E-R | BUR

n.263 del 13.08.2014 periodico (Parte Seconda)

XHTML preview

Revoca del regime di particolare tutela di esemplari arborei singoli o in gruppi, in bosco o in filari, di notevole pregio scientifico e monumentale vegetanti nel territorio regionale (art. 6, comma 1, L.R. 24 gennaio 1977, n. 2)

IL PRESIDENTE

Premesso che, a norma dell’art. 6 della L.R. 24 gennaio 1977, n. 2 e successive modificazioni ed integrazioni con decreto del Presidente della Giunta regionale possono essere assoggettati a regime di particolare tutela esemplari arborei singoli o in gruppi, in bosco o in filari di notevole pregio scientifico e monumentale vegetanti nel territorio regionale;

Richiamati:

- i propri decreti 216/88, 417/88, 418/88, 420/88, 74/89, 99/89, 678/89, 112/92, 516/93;

- le determinazioni 1078/96 e 12202/97;

Preso atto:

- che a seguito delle verifiche e dell’istruttoria svolta dall’Istituto per i Beni Artistici, Culturali e Naturali della Regione Emilia-Romagna (I.B.A.C.N.) circa lo stato di fatto degli esemplari arborei sottoposti a regime di particolare tutela con i sopracitati atti ai sensi dell’art. 6 della L.R. 2/77, si sono riscontrate le seguenti situazioni:

- alberi morti in piedi per cause naturali e/o crollati per eventi atmosferici;

- esemplari arborei gravemente danneggiati o che presentano condizioni vegetative gravi dal punto di vista statico, strutturale e funzionale;

- alberi già abbattuti con ordinanza sindacale in quanto pericolosi per la pubblica incolumità;

Acquisiti agli atti d’ufficio i pareri tecnici espressi dal Servizio Fitosanitario Regionale e le richieste pervenute da parte dei Comuni interessati;

Dato atto:

- che l’I.B.A.C.N. in base a quanto stabilito dall’art. 6 della L.R. 24 gennaio 1977, n. 2, e successive modifiche ed integrazioni, ha istruito la proposta di revoca del regime di particolare tutela per gli esemplari arborei di cui al punto che precedente;

- che tali atti sono stati trasmessi al Servizio Parchi e Risorse Forestali con nota prot. n. PG/2013/176789 del 15 luglio 2013 e prot. n. PG/2014/103689 del 9 aprile 2014;

Ritenuto per quanto sopra riportato:

- di revocare il regime di particolare tutela degli esemplari arborei elencati all’allegato A parte integrante del presente atto;

Sentiti, come previsto dall’art. 6, comma 1, della L.R. 24 gennaio 1977, n. 2 e successive modifiche ed integrazioni:

- il parere favorevole della competente Commissione Assembleare espresso nella seduta del 14 luglio 2014;

Visto il D.lgs. n. 33/2013 “Riordino della disciplina riguardante gli obblighi di pubblicità, trasparenza e diffusione di informazioni da parte delle pubbliche amministrazioni”;

Richiamate le proprie deliberazioni:

- n. 2416 del 29 dicembre 2008 recante "Indirizzi in ordine alle relazioni organizzative e funzionali tra le strutture e sull'esercizio delle funzioni dirigenziali. Adempimenti conseguenti alla delibera 999/08. Adeguamento e aggiornamento della deliberazione di Giunta regionale 450/07" e ss.mm.;

- n. 1057 del 24 luglio 2006 e ss.mm., n. 1663 del 27 novembre 2006 e n. 1222 del 4 agosto 2011;

- n. 1621 del 11 novembre 2013 avente ad oggetto “Indirizzi interpretativi per l’applicazione degli obblighi di pubblicazione previsti dal D. Lgs. 14 marzo 2013, n. 33”;

Visto il parere allegato;

decreta: 

1) di revocare il regime di particolare tutela previsto dall’art. 6 della L.R. 24 gennaio 1977, n. 2 e successive modifiche ed integrazioni per gli esemplari arborei singoli o in gruppi, in bosco o in filari elencati nell’allegato A) parte integrante del presente decreto;

2) di notificare il presente decreto ai comuni competenti;

3) di pubblicare il presente decreto nel Bollettino Ufficiale della Regione Emilia-Romagna.

4) di dare atto che secondo quanto previsto dal DLgs. 14 marzo 2013 n. 33, nonché sulla base degli indirizzi interpretativi contenuti nella delibera di Giunta 1621/13, il presente provvedimento non è soggetto agli obblighi di pubblicazione ivi contemplate.

Il Presidente

Vasco Errani

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it