E-R | BUR

n.1 del 02.01.2014 periodico (Parte Seconda)

XHTML preview

Approvazione ulteriore Programma per l'anno 2013 degli interventi da finanziare ai sensi della L.R. 47/95, art.1, lett.a - Assegnazione e concessione dei contributi in attuazione delle proprie deliberazioni 181/11 e 1386/13

LA GIUNTA DELLA REGIONE EMILIA-ROMAGNA 

Viste:

- la L.R. 24 aprile 1995, n. 47 che prevede la concessione di contributi a favore di enti gestori di mercati e centri agro-alimentari all’ingrosso, nella misura massima del 60% della spesa ammessa per la progettazione, l’acquisizione delle aree e per la realizzazione di opere o di lotti funzionali delle stesse e per l’acquisizione di attrezzature da installare;

- la legge regionale 12 dicembre 1985, n. 29 concernente “Norme generali sulle procedure di programmazione e di interesse pubblico da realizzare da parte della Regione, Provincie, Comuni, Comunità Montane, Consorzi di Enti Locali” e successive modificazioni;

- la propria deliberazione n. 181 del 14 febbraio 2011 “L.R. 24 aprile 1995 n. 47 – Determinazione dei termini e delle modalità di presentazione delle istanze e dei criteri per la concessione dei contributi – Modifica delibera di Giunta regionale 1204/07”;

- la propria deliberazione n. 1386 del 30 settembre 2013 con la quale si è proceduto all’apertura per l’anno 2013 di un nuovo termine di presentazione delle istanze per la concessione dei contributi, in considerazione di un residuo di stanziamento pari ad Euro 116.700,00;

Considerato che entro il termine del 31 ottobre 2013 fissato dalla sopra citata deliberazione n. 1386/13 è pervenuta n. 1 domanda corredata della prevista documentazione così come indicato nell’allegato A) parte integrante al presente provvedimento;

Dato atto che sulla base dell’istruttoria eseguita dal Servizio Commercio Turismo e Qualità aree turistiche, alla luce della L.R. 47/95 e dei criteri stabiliti con la succitata deliberazione 181/11, si provvede ad approvare l’ulteriore programma degli interventi per l’anno 2013 da finanziare ai sensi della L.R. 47/95 art. 1 lett. a) di cui all’allegato A, parte integrante e sostanziale del presente provvedimento; 

Dato atto che al comma 2 dell’art. 3 “Indirizzi e determinazione dei criteri per la concessione dei contributi” della sopracitata L.R. 24 aprile 1995, n. 47 è previsto che nella concessione dei contributi viene attribuita priorità, tra l’altro, ai progetti esecutivi rispetto ai progetti di massima e pertanto alla domanda presentata dal Centro Agro-Alimentare di Bologna S.C.P.A., vengono assegnati i punti del progetto esecutivo e si provvede col presente atto ad assumere il contributo per l’importo specificato nell’allegato A parte integrante del presente atto;

Rilevato che per il presente programma le risorse disponibili sul capitolo 27000 “Concessione di contributi in capitale agli enti gestori per la progettazione, costruzione, ampliamento, trasferimento e ristrutturazione dei mercati e dei centri agro-alimentari all’ingrosso (art. 1 lett. a) L.R. 24 aprile 1995, n. 47)” afferente l’U.P.B. 1.3.4.3. 11600 del Bilancio per l’esercizio finanziario 2013 ammontano a Euro 116.700,00;

Preso atto che la documentazione presentata dal Centro Agro-Alimentare di Bologna S.C.P.A. soddisfa le prescrizioni tecnico-giuridiche ed amministrativo-contabili per consentire con il presente provvedimento anche la concessione del contributo;

Ritenuto pertanto di poter procedere alla concessione del contributo nella misura del 58,35% della spesa ammessa pari ad Euro 200.000,00 per un importo pari ad Euro 116.700,00;

Ritenuto che ricorrano gli elementi di cui all’art. 47, comma 2, della L.R. 40/01 e che pertanto l’impegno di spesa possa essere assunto col presente atto;

Considerato che alla liquidazione del contributo concesso si provvederà, come disposto dall’art. 5 della richiamata L.R. 47/1995, con le modalità di cui all’art. 14 della L.R. n. 29/1985 e successive modificazioni;

Visti:

- le LL.RR. 21 dicembre 2012 n. 19 e n. 20;

- le LL.RR. 25 luglio 2013 n. 9 e n. 10;

- l’art. 83, comma 3, lett. a) del DLgs 159/11 e successive modificazioni;

- la legge 13 agosto 2010, n. 136 avente ad oggetto “Piano straordinario contro le mafie, nonché delega al Governo in materia di normativa antimafia” e successive modificazioni;

- la determinazione dell’Autorità per la Vigilanza sui Contratti Pubblici di Lavori, Servizi e Forniture del 7 luglio 2011, n. 4 recante “Linee guida sulla tracciabilità dei flussi finanziari ai sensi dell’art. 3 della Legge 13 agosto 2010, n. 136”;

- l’art. 11 della Legge 16 gennaio 2003, n. 3;

- il DLgs. 14 marzo 2013, n. 33 “Riordino della disciplina riguardante gli obblighi di pubblicità, trasparenza e diffusione di informazioni da parte delle pubbliche amministrazioni”;

