali non pericolosi, in Comune di Faenza, Via Granarolo n. 231, lo Sportello Unico per le Attività Produttive dell’Unione della Romagna Faentina, avvisa che, come previsto agli artt. 29-ter comma 4 e 29-quater, del D.Lgs n.152/2006 e smi, è stato formalmente avviato il procedimento ed è possibile visionare la documentazione relativa alla domanda in oggetto sul portale IPPC-AIA: http://ippc-aia.arpa.emr.it, nonchè presso la sede di ARPAE SAC di Ravenna, piazza Caduti per la Libertà n. 2, Ravenna.

I soggetti interessati, entro 30 giorni dalla presente pubblicazione nel BURERT, possono presentare, in forma scritta, osservazioni ad ARPAE, Servizio Autorizzazioni e Concessioni di Ravenna.

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it