E-R | BUR

n.73 del 22.03.2017 periodico (Parte Seconda)

XHTML preview

Metanodotto "Cortemaggiore – Genova DN 400 (16”), Variante DN 400 (16”) DP 12 bar ed opere connesse, nel Comune di Rottofreno in Provincia di Piacenza”. Avviso di deposito dell’istanza per accertamento conformità urbanistica, apposizione vincolo preordinato all’esproprio, approvazione progetto definitivo, dichiarazione di pubblica utilità e autorizzazione alla costruzione ed esercizio - D.P.R. 08/06/2001 n. 327 s.m.i. - art. 52 sexies. Proponente: SNAM Rete Gas

L’ARPAE Emilia-Romagna, Struttura Autorizzazioni e Concessioni (SAC) di Piacenza, rende noto che la Snam Rete Gas s.p.a., con sede legale in Piazza Santa Barbara, 7 - San Donato Milanese (MI) ha presentato domanda, ai sensi degli artt. 52-quater e 52-sexies del D.P.R. 8 giugno 2001, n. 327 e s.m.i., di autorizzazione alla costruzione e all’esercizio del metanodotto denominato “Cortemaggiore - Genova DN 400 (16”), Variante DN 400 (16”) DP 12 bar ed opere connesse, nel Comune di Rottofreno in Provincia di Piacenza”.

Il provvedimento finale, comprendente anche l’approvazione del progetto definitivo, verrà emanato a conclusione di un procedimento unico ed avrà valenza di autorizzazione alla costruzione ed esercizio del metanodotto, di variante agli strumenti urbanistici comunali vigenti, di dichiarazione di pubblica utilità ed apposizione del vincolo preordinato all'esproprio/servitù coattiva/occupazione temporanea delle aree individuate nell'elaborato depositato, in cui sono indicate le aree da espropriare e i nominativi di coloro che risultano proprietari secondo le risultanze dei registri catastali.

Il metanodotto interesserà le particelle catastali di seguito identificate, in Comune di Rottofreno (PC)

Foglio 21 mappali 1 - 2- 3 - 10 - 59 - 63 - 64 - 65 - 105 - 382 - 686 - 732 - 733 - 736

Foglio 24 mappali 2 - 3 - 4 - 5 - 6 - 18 - 19 - 20 - 21 - 23 -33 - 43 - 57 - 67 - 68

Foglio 25 mappali 3 - 11 - 14 - 21 - 23 - 24 - 25 - 27 - 28 – 29 - 30 - 37 - 38 - 39 - 40 - 43 - 88 - 116 - 129 - 134 - 136

Foglio 26 mappali 136 - 140 - 142 - 153 - 163 - 835 - 864 (ex 836) - 863 (ex 836) - 837

La domanda di autorizzazione e i relativi elaborati di progetto, comprensivi dell’elaborato concernente l’indicazione delle aree da espropriare ed i nominativi di coloro che risultano proprietari secondo le risultanze dei registri catastali, nonché della dichiarazione di cui all’art. 31 del D.Lgs. n. 164/2000 e s.m.i., sono depositati presso Arpae–SAC di Piacenza, con sede in Via XXI Aprile 48 - 29121 Piacenza, a disposizione per la consultazione da parte di chiunque ne abbia interesse (lun. / ven. 9:00 – 13:00).

Gli interessati possono presentare eventuali osservazioni ad Arpae–SAC di Piacenza, entro e non oltre il termine di 60 giorni decorrenti dalla data di pubblicazione del presente avviso nel Bollettino Ufficiale della Regione.

La Responsabile del Procedimento è la dott.ssa Adalgisa Torselli, Dirigente Responsabile della Struttura Autorizzazioni e Concessioni – Arpae Piacenza.

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it