E-R | BUR

n.30 del 08.02.2017 periodico (Parte Seconda)

XHTML preview

Adozione di variante al Regolamento Urbanistico ed Edilizio (RUE) e contestuale inserimento nel Piano Operativo Comunale - Articoli 33 e 34, L.R. 24 marzo 2000, n. 20

Si avvisa che, con deliberazione di Consiglio Comunale I.D. n. 1 del 16/1/2017, è stata adottata, ai sensi del combinato disposto degli articoli 33 e 34 della L.R. 20/2000, variante al vigente Regolamento Urbanistico ed Edilizio, finalizzata alla riclassificazione della categoria di intervento dell'edificio sede dei bassi servizi all'interno dell'area “Chiostri di S. Pietro” e contestuale inserimento nel primo POC dell'ambito: "ACS1_5 Chiostri di San Pietro", sito nell'ambito della città storica, mediante variante ai pertinenti elaborati.

Gli elaborati relativi a tali varianti, comprensivi di quelli ambientali redatti ai fini Valsat/VAS, sono depositati, anche ai fini e per gli effetti di cui all'art. 5, comma 6 lett.a), della L.R n. 20/2000, per 60 giorni interi e consecutivi, a decorrere dal 08/02/2017 presso l’Archivio Generale di questo Comune, Via Mazzacurati n.11, e potranno essere consultati liberamente da lunedì a venerdì, dalle 8.30 alle 13.00.

Entro i l termine ultimo del 10/4/2017 chiunque potrà formulare osservazioni sui contenuti della modifica adottata, le quali saranno valutate prima dell’approvazione definitiva.

La deliberazione sopra indicata, con i relativi allegati, si trova attualmente pubblicata, ai sensi dell'art. 39 del D.L.g.vo n. 33/2013 “Riordino della disciplina riguardante gli obblighi di pubblicità, trasparenza e diffusione di informazioni da parte delle pubbliche amministrazioni”, sul sito web di questo Comune, sezione_amministrazione trasparente e sul sito: http://rigenerazione-strumenti.comune.re.it/.

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it