E-R | BUR

n.327 del 17.12.2015 (Parte Seconda)

XHTML preview

D.M. n. 267 del 29 settembre 2015 - Bando G.U. n. 263 del 11/11/2015 - Concessione contributi a favore delle reti di impresa operanti nel settore turistico - Procedure regionali

LA GIUNTA DELLA REGIONE EMILIA-ROMAGNA

Visti:

  • il decreto del Direttore Generale della Direzione generale Turismo rep. 267 del 29 settembre 2015 con il quale si dispone l’annullamento d’ufficio del bando di gara per la “concessione di contributi a favore delle reti di impresa operanti nel settore del turismo” pubblicato in data 7 febbraio 2014 e la indizione di una nuova procedura di gara;
  • la L.R. 4 marzo 1998, n. 7 “Organizzazione turistica regionale - Interventi per la promozione e commercializzazione turistica - abrogazione delle leggi regionali 5 dicembre 1996, n. 47, 20 maggio 1994, n. 22, 25 ottobre 1993, n. 35 e parziale abrogazione della L.R. 9 agosto 1993, n. 28” e succ. modif.;
  • la L.R. 26 novembre 2001, n. 43 "Testo unico in materia di organizzazione e di rapporti di lavoro nella Regione Emilia-Romagna" e succ. modif.;

Visto il D.Lgs. 14 marzo 2013, n. 33 avente ad oggetto: “Riordino della disciplina riguardante gli obblighi di pubblicità, trasparenza e diffusione di informazioni da parte delle pubbliche amministrazioni”;

Visto il “Bando per la concessione di contributi a favore delle reti di impresa operanti nel settore del turismo” pubblicato in data 11 novembre 2015 sulla Gazzetta Ufficiale n.263 e in particolare il punto 12.7 che prevede che la domanda di partecipazione dovrà contenere tra gli altri documenti anche il “parere positivo espresso formalmente dalla regione o dalle regioni interessate in caso di progetti interregionali in merito alla coerenza del progetto con le linee di politica turistica regionale”,

Richiamata la propria deliberazione n.538 del 11 maggio 2015 concernente: “L.R. 7/98 e s.m. - Linee Guida generali per la promozione e la commercializzazione turistica anno 2016”;

Dato atto che le Linee guida generali per la promozione e la commercializzazione turistica anno 2016, approvate con la sopracitata propria delibera, sono il documento che contiene le linee di politica turistica della Regione Emilia-Romagna per l’anno 2016;

Considerato che:

  • le domande per partecipare al Bando, comprensive tra l’altro del parere espresso dalla Regione di riferimento, devono essere presentate al Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo, con le modalità previste dal sopracitato Bando ed entro il termine del 15/1/2016;
  • risulta quindi necessario e urgente predisporre una procedura per espletare i compiti in capo alla Regione caratterizzata da trasparenza, semplicità, celerità;
  • risulta opportuno allegare al presente atto le “Linee Guida generali per la promozione e la commercializzazione turistica di cui alla delibera n.538 del 11 maggio 2015 per rendere agevole ed immediata la conoscibilità, da parte degli interessati, delle linee di politica turistica regionale al fine di poter elaborare i progetti in modo coerente alle stesse;

Dato atto che il presente provvedimento non è soggetto all’adempimento degli obblighi di pubblicazione previsti dal D.Lgs. n. 33/2013;

Richiamate le proprie deliberazioni:

  • n. 1057/2006, n. 1663/2006 e n. 335/2015;
  • n. 2416 del 29 dicembre 2008, avente ad oggetto “Indirizzi in ordine alle relazioni organizzative e funzionali tra le strutture e sull’esercizio delle funzioni dirigenziali. Adempimenti conseguenti alla delibera 999/2008. Adeguamento e aggiornamento della delibera 450/2007” e succ. mod.;

Dato atto del parere allegato;

Su proposta dell’Assessore Regionale Turismo. Commercio

A voti unanimi e palesi

delibera

Per le motivazioni indicate in premessa e che qui si intendono integralmente riportate:

  1. di approvare le Modalità di gestione delle procedure di competenza regionale di cui al Bando per la concessione di contributi a favore delle reti di impresa operanti nel settore del turismo pubblicato l’11 novembre 2015 sulla Gazzetta Ufficiale n.263, così come definite nell’Allegato A) parte integrante e sostanziale del presente atto;
  2. di approvare lo “Schema di parere regionale” che in allegato B) è parte integrante e sostanziale del presente atto;
  3. di dare atto che l’allegato C), parte integrante e sostanziale del presente atto, è il documento che contiene le linee di politica turistica della Regione Emilia-Romagna di riferimento per l’anno 2016;
  4. di pubblicare integralmente il presente provvedimento nel Bollettino Ufficiale Telematico della Regione Emilia-Romagna.

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it