E-R | BUR

n.296 del 18.11.2015 periodico (Parte Seconda)

XHTML preview

Pubblicazione per estratto, ai sensi dell’art. 16 comma 4 L.R. 18 maggio 1999 n. 9 s.m.i., del provvedimento n. 310 del 4/11/2015 recante l’esito della V.I.A. relativa al progetto di “impianto idroelettrico di Pian di Venola” sito in Comune di Marzabotto (Bo). Titolo III, artt. 11 e ss. - L.R. 9/99 e Titolo III, artt. 21 e ss. - D. Lgs. 152/06 - Proponente: SERI S.r.l.

L'Autorità competente, Città metropolitana di Bologna, in persona del Responsabile del procedimento, Paola Mingolini, funzionario del Servizio Tutela Ambientale, comunica la decisione relativa alla procedura di VIA espletata ai sensi del Titolo III, artt. 11 e ss. del L.R. 9/99 e del Titolo III, artt. 21 e ss. del D.Lgs. 152/06, nel merito del progetto di impianto idroelettrico di Pian di Venola in Comune di Marzabotto (Bo), proposto da SERI Srl.

Il progetto appartiene alla categoria: B.2.12) “Impianti per la produzione di energia idroelettrica con potenza installata superiore a 100 kW”. Su richiesta del proponente il progetto viene assoggettato alla procedura di VIA.

Il progetto interessa il territorio del Comune di Marzabotto (BO) e della Città metropolitana di Bologna.

Ai sensi del Titolo I della Legge Regionale 18 maggio 1999, n. 9 e s. m. e i., l’Autorità competente è il Sindaco Metropolitano che, con provvedimento n. 310 del 4/11/2015, ha assunto la seguente decisione:

1. prendere atto della improcedibilità dell'istanza di Autorizzazione Unica presentata contestualmente alla procedura di VIA relativamente al progetto di “Impianto mini-idroelettrico sul fiume Reno”, in località Pian di Venola, Comune di Marzabotto (Bo);

2. disporre che copia del presente provvedimento sia trasmessa al Proponente, ai membri della Conferenza di Servizi, nonché ne sia data pubblicazione per estratto sul Bollettino Ufficiale Telematico della Regione Emilia-Romagna;

3. dare atto che le spese di istruttoria, relativamente alla procedura di VIA e quantificate in Euro 1.305,83, ai sensi della normativa vigente in materia di impatto ambientale, sono già state riscosse sull'accertamento n. 2012/514/16 del capitolo 7110 del CdC 28 del Bilancio 2012;

4. dare atto che le spese di istruttoria, relativamente alla procedura di AU e quantificate in Euro 979,37, ai sensi della normativa vigente, sono già state riscosse sull'accertamento n. 2012/474/11 del capitolo 7110 del CdC 28 del Bilancio 2012;

5. dare atto che avverso il seguente provvedimento i soggetti interessati potranno esprimere ricorso, ai sensi del nuovo Codice del processo Amministrativo, avanti al Tribunale Amministrativo regionale di Bologna nei termini di 60 giorni o, in alternativa ricorso straordinario al Capo dello Stato nei termini di 120 giorni, decorrenti dalla data di notifica o di comunicazione dell'atto o della piena conoscenza di esso.

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it