- la propria deliberazione n. 1621 dell'11/11/2013 inerente "Indirizzi interpretativi per l'applicazione degli obblighi di pubblicazione previsti dal DLgs. 14 marzo 2013, n. 33;

Dato atto che al progetto di investimento pubblico oggetto del presente atto è stato assegnato dalla competente struttura ministeriale il Codice Unico di Progetto (CUP) espressamente indicato nell’allegato A, parte integrante e sostanziale del presente atto;

Visti gli artt. 47 e 49 della L.R. 26 novembre 2001, n. 40;

Vista la L.R. 26 novembre 2001, n. 43 “Testo unico in materia di organizzazione e di rapporto di lavoro nella Regione Emilia-Romagna” e successive modificazioni ed integrazioni;

Richiamate le proprie deliberazioni:

- n. 1057 del 24 luglio 2006, n. 1663 del 27 novembre 2006 e n. 1222 del 04 agosto 2011;

- n. 2416 del 29 dicembre 2008, esecutiva ai sensi di legge, avente ad oggetto “Indirizzi in ordine alle relazioni organizzative e funzionali tra le strutture e sull’esercizio delle funzioni dirigenziali. Adempimenti conseguenti alla delibera 999/2008. Adeguamento e aggiornamento della delibera 450/ 07” e successive modifiche;

Dato atto dei pareri allegati;

Su proposta dell’Assessore regionale alle Attività produttive, Piano energetico e Sviluppo sostenibile, Economia verde, Edilizia, Autorizzazione unica integrata;

A voti unanimi e palesi

delibera:

  1. di prendere atto della domanda presentata, ammissibile ai sensi dell’art. 1, lett. a) della L.R. 47/95, conservata agli atti presso il competente servizio Commercio Turismo e Qualità aree turistiche riportata nell’allegato A) parte integrante al presente provvedimento;
  2. di approvare l’ulteriore programma degli interventi da finanziare ai sensi della L.R. 47/95 art. 1 lett. a) per l’anno 2013 composto dalla graduatoria, formulata tenuto conto del punteggio assegnato ai sensi di quanto stabilito dalla già citata deliberazione n. 181/2011 di cui all’allegato A, parte integrante e sostanziale del presente provvedimento;
  3. di assegnare e concedere, per le motivazioni in premessa riportate, il contributo di cui alla L.R. 47/95 di Euro 116.700,00 pari al 58,35% della spesa ammessa di Euro 200.000,00, all’ente gestore, riportato nell’allegato A) alla presente deliberazione, di cui forma parte integrante e sostanziale, avendo lo stesso presentato il progetto esecutivo e la documentazione richiesta dalla normativa vigente;
  4. di impegnare la spesa di Euro 116.700,00 registrata col n. 4180 di impegno al capitolo 27000 “Concessione di contributi in capitale agli enti gestori per la progettazione, costruzione, ampliamento, trasferimento e ristrutturazione dei mercati e dei centri agro-alimentari all’ingrosso (art. 1 lett. a) L.R. 24 aprile 1995, n. 47) U.P.B. 1.3.4.3.11600 del bilancio dell’esercizio finanziario 2013, che presenta la necessaria disponibilità;
  5. di assegnare, così come indicato nella propria delibera 181/11 il termine di anni 1, dalla comunicazione della avvenuta concessione del contributo, per l’inizio delle opere e di anni 5 decorrenti dall’inizio delle opere stesse, per l’ultimazione dei lavori e la presentazione della documentazione di spesa;
  6. di dare atto che alla liquidazione del contributo e alla emissione della richiesta del titolo di pagamento a favore del beneficiario indicato nell’allegato A) provvederà, con propri atti formali, il Responsabile del Servizio Commercio Turismo e Qualità aree turistiche, ai sensi dell’art. 51 della L.R. 40/01 nonché della propria deliberazione 2416/08 e successive modificazioni in base alle modalità e alla documentazione di spesa previste all’art. 14 della L.R. 29/85 così come stabilito all’art. 5 comma 1 della L.R. 47/95 e successive modificazioni;
  7. di dare atto che l’entità del contributo sarà proporzionalmente ridotta nel caso in cui l’intervento sia rendicontato per un importo inferiore a quello approvato;
  8. di dare atto che al progetto di investimento pubblico connesso all’intervento oggetto del presente provvedimento è stato assegnato dalla competente struttura ministeriale il codice unico di progetto come specificato nell’allegato A) alla presente deliberazione, di cui forma parte integrante e sostanziale;
  9. di dare atto che secondo quanto previsto dal DLgs. 14 marzo 2013, n. 33, nonché sulla base degli indirizzi interpretativi contenuti nella propria deliberazione 1621/13, il presente provvedimento è soggetto agli obblighi di pubblicazione ivi contemplati;
  10. di rinviare per tutto quanto non espressamente previsto nel presente atto alle disposizioni tecnico operative e prescrizioni giuridiche indicate nella delibera n. 181 del 14 febbraio 2011 e nella L.R. 47/95;
  11. di pubblicare integralmente la presente deliberazione nel Bollettino Ufficiale Telematico della Regione Emilia-Romagna.

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it