E-R | BUR

n.8 del 09.01.2019 periodico (Parte Seconda)

XHTML preview

Modifica della composizione della Consulta regionale degli studenti istituita con decreto del Presidente della Giunta regionale n. 13/2008, ai sensi della L.R. n. 15/2007 e s.m.i.

IL PRESIDENTE

Vista la L.R. 27 luglio 2007, n. 15 come modificata dalla L.R. 6 del 18 giugno 2015, "Sistema regionale integrato di interventi e servizi per il diritto allo studio universitario e l’alta formazione" e in particolare l’art. 6 laddove ai commi 1 e 2 istituisce la Consulta regionale degli studenti (di seguito Consulta) e prevede che la stessa, nominata dal Presidente della Regione, sia composta da ventuno membri designati, fra i propri componenti, dai Consigli studenteschi delle Università e dagli equivalenti organi di rappresentanza studentesca degli altri Istituti di grado universitario;

Richiamato il proprio decreto n. 13 del 23 gennaio 2008 con il quale sono stati nominati quali componenti della Consulta i rappresentanti delle Università di Bologna, Parma, Ferrara, Modena e Reggio Emilia e, per la sede di Piacenza, dell’Università Cattolica di Milano e del Politecnico di Milano;

Richiamato altresì il proprio decreto di ultima modifica della Consulta n. 174 del 14 novembre 2018;

Considerato che, ai sensi dell’art. 6, comma 3, della citata L.R. n. 15/07 e s.m.i., i membri della Consulta durano in carica due anni, decadono qualora venga meno il requisito dell’appartenenza a uno degli organismi designanti e possono essere rinnovati una sola volta;

Preso atto che:

- con nota acquisita agli atti del Servizio Programmazione delle Politiche dell’Istruzione, della Formazione, del Lavoro e della Conoscenza - Direzione Economia della Conoscenza del Lavoro e dell’Impresa con prot. PG.2018.743553 del 14/12/18 l’Alma Mater Studiorum – Università di Bologna ha comunicato che Silvia Mazzaglia è decaduta dalla carica di componente per aver conseguito la laurea;

- con nota, conservata agli atti del Servizio Programmazione delle Politiche dell’Istruzione, della Formazione, del Lavoro e della Conoscenza - Direzione Economia della Conoscenza del Lavoro e dell’Impresa con prot. PG.2018.753758 del 18/12/2018, l’Università degli studi di Ferrara comunica che il Consiglio degli Studenti dell’Università degli Studi di Ferrara, nella seduta del 13 dicembre 2018, ha designato quali rappresentanti degli studenti nella Consulta Regionale degli Studenti, Francesca Gaudenzi, Martina Maria Gagliardo, Gaia Pellegrino;

Dato atto che a seguito di formale comunicazione da parte l’Alma Mater Studiorum – Università di Bologna, si provvederà ad integrare la rappresentanza di detto Ateneo nella Consulta regionale degli studenti;

Considerato pertanto necessario apportare le modifiche alla composizione della Consulta regionale degli studenti, a seguito della comunicazione sopra citata;

Dato atto dei pareri allegati;

decreta:

1) di modificare, alla luce di quanto esposto in parte narrativa e qui integralmente riportato, in attuazione dell’art. 6, comma 3 della L.R. 27 luglio 2007 n. 15 e s.m.i., la composizione della Consulta regionale degli studenti, istituita con proprio Decreto n. 13 del 23 gennaio 2008 e ss.mm. e che risulta quindi così composta: 

per l’Università di Bologna - Alma Mater Studiorum:

Fabio D’Alfonso

Alberto Bongiovanni

Giuseppe Pari

Simone Piermatteo

Elena Turchi

Claudia Wildner (rappresentante Polo romagnolo)

per l’Università di Modena e Reggio-Emilia:

Andrea Berselli

Felice Moretti

Jamal Hussein

per l’Università di Parma:

Antonio Della Rovere

Enrico Gulluni

Alessio Monte

Lorenzo Zoni

per l’Università di Ferrara:

Francesca Gaudenzi

Martina Maria Gagliardo

Gaia Pellegrino

per il Politecnico di Milano, sede di Piacenza:

Michele Bravi

per l’Università Cattolica di Milano, sede di Piacenza:

Matilde Maria Passamonti

2) di dare atto che a seguito di formale comunicazione da parte l’Alma Mater Studiorum – Università di Bologna, si provvederà ad integrare la rappresentanza di detto Ateneo nella Consulta regionale degli studenti; 

3) di dare atto che:

  • i componenti nominati con il presente atto svolgeranno le funzioni relative alla carica dal giorno successivo all’adozione del presente decreto;
  • ai sensi del comma 6 dell’art. 6 della citata L.R. 15/07 e ss.mm., ai componenti della Consulta è attribuito un gettone di presenza per la partecipazione alle riunioni in cui vengono espressi i pareri di cui al comma 5, lettere a) e b), dell’art.6 della medesima L.R. 15/07, il cui importo è stato rideterminato con deliberazione della Giunta regionale n. 108/11; 

4) di pubblicare il presente decreto nel Bollettino Ufficiale della Regione Emilia-Romagna Telematico.

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it