E-R | BUR

n.362 del 22.12.2021 periodico (Parte Seconda)

XHTML preview

Avviso di deposito dell'istanza di EWT ITALIA DEVELOPMENT S.r.l. per il rilascio, ai sensi dell’art. 12 D.Lgs. 387/2003 e s.m.i., dell'Autorizzazione Unica alla costruzione e all'esercizio di un impianto di produzione di energia elettrica da fonte rinnovabile eolica della potenza di 975 kW e delle relative opere ed infrastrutture connesse, da realizzare in località Cà di Marco, Comune di Castel del Rio (BO)

Arpae – Area Autorizzazioni e Concessioni Metropolitana, rende noto che EWT ITALIA DEVELOPMENT S.R.L. con istanza acquisita al protocollo di Arpae con PG n. 180075/2021 del 23/11/2021 ( Pratica Sinadoc 31709/2021 ), ha chiesto l’avvio del procedimento unico per il rilascio, ai sensi dell’art. 12 D.Lgs. 387/2003 e s.m.i. dell’Autorizzazione Unica alla costruzione e all’esercizio di un impianto di produzione energia elettrica da fonte rinnovabile eolica della potenza di 975 kW e delle relative opere ed infrastrutture connesse, da realizzare in località Cà di Marco, Comune di Castel del Rio (BO).

Per l’intervento, la società EWT ITALIA DEVELOPMENT s.r.l. ha chiesto la dichiarazione di pubblica utilità, ai sensi del DPR 327/2001 e smi e come previsto dall’art. 12 del D.Lgs 387/2003 e s.m.i., a tal fine ha depositato l’elaborato in cui sono indicate le aree interessate dalle opere e i nominativi di coloro che risultano proprietari secondo le risultanze catastali.

Sulla base di quanto dichiarato dal Proponente, l’intervento interessa le seguenti particelle catastali in Comune di Castel del Rio: Foglio 12 mappali 190,191,187,186,184,173.

L’autorizzazione unica costituirà variante agli strumenti urbanistici del Comune di Castel del Rio per l’apposizione del vincolo espropriativo e la localizzazione delle opere e della Dpa (Distanza di prima approssimazione) per le infrastrutture elettriche, dichiarerà la pubblica utilità dell’intervento e sostituirà, anche ai fini urbanistici ed edilizi, ogni altra autorizzazione, concessione, approvazione, parere e nulla osta comunque denominati necessari alla realizzazione a all’esercizio dell’infrastruttura.

Il procedimento amministrativo è di competenza di Arpae - Area Autorizzazioni e Concessioni Metropolitana, Unità Autorizzazioni Complesse ed Energia, Responsabile del Procedimento è Maria Angela Guizzardi (mail: mguizzardi@arpae.it). La competenza per il rilascio del provvedimento autorizzatorio è della dirigente dell’Area AC Metropolitana, Dr.ssa Vitali Patrizia.

Gli originali della domanda ed i documenti allegati resteranno depositati presso Arpae – Area Autorizzazioni e Concessioni Metropolitana – Via San Felice n. 25 - 40122 Bologna, per un periodo di 60 giorni consecutivi, decorrenti dal 22/12/2021, data di pubblicazione del presente avviso nel Bollettino Ufficiale Telematico della Regione Emilia-Romagna (BURERT), a disposizione di chiunque ne abbia interesse.

Le eventuali osservazioni dovranno essere presentate a Arpae – Area Autorizzazioni e Concessioni Metropolitana (in carta semplice o utilizzando l’indirizzo PEC: aoobo@cert.arpa.emr.it) entro 60 giorni dalla data di pubblicazione nel BURERT, e trasmesse in copia al Comune interessato dall’opera in oggetto, per le valutazioni di competenza.

Arpae - Area Autorizzazioni e Concessioni Metropolitana ha indetto, ai sensi dell'art 14-bis comma 7 della L. 241/90 e s.m.i., la Conferenza di Servizi decisoria in forma simultanea e in modalità sincrona per l’acquisizione dei pareri, intese, concerti, nulla osta o altri atti di assenso comunque denominati.

Il procedimento per il rilascio dell’autorizzazione deve concludersi, ai sensi di legge, entro 90 giorni dal ricevimento dell’istanza completa, salvo sospensioni.

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